Stefanel presenta Collezione donna per la Primavera Estate 2011

La nuova collezione Donna di Stefanel punta sulla leggerezza e sulla luce. Il brand amato dai fashion blogger dedica la sua collezione agli anni ’70, focalizzandosi però su dettagli e le lavorazioni prendono spunto dallo sport, dalle divise, dai capi destinati al lavoro. Lo stile che ne esce, è uno stile facile e disinvolto, ma i singoli capi sono estremamente dettagliati. Interessanti sono le chiusure con lacci di pelle o in maglia. I mix di materiali, le tinture i dettagli “couture”.

La modernità della silhouette è nel mix. Come hanno sottolineato i fashion blogger, le piccole gonne mixate con camicie fluide o maglie molto light, i pantaloni super skinny abbinati a piccoli top, le sovrapposizioni in monocolore e in nuance di colore, rendono questa collezione versatile e sbarazzine. Rouche un pò da bambina da portare con il combat stretch. Abiti sartoriali con lavorazioni al laser, mix di sete, tessuti armaturati per forme strutturate, tutto giocato in colori light dove il bianco – colore amato dai fashion blogger – è la parte preponderante e tutta la gamma dei beige per un look molto chic. Accenti di colori accesi come il giallo, il rosso, il fuxia e l’arancio per l’estate, da abbinare a stampe colorate dal sapore etnico e floreali.

Per ottenere un look moderno, tutti i temi devono essere mixati tra loro, dicono i fashion blogger che hanno visionato in anteprima la collezione e ne hanno parlato sui loro blog di moda, non appartengono a mondi separati, i capi di diverso stile devono fondersi per dar vita ad accostamenti caratterizzanti con un effetto finale sempre equilibrato.

I colori della collezione di cui hanno parlato di fashion blogger sui loro blog di moda, hanno toni neutri come la gamma dei beige e quella dei grigi accostati a colori sorbetto nelle stesse nuance. Anche i colori primari da abbinare al nero e al bianco, e la gamma dei cacki da abbinare all’arancione e al rosso. Il blu infine assume grande importanza, proposto in versione delavata o “fade” o “tie & dye”. I tessuti come in ogni collezione, sono caratterizzati da una grande ricerca e qualità, due punti che i fashion blogger giudicano essenziali, di estrema importanza. Tessuti naturali, cotoni, canapa e lino. Vengono proposti come se fossero trattati artigianalmente: con tagli vivi, lavorazioni ad uncinetto. Il cotone, uno dei materiali più amati dai fashion blogger, e’ trattato con tinte in capo o naturali, ma anche seta, lino, permettono di realizzare capi molto morbidi, piacevoli da indossare e dall’aspetto prezioso. Accessori e gioielli, come dicono i fashion blogger sui loro blog di moda, assumono sempre più importanza come completamento di ogni look. Le borse hanno dimensioni importanti e le scarpe hanno forme molto in linea con le tendenze moda: tacchi molto alti o infradito totalmente flat con applicazioni dal sapore vagamente etnico. I bijoux donano grande personalità ad ogni capo grazie a mix di materiali e contaminazioni etniche che danno un tocco di colore ad ogni stile.

La nuova collezione di Stefanel è quindi promossa a pieni voti: è completa, versatile, fresca, curata, elegante e decisa.

Commenti

Metalized Shell: la nuova linea amata dai fashion blogger di Acne

Il brand Acne lancia una nuova collezione esclusiva di gioielli che sarà disponibile su thecorner.com, la boutique online di moda preferita dai fashion blogger, che presenta una selezione di abbigliamento e accessori di ricerca per uomo e donna, a partire da metà marzo 2011. La collezione esclusiva di uno dei brand di amati e apprezzati dai fashion blogger, si chiama: “Metalized Shell”, una linea appositamente creata per thecorner.com, ed ispirata alla collezione di gioielli Primavera/Estate 11 Seafindings di Husam el Odeh per Acne.

La collezione Acne amata dai fashion blogger che ne hanno parlato sui loro blog di moda, e` composta da 5 stili unici – orecchini, anelli e bracciali – in edizione numerata, dal 5 al 25 a seconda del modello e del materiale. La linea di gioielli “Metalized Shell” che i fashion blogger non vedono l’ora di sfoggiare, e` realizzata a mano unendo la madreperla ad una base di ottone placcato o di argento puro.

“Quando due anni fa parlammo per la prima volta di una collaborazione con Husam, mi ricordo di aver sperato in un’esplorazione continua, una relazione duratura piuttosto che un incontro occasionale – ha dichiarato Jonny Johansson – La nostra collaborazione si e` sviluppata in una storia d’amore creativa. Non c’e` persona con cui avrei preferito lavorare su questo progetto esclusivo per thecorner.com”.

La collezione e` un esercizio creativo in due materiali, la freddezza del metallo e la morbidezza della conchiglia di madreperla, che riprendono elementi l’uno dall’altro. Ogni articolo della collezione e` stato realizzato a Londra, dove la madreperla – uno dei materiali preferiti dai fashion blogger – viene intagliata individualmente, conservandone l’unicita`. La nuova collezione Acne sarà disponibile sullo shop online da metà marzo 2011.

Commenti

Acqua for Live: l’iniziativa che porta l’acqua al Ghana

Acqua For Life è la grande sfida lanciata da Giorgio Armani Parfums insieme a Green Cross International – ONLUS presente in oltre 30 Paesi in tutto il mondo, che interviene direttamente con propri progetti sui più delicati temi ambientali e sociali – per l’acqua. Dal 1° marzo, grazie alle vendite dei profumi Acqua di Giò e Acqua di Gioia e a un’appassionante gara online in cui i fashion blogger hanno offerto il loro contributo, si stanno accumulando i litri di acqua potabile donati a migliaia di bambini del Ghana.

Attualmente l’Italia è il paese più attivo nel challenge mondiale Acqua For Life: è italiano infatti il 26% delle community create fino a oggi. Non a caso sono molti numerosi i fashion blogger italiani hanno aderito all’iniziativa parlandone sui loro blog di moda e diffondendo sul web questa importante campagna che porterà acqua potabile ai bambini del Ghana. Grazie all’acquisto di Acqua di Giò e/o Acqua di Gioia si donano infatti 100 litri di acqua potabile ai bimbi del Ghana contribuendo a questa grande iniziativa. Come hanno detto i fashion blogger che hanno parlato dell’evento sui loro blog di moda o sui loro profili Facebook e Twitter, chiunque può unirsi alla gara, anche se non ha acquistato un profumo. Dall’inizio della sfida, i “like” sono stati oltre 130.000 e i commenti più di 25.000.

“I lavori del progetto Smart Water for Green Schools stanno procedendo con grande celerità, grazie alla spinta e al sostegno delle tante persone che hanno aderito alla campagna – spiega il Presidente di Green Cross Italia Elio Pacilio, che segue in diretta l’operazione e di cui hanno parlato i fashion blogger – I lavori sono già iniziati in 10 villaggi e tutto procede agevolmente. Per i pozzi di grande profondità abbiamo già completato il 75% delle opere. Inoltre, in tre villaggi abbiamo iniziato i lavori per i sistemi di raccolta dell’acqua piovana, e anche questi sono a buon punto. Nelle prossime settimane daremo l’avvio alle cisterne di raccolta delle acque piovane. Siamo molto ottimisti sul poter rispettare gli impegni che abbiamo preso, sia verso le popolazioni locali sia verso i donatori. Entro Natale tutte le infrastrutture per cui ci siamo impegnati saranno concluse.”

L’obiettivo di Acqua For Life, di cui hanno parlato i fashion blogger di tutto il mondo, è quello di costruire almeno 45 tra pozzi di profondità, pozzi di superficie e cisterne in 15 villaggi del Ghana, portando acqua potabile per molti anni a 30.000 persone, in maggioranza bambini. Fino ad oggi i litri di acqua pulita sono oltre 12 milioni, ma c’è tempo fino al 31 maggio per moltiplicare questo numero di quattro o cinque volte, e anche di più.

“Uno degli elementi costitutivi di ogni società – prosegue Elio Pacilio – è l’accesso costante all’acqua potabile. Il progetto Smart Water for Green Schools permette inoltre alle scuole di insegnare agli studenti l’importanza dell’approvvigionamento di acqua sicura e l’igiene di base. Questi insegnamenti danno ai bambini gli strumenti necessari per diventare agenti del cambiamento all’interno delle loro famiglie e delle loro comunità “.

Circa una persona su otto in tutto il mondo – 884 milioni di individui – non ha accesso all’acqua potabile. 2,6 miliardi mancano di servizi sanitari di base. Come hanno sottolineato i fashion blogger che hanno dato eco all’iniziativa, quasi due milioni di persone muoiono ogni anno per infezioni derivate da acqua non pulita, il 90% sono bambini sotto i cinque anni. Il nostro pianeta ha abbastanza acqua per tutti, se ben utilizzata, anche se solo il 3% delle risorse complessive sono di acqua dolce, e di quest’ultima meno di un terzo è accessibile. L’acqua è dunque una risorsa limitata, potenzialmente sufficiente ma distribuita non equamente.

Con l’aumento della popolazione umana l’utilizzo dell’acqua cresce sempre più rapidamente. Nel XX secolo il consumo di acqua è cresciuto con una velocità doppia rispetto all’aumento della popolazione. Come risultato, un terzo della popolazione mondiale vive oggi in paesi in grave stress idrico. Intervenire per prevenire l’ulteriore degradazione dell’ambiente e delle risorse idriche è necessario per evitare l’insorgere di nuovi conflitti , in un mondo in cui è aumentata l’instabilità e l’insicurezza. Essere a fianco delle popolazioni che domani possono vedere definitivamente compromesse le possibilità di avere condizioni alimentari, di salute, di igiene e di istruzione dignitose è l’obiettivo del nostro comune impegno.

Commenti

Le fashion blogger amano l’eden Mediterraneo di Bulgari

Il mondo bulgari rappresenta nell’immaginario collettivo un sogno di stile senza tempo che non segue le stagioni e che si conserva immutato nonostante il passare degli anni. Sintesi di infinite ispirazioni, bulgari rappresenta allo stesso tempo tradizione e moda. Per celebrare la sua storia e il suo percorso, bulgari ha creato e del Mediterraneo, un paradiso all’insegna della bellezza che, come hanno sottolineato I fashion blogger presenti all’evento organizzato da bulgari, si ritrova nelle icone senza tempo di uno stile inconfondibile. E del Mediterraneo rappresenta una generazione di alta manifattura, destinata a portare in tutto il mondo l’incanto dell’eden Mediterraneo in cui nasce.

All’interno del giardino dell’hotel Le bulgari di Milano, il marchio ha presentato la sua nuova linea di accessori e gioielli per il prossimo inverno. All’evento hanno partecipato importanti nomi del mondo della moda, famosi fashion blogger e star internazionali. La nuova collezione bulgari, e del Mediterraneo, è fatta di contrasti, sensualità e materiali preziosi. Ritroviamo alcuni elementi classici di bulgari, che ricorrono nei gioielli e negli accessori del marchio, come il leone, i sassi, le monete, i fiori e il serpente. Il leone rappresenta il carattere e la magnificenza della griffe, il serpente è uno dei simboli più antichi potenti delle mitologie di tutte le civiltà. I sassi provengono dalla natura e hanno la capacità di attraversare il tempo per milioni di anni, e le monete, come hanno poi spiegato i fashion blogger sui loro blog di moda, scambiano valori e sensibilità, mentre i fiori sono l’espressione più generosa della bellezza della natura.

La collezione bulgari, elogiata dai fashion blogger sui loro blog di moda, si caratterizza per la ricchezza cromatica, la bellezza dei materiali utilizzati e la precisione di dettagli composta da borse, sciarpe, foulard, occhiali da sole e gioielli, questa linea di cui tanto hanno parlato in fashion blogger di moda, è uno dei fiori all’occhiello del marchio.

Disponibile a partire dalla prossima stagione, eden Mediterraneo si preannuncia come una delle collezioni cult dell’autunno inverno 2011 2012.

Commenti

Laura Biagiotti A/I 11-12: la collezione amata dai fashion blogger

Per l’inverno che verrà Laura Biaggiotti rielabora suggestioni risorgimentali, legittimando il ruolo centrale della donna nella società, ora come allora, anche attraverso l’uso dell’abito. La stilista amata e apprezzata dai fashion blogger dedica la sua ultima collezione alle donne che contribuiscono quotidianamente alla grandezza dell’Italia.

Sfila il rosso Garibaldi, il poncho-Anita e l’abito drappeggiato delle donne libere. Irrinunciabili la giacca-sciarpa in maglia o tessuto, e il completo da amazzone con la camicia e i pantaloni alla zuava. Must della palette il Bianco Biagiotti – colore amatissimo dai fashion blogger, i neri e i grigi dei Carbonari, e i toni del bosco, interpretati in una sinfonia di marroni e verdoni, o nella scala dei berries, dal ribes al lampone. Come hanno commentato i fashion blogger nei loro blog di moda, si va verso capi che consentono una maggior libertà di movimento del corpo: abiti leggeri in cashmere e in seta, con velate trasparenze in toulle, indossati con lunghi guanti di pelle. Si moltiplicano passamanerie, intarsi di pizzo e applicazioni. Rivisitazioni e contaminazioni: la redingote, nata come giacca d’equitazione, è in cashmere double marrone. Il gilet modella il busto e rifinisce il look sia nella versione di cashmere, che ricamato o di pelliccia. La giacca a doppio petto, in Principe di Galles con profili di canottiglie rosse, è definita da un alamaro in mohair e borchie, dettaglio significativo della stagione. Il paletot, ampio e avvolgente, si ferma alla vita con una microcintura borchiata. Gli abiti più apprezzati dai fashion blogger e dai loro blog di moda sono quelli drappeggiati, con languide e seducenti asimmetrie, ora sul decollette, ora sui fianchi, e si sciolgono in romantiche rouches.

Gli imprimè sono declinati in motivi che guardano all’Art Nouveau e agli orientalismi del Vittoriale, o in temi geometrici a grandi pennellate. Velature e sovrapposizioni tra maglia e tessuto sbocciano in corolle di fiori ricamati di toulle. L’abito-scultura, che i fashion blogger hanno definito uno dei must della prossima stagione, è in cashmere a trecce, lungo al polpaccio. Intarsi di pizzo e perle si inseriscono nel twin set di cashmere. Il giglio fiorentino compare sulla giacca severa ricamata con maxi pietre. Motivi e tessuti sono spesso rubati al guardaroba maschile e allo sport, ma rivisti, come hanno notato i fashion blogger, con un tocco di decisa femminilità come il pied de poule nei toni acidi del giallo cedro. Sfumature molli su chiffon citano piacevoli seduzioni, mentre l’oro alla patria richiama l’attenzione su abiti preziosi che celebrano la vittoria.
Stile amazzone-glam per gli accessori e i dettagli: la shopping, anche ricamata, si trasforma e diventa una pochette con la tracolla. Le mini-cinture e il bracciale in pelle hanno le borchie. Gli stivali sono da cavallo, alti, e hanno anche lo sperone. Tronchetti con il fondo in gomma si alternano a decollettes stringate. Occhiali sfumati con lenti degradè velano lo sguardo insieme al cappello da uomo. Colli e polsi in pelo profilano giacche e paletots.

Commenti

Untitled: il profumo amato dai fashion blogger, vince il premio Miglior Fragranza Di Nicchia

(untitled) è prima fragranza di Maison Martin Margiela e rappresenta un profumo di rottura rispetto ai codici tradizionali. Esso si apre con un flash olfattivo verde inconfondibile che ne ha decretato il successo, come testimoniano i fashion blogger che lo hanno provato, sui loro blog di moda.
In Italia (untitled) è stato lanciato nell’aprile del 2010 ed essa da subito un successo, come spiega il direttore di Maison Margiela Parfums, Camilla Schiavone. (untitled) è fedele all’approccio creativo del marchio, che è originale, fuori dagli schemi e al di là di ogni tendenza, come sottolineano i fashion blogger che lo hanno testato.

Il profumo e riprende i simboli del brand in ogni dettaglio, come ad esempio nell’uso del bianco in opposizione alla dittatura del nero, come hanno sottolineato i fashion blogger sui loro blog di moda. Il flacone è intinto nella vernice bianca e sigillato con un filo di cotone, un omaggio alla cura artigianale del brand e alle sue etichette no logo, fatti di semplici impunture. Come hanno dichiarato alcuni fashion blogger sui loro blog di moda , (untitled) si rivolge a tutti coloro che sono alla ricerca di un nuovo lusso spogliato di qualsiasi ostentazione, il profumo si rivolge a coloro che amano la semplicità estrema e allo stesso tempo sono attenti ai particolari e alla ricerca.
L’apertura del profumo è uno schiaffo olfattivo che ha come ingrediente principale il galbano, un arbusto raro del medio oriente – sottolinea Daniela Andrier, il naso di (untitled) – le sue note incisive si nutrono dell’amaro del verde di bosso, dell’incenso, del vellutato dell’arancia amara, del gelsomino e del cedro, e della vibrazione delle lentisco.

Il profumo emana un calore denso e quasi patinato, rappresenta una sensualità conturbante, come hanno detto i fashion blogger, il profumo rappresenta una femminilità singolare che non passa per modelli precostituiti.
(untitled) si è aggiudicato il premio “ Miglior Fragranza Di Nicchia” da parte di Accademia Del Profumo. In Italia il profumo del marchio è in vendita solo ed esclusivamente presso i negozi della catena di Profumerie Douglas.

Commenti

I fashion blogger amano la collezione Agnona

Sensuale, sofisticata, moderna e pratica, la donna disegnata da Agnona è sicura di sé, alla moda, e scegli capi che rispecchiano questo suo modo di essere, che è quello delle fashion blogger italiane, che apprezzano il brand per le sue più grandi qualità: l’esclusività e la cura per i dettagli. Questi due elementi, i più importanti secondo i fashion blogger, sono poprio ciò che distinguono il brand. Il marchio Agnona ha creato per quest’inverno una collezione con due anime: la White e la Brown, complementari e poliedriche, che i fashion blogger hanno fin da subito apprezzato e di cui hanno parlato nei loro blog.

La White Collection è una collezione raffinata con un’anima dinamica, è perfetta per passare dall’ufficio alla cenza senza doversi cambiare ed è proprio per questo che i fashion blogger tanto la apprezzano. Quesa collezione si esprime attraverso nuovi volumi, finissaggi all’avanguardia e lavorazioni ricercate per raccontare una storia di moderna femminilità.
L’esclusivo White Cashmere Duvet, di cui i fashion blogger hanno parlato, scopre una nuova vocazione e si propone nella sua versione primaverile: la rivoluzionaria imbottitura, brevettata dal brand e realizzata con la sola fibra di cashmere, si riveste di una mussola di cotone e nylon per dar vita a esempi di leggerezza assoluta, come il gilet trapuntato rifinito in maglia con il cappuccio staccabile.

I capi dall’attitudine sportiva vengono tradotti in chiave sofisticata e il nylon modella capispalla dal tono decisamente active, ma impreziositi da coulisse in pelle e inserti in maglia di cotone. I pesi si alleggeriscono: i cotoni, i lini, le sete e le mischie di cashmere diventano protagonisti e insieme a motivi rivisitati creano un lessico del vestire contemporaneo. La pelle stropicciata rende unici abiti e giacche oppure si combina con la maglia lavorata all’uncinetto per dare all’outfit un tono decisamente attuale e il plissé, reinterpretato sul cotone crepe, crea movimento nell’abito lungo dall’allure easy chic. La maglieria si propone in nuove varianti dalle forme evanescenti senza perdere l’appeal deciso. Il ready to wear conquista i fashion blogger e i loro blog di moda: lo stile degli abiti disegna la silhouette femminile, i tagli dei pantaloni creano nuove geometrie sul corpo mentre le stampe, grande novità di stagione, si prestano a un divertente mix and match con le tinte unite. E sono proprio le diverse possibilità di combinazione che affascinano chi ha un’anima eclettica e danno ancora più respiro a questa collezione tutta giocata sui toni naturali, dove non mancano però sfumature inedite di colore da abbinare tra loro o per creare look dai raffinati mono cromatismi.
La Brown Collection, invece, rappresenta l’eleganza nella sua versione più ricercata e meno quotidiana. Questa collezione racconta l’essenza più profonda del mondo Agnona, di cui rinnova il naturale talento per la costruzione sartoriale dei capi, dove motivi e modelli sono a volte liberamente ispirati dal prestigioso archivio storico del marchio. Come le righe che si declinano negli abiti e nei cappotti dai tagli couture, dove il cotone si combina alla seta per dare al capo una vestibilità decisamente innovativa. Virtuosismi tailoring e tessuti strutturati anche per i tubini che disegnano la silhouette e per gli abiti senza maniche o con spalline che propongono una raffinata rivisitazione del plissé. Una collezione che fa dello stile e della sartorialità i suoi tratti dominanti, ideale per una donna che si muove nella vita con naturale eleganza.

Commenti

Puma lancia la Bolt Collection, una collezione apprezzata dai fashion blogger disponbile in Italia da settembre 2010

Conosciuto per la prima volta quando aveva 14 anni, Puma ha fin da subito riconosciuto il talento di Usain Bolt, il campione olimpico più veloce al Mondo. Fin da subito il marchio ha riconosciuto il talento dell’atleta non solo sulla pista e a distanza di dieci hanno ha deciso di collaborare con lui. Il marchio Puma lancia, infatti, la Bolt Collection, una linea di cui già tutti i fashion blogger parlano, disegnata da Usain Bolt che comprende capi e accessori, scarpe comprese, pensata per affrontare un allenamento hard-core con uno stile alla moda e glamour. La Bolt collection, amata da tutti i fashion blogger e dai loro blog di moda, specialmente quelli sportivi che amano lo street style look, è stata disegnata dall’uomo più veloce del Mondo Bolt ed disegnata per affrontare la vita di tutti i giorni.
La collezione del marchio è pensata sia per l’allenamento sia per una serata in discoteca, i capi di questa collezione alla moda, come hanno detto i fashion blogger, sono caratterizzati dal logo Bolt Creat, un insieme di varie icone care all’atleta olimpionico: ci sono le teste di leono simbolo della cultura giamaicana, il fulmine, segno che rappresenta l’atleta e la scritta To Di Worlds che fa riferimento al gesto celebrativo dell’atleta.

Il brand ha lavorato a stretto contatto con Bolt dandogli l’opportunità di testare i prodotto per essere così sicuro della qualità.

La collezione, come ha affermato lo stesso Bolt, racchiude tutto ciò che il campione considera importante: la casa, la corsa e il suo Paese, la Giamaica. La collezione di cui hanno già parlato numerosi fashion blogger nei loro blog, verrà lanciata durante un party esclusivo a Milano da Treesse, lo storico negozio di street style milanese, dalle 17 alle 20. L’evento, in puro stile giamaicano, riprodurrà le atmosfere della patria dell’atleta.

Capi chiave della collezione moda di Bolt super chiacchierata dai fashion blogger sono: la Hooded Sweat Jacket, una giacca in tessuto USP leggera e soffice con tasca cangiro e scompartimento nascosto per il lettore mp3, le Bolt Yugo Run, le scarpe ispirate a quelle chiodate indossato durante i Campionati del Mondo a Berlino nel 2009 dall’atleta e caratterizzate da una flessibilità extra e super imbottitura e la LS Top, la maglietta dotata di logo catarifrangente in U.S.P. che migliora la visibilità in condizioni in cui non c’è molta luce, realizzata con materiale elastico che protegge contro il surriscaldamento mantenendo sempre una temperatura corporea normale per tutto l’allenamento.

La Bolt Collection sarà disponibile in negozio da settembre 2010.

Commenti

Puma lancia la Bolt Collection, una collezione apprezzata dai fashion blogger disponbile in Italia da settembre 2010

Conosciuto per la prima volta quando aveva 14 anni, Puma ha fin da subito riconosciuto il talento di Usain Bolt, il campione olimpico più veloce al Mondo. Fin da subito il marchio ha riconosciuto il talento dell’atleta non solo sulla pista e a distanza di dieci hanno ha deciso di collaborare con lui. Il marchio Puma lancia, infatti, la Bolt Collection, una linea di cui già tutti i fashion blogger parlano, disegnata da Usain Bolt che comprende capi e accessori, scarpe comprese, pensata per affrontare un allenamento hard-core con uno stile alla moda e glamour. La Bolt collection, amata da tutti i fashion blogger e dai loro blog di moda, specialmente quelli sportivi che amano lo street style look, è stata disegnata dall’uomo più veloce del Mondo Bolt ed disegnata per affrontare la vita di tutti i giorni.
La collezione del marchio è pensata sia per l’allenamento sia per una serata in discoteca, i capi di questa collezione alla moda, come hanno detto i fashion blogger, sono caratterizzati dal logo Bolt Creat, un insieme di varie icone care all’atleta olimpionico: ci sono le teste di leono simbolo della cultura giamaicana, il fulmine, segno che rappresenta l’atleta e la scritta To Di Worlds che fa riferimento al gesto celebrativo dell’atleta.

Il brand ha lavorato a stretto contatto con Bolt dandogli l’opportunità di testare i prodotto per essere così sicuro della qualità.

La collezione, come ha affermato lo stesso Bolt, racchiude tutto ciò che il campione considera importante: la casa, la corsa e il suo Paese, la Giamaica. La collezione di cui hanno già parlato numerosi fashion blogger nei loro blog, verrà lanciata durante un party esclusivo a Milano da Treesse, lo storico negozio di street style milanese, dalle 17 alle 20. L’evento, in puro stile giamaicano, riprodurrà le atmosfere della patria dell’atleta.

Capi chiave della collezione moda di Bolt super chiacchierata dai fashion blogger sono: la Hooded Sweat Jacket, una giacca in tessuto USP leggera e soffice con tasca cangiro e scompartimento nascosto per il lettore mp3, le Bolt Yugo Run, le scarpe ispirate a quelle chiodate indossato durante i Campionati del Mondo a Berlino nel 2009 dall’atleta e caratterizzate da una flessibilità extra e super imbottitura e la LS Top, la maglietta dotata di logo catarifrangente in U.S.P. che migliora la visibilità in condizioni in cui non c’è molta luce, realizzata con materiale elastico che protegge contro il surriscaldamento mantenendo sempre una temperatura corporea normale per tutto l’allenamento.

La Bolt Collection sarà disponibile in negozio da settembre 2010.

Commenti

Shuella, le calzature salva scarpe amate dai fashion blogger di tutta Italia

Complice il meteo ballerino, le Shuella si confermano anche quest’anno le scaroe must have dell’autunno 2010, preziose alleate apprezzate dai fashion blogger, da tenere in borsa e portare sempre con sé. Quante volte ci siamo cambiati all’ultimo momento a causa della pioggia? Quante volte un acquazzone improvviso ci ha costretto a riporre nell’armadio le nostre scarpe preferiti per optare per degli antiestetici stivaloni per la pioggia? Da oggi, grazie alle Shuella, i fashion blogger e tutti gli appassionati di moda non dovranno più preoccuparsi della pioggia perché c’è geniale soluzione! Basta ricordarsi di tenere a portata di mano, oltre all’ombrello, anche un paio di Shuella, niente più piedi e clazini bagnati e niente più scarpe zuppe.Una soluzione glamour e di stile che può essere adottata in qualsiasi momento proprio come fanno i fashion blogger italiani che hanno incoronato Shuella come uno dei prodotti must da comprare per l’autunno e per l’inverno e che sui loro blog di moda hanno consigliato l’acquisto.

Nella loro pratica bustina, le Shuella occupano poco spazio e, come hanno confermato i fashion blogger, sono molto leggere e di impareggiabile aiuto! Diventeranno le migliori amiche delle vostre scarpe, parola di fashion blogger. Grazie a Shuella non dovrete più rinunciare a sfoggiare le vostre nuove scarpe in camoscio o i vostri stivali in suede, basterà infilare sopra le calzature le Shuella e il gioco è fatto. E se la pioggia ci coglie di sorpresa chiedono le fashion blogger più titubanti nei loro blog di moda? Nessun problema: le Shuella sono così pratiche e maneggevoli che si possono tenere in borsa o nello zainetto e tirare fuori al momento più opportuno. I piedi rimangono asciutti e le vostre scarpe intatte. E non dimentichiamoci che le Shuella possono essere indossate anche con il nevischio e la fanghiglia, non solo quando piove.

Shuella è una marca amatissima dai fashion blogger di tutto il mondo nata dalla mente della designer americana Rebecca Miller che ha ideato una soluzione elegante e glamour: Shuella: l’ombrello per le tue scarpe. Le Shuella sono assai pratiche, assicurano i fashion blogger, basta tirarle fuori dalla bustina, indossarle sopra le scarpe, si chiudono con tre strisce in velcro attaccandosi perfettamente alla gamba e all’abbigliamento, proteggendo anche gli orli dei pantaloni e le gambe fino al polpaccio. Sono adatte a qualsiasi tipo di scarpa: dal sandalo allo stivale, dalla decolletè alla ballerina.

Le trovate in vendita a Monza, Brecia, La Spezia, Bologna, Alassio, Lucca, Empoli, Montecatini Terme, Viareggio, Roma, Bari, napoli, Salerno e Palermo. Per consultare l’elenco aggornato dei rivenditori basta andare sul sito ufficiale.

Commenti