Da snom un portafoglio completo di telefoni IP certificati Microsoft Lync

snom logo Da snom un portafoglio completo di telefoni IP certificati Microsoft LyncLa certificazione della piena interoperabilità di sei telefoni snom UC edition con Microsoft Lync assicura alle aziende una intera gamma di telefoni IP estremamente funzionali e competitivi a supporto delle infrastrutture per le telecomunicazioni basate su Lync.

Berlino +++ – snom technology, produttore di telefoni IP professionali e soluzioni per le comunicazioni, annuncia oggi che ben sei dei suoi telefoni IP UC edition sono ora certificati Microsoft Lync. Tale certificazione mette a disposizione delle aziende il più ampio e completo portafoglio di telefoni IP, particolarmente versatili e basati su standard aperti, compatibili ed interoperabili con il Microsoft Lync Server 2010.

La serie 7xx dei telefoni IP di snom, che comprende i terminali IP snom 710, 720 e 760 – i telefoni snom 300 e 370 e lo snom 821 dotati del firmware “Apollo” hanno superato con successo i rigorosi test per la certificazione condotti nel quadro del programma Microsoft per i device compatibili. La linea di telefoni UC edition offre alle aziende che si avvalgono della soluzione per le Unified Communications di Microsoft un’ampia gamma di terminali in grado di soddisfare qualsiasi esigenza aziendale – dai telefoni dirigenziali avanzati ai terminali Lync “entry-level” per la reception.

9fa168059d Da snom un portafoglio completo di telefoni IP certificati Microsoft Lync

“La qualificazione di questi sei telefoni snom UC edition con Microsoft Lync assicura a qualsiasi organizzazione la massima flessibilità e versatilità nella selezione ed installazione di terminali in linea con i propri processi aziendali. Sebbene questi telefoni siano particolarmente sofisticati, presentano un rapporto prezzo/prestazioni competitivo e supportano un ampio set di funzionalità Lync avanzate,” conferma il Dr. Michael Knieling, COO di snom technology AG. “I partner di snom possono offrire alla propria clientela la più ampia selezione di telefoni certificati Lync, basati sullo standard SIP e dotati di numerosissime funzioni”.

I sei telefoni UC edition certificati Microsoft Lync si integrano perfettamente in ambienti Microsoft Lync Server ed offrono una qualità audio in alta definizione (HD wideband). I telefoni supportano altresì le funzioni tipiche di centralini IP tra cui la messa in attesa di una chiamata, la musica di cortesia e la funzionalità direttore/segretaria ed integrano funzioni di monitoraggio delle presenze. Inoltre i telefoni presentano funzionalità avanzate di provisioning e manutenzione attraverso il server Lync per una configurazione rapida ed efficiente in infrastrutture Microsoft Lync Server 2010 Enterprise Voice.

“snom detta il passo nel processo di innovazione dei telefoni SIP con Microsoft Lync”, afferma Pasquale D’Agnese, Enterprise Solution Sales Manager Unified Communications & Online Services di Microsoft Italia. “Il connubio tra il nuovo firmware di snom per Lync ed un portafoglio più ampio rappresenta un ulteriore passo avanti, i clienti Lync possono avvalersi di funzionalità avanzate per i tradizionali IP-PBX e per la gestione dei terminali via server. Questi telefoni consentono ai partner Microsoft e ai rivenditori disporre di maggiori opzioni per soddisfare le esigenze dei propri clienti ed aggiungono un enorme valore all’ecosistema Lync”.

 Da snom un portafoglio completo di telefoni IP certificati Microsoft LyncHighlights dei telefoni snom UC edition

  • lo snom 821: Il telefono da tavolo snom 821 UC edition è un terminale IP avanzato per dirigenti o utenti particolarmente esigenti. Oltre ad un design essenziale ed elegante e un display a colori in alta risoluzione, il telefono presenta funzionalità avanzate per il monitoraggio delle presenze, l’elenco delle chiamate e dei contatti.
  • la serie snom 7xx – i telefoni IP snom 760, 720 and 710: la nuova gamma di telefoni snom 7xx, ora certificata Microsoft Lync, comprende tre modelli di telefoni IP estremamente funzionali: il telefono da tavolo dirigenziale snom 760 UC edition, sviluppato per uffici manageriali; lo snom 720 UC edition per quadri o utenti che necessitano di informazioni in tempo reale per le proprie attività e lo snom 710 UC edition, un telefono “entry-level” per l’utenza professionale. Tutti i telefoni presentano un design elegante ed ergonomico, supportano la trasmissione audio a banda larga, integrano numerosi tasti funzione liberamente configurabili ed un’interfaccia utente intuitiva con cui gestire le funzionalità Lync.
  • la serie snom 3xx – i telefoni IP snom 370 e snom 300: La serie di telefoni snom 3xx UC edition “Qualified for Lync” include il terminale business più venduto dell’azienda, lo snom 300 UC edition, ed il più avanzato snom 370 UC edition. Il telefono snom 300 UC edition è il terminale IP “entry-level” storico di snom e consente di avvalersi delle funzioni di base di Lync. Lo snom 370 è un telefono IP business multiuso, ideale per la segreteria o la reception, con i suoi 12 tasti funzione liberamente programmabili ed il supporto di numerose funzioni Lync.

I telefoni snom 300, 370, 710, 720, 760 e 821 UC edition sono disponibili presso tutti i distributori e rivenditori autorizzati snom in tutto il mondo.

###

Note:

Highlights del firmware snom UC Apollo

  • Offre funzionalità di provisioning e manutenzione dei telefoni attraverso il server Lync per una più rapida e semplice configurazione ed installazione dei terminali in infrastrutture aziendali multi-sito.
  • Estende le funzioni avanzate di Lync ai terminali: integra le più comuni funzioni legate al monitoraggio delle presenze e ai centralini IP tra cui la funzionalità “direttore/segretaria”, la musica di cortesia e la messa in attesa di una chiamata.

FUNZIONALITA’ legate al SERVER LYNC

Gestione

Aggiornamento automatico dei terminali snom gestito direttamente attraverso il server Microsoft Lync

Installazione

“Easy sign-in”: autenticazione dell’utente con il numero di interno ed il PIN, semplifica il processo di registrazione sui terminali snom UC

Disponibilità / Affidabilità

Integrazione con l’impianto telefonico di back-up (SBA – survivable branch appliances) per la massima continuità del servizio di telefonia in caso di indisponibilità della rete WAN

FUNZIONALITA’ dei TELEFONI

Boss/Admin

  • Semplifica il flusso delle chiamate verso, da e tra il direttore e la sua assistente / il suo sostituto
  • L’assistente o il sostituto può effettuare chiamate per conto del Direttore, entrambi posso monitorare lo stato delle rispettive linee telefoniche ed intercettare le chiamate in ingresso

Musica di cortesia

Genera e trasmette musica di cortesia qualora una chiamata sia messa in attesa

Tasti per il monitoraggio dello stato delle presenze

Assegna specifici contatti ai pulsanti del telefono direttamente dalla rubrica, consentendo all’utente di visualizzare facilmente ed in tempo reale se l’interlocutore è disponibile.

Commenti

Live dal CeBIT 2012: l’IP-PBX snom ONE si evolve ed integra i dispositivi mobili

 Live dal CeBIT 2012: l’IP PBX snom ONE si evolve ed integra i dispositivi mobili Un CeBIT all’insegna dell’integrazione, dagli smartphone ai telefoni IP che operano in ambienti ibridi SIP/Microsoft Lync, snom technology presenta al CeBIT tutte le novità volte a proteggere gli investimenti della clientela nelle sue soluzioni VoIP.

Berlino – La snom technology AG, produttore di soluzioni complete per la telefonia IP presenta al CeBIT (padiglione 13, Stand C42), la nuova versione del suo IP- PBX snom ONE basato su protocollo SIP. Il pluripremiato IP-PBX presenta numerosi perfezionamenti, tra cui nuove funzioni che favoriscono la mobilità degli impiegati. Gli utenti possono utilizzare il proprio smartphone come un regolare interno, inoltrando eventuali chiamate al cellulare o avviando teleconferenze attraverso il telefonino. snom ONE supporta numerosi client SIP per smartphone, tra cui iPhone e Android, e risulta ancora più intuitivo attraverso la rielaborazione dell’interfaccia grafica web-based.

one system 300x151 Live dal CeBIT 2012: l’IP PBX snom ONE si evolve ed integra i dispositivi mobili Ulteriore highlight del CeBIT sono i telefoni della nuova linea 7xx, particolarmente versatili in combinazione con il centralino snom ONE. In particolare, lo snom 760 presenta un minibrowser XML ed un grande display a colori in alta risoluzione con cui è possibile visualizzare un maggior numero di informazioni. La peculiarità dello snom 720 invece è data dai suoi 22 tasti funzione, che consentono di gestire facilmente interi gruppi di lavoro, raggiungibili premendo un semplice pulsante. Su entrambi i telefoni SIP è possibile configurare fino a 12 diversi account. Un sistema di identificazione personale garantisce la massima protezione e sicurezza delle conversazioni.

Con la nuova versione del suo centralino IP-PBX, snom dota il sistema di funzioni specifiche per la mobilità: “molte aziende si confrontano oggi con la necessità di integrare nella propria infrastruttura telefonica device mobili” dichiara il Dr. Michael Knieling, VP Sales & Marketing e Presidente del CdA di snom technology. “Con snom ONE le aziende adottano una soluzione affidabile che facilita tale integrazione, riducendo i costi ed aumentando – nel contempo – la produttività dei commerciali e degli agenti”. Ma non è tutto, snom ha anche perfezionato le funzioni di sicurezza del proprio centralino: con snom ONE gli utenti fruiscono di un’autenticazione “plug & play” dei terminali IP collegati via WAN. Non sarà più necessario inserire alcuna password, il sistema riconosce l’utente in base all’indirizzo MAC del telefono.

Il pioniere del VoIP presenta al CeBIT anche il telefono da tavolo di base snom 300, il telefono professionale snom 370 ed il telefono dirigenziale snom 821, gli unici terminali IP al mondo in grado di operare contemporaneamente su piattaforme SIP e Microsoft Lync, quindi ideali per una migrazione graduale verso Lync, ad impatto zero sull’investimento operato. In occasione del CeBIT snom annuncia che anche per il sistema di teleconferenza snom Meeting Point sono attualmente in corso i test di interoperabilità con Microsoft Lync.
Leggi il seguito di questo post »

Commenti