Arredare il bagno con gusto e stile

Arredare il bagno di casa con gusto e stile significa prestare attenzione ad ogni singolo dettaglio cercando di trovare il giusto equilibro tra eleganza e funzionalità.

I mobili di un bagno per potersi davvero dire perfetti devono essere mobili in linea l’uno con l’altro, deve cioè vigere un’omogeneità tale tra i mobili presenti da riuscire a creare un ambiente che sia anche rilassante e quindi ideale per i nostri momenti di intimità, per i momenti in cui ci prendiamo cura di noi stessi e del nostro corpo. Ovviamente i mobili devono essere scelti in base al nostro gusto personale, mobili quindi classici o antichi per coloro che vogliono il massimo dell’eleganza possibile, mobili in stile country per coloro che amano gli arredi rustici e vogliono semplicità e sobrietà, mobili etnici per coloro che amano le atmosfere dei paesi lontani dal nostro e mobili infine moderni per coloro che amano il minimalismo e l’essenzialità.

Lo stile di arredamento del bagno deve essere scelto in base ai propri gusti personali ma ci sono delle semplici regole che valgono per ogni tipologia di stile e quindi per ogni tipologia di mobile. I mobili del bagno non dovrebbero mai essere eccessivi, non dovrebbero mai essere cioè troppo stravaganti o colorati, troppo ricchi di decorazioni e troppo possenti. Cercate di mantenere sempre un profilo piuttosto basso optando per mobili quanto più semplici e lineari possibile, in questo modo il bagno si trasformerà in un luogo davvero tranquillo dove nessuna distrazione può entrare per disturbare il relax che state cercando di ottenere.

Come abbiamo affermato in precedenza affinché un bagno sia arredato con stile e gusto è necessario anche che sia funzionale. I mobili semplici, raffinati ed eleganti sono i mobili perfetti per il nostro bagno solo se sono in grado di ottimizzare nel miglior modo possibile infatti lo spazio che abbiamo a disposizione e solo se sono in grado di contenere tutto ciò di cui abbiamo bisogno. Ecco allora che le ultime innovazioni in fatto di arredamento ci vengono incontro in quanto ci offrono numerose soluzioni d’arredo ampie e spaziose ma che allo stesso tempo sfruttano anche gli angoli più nascosti del bagno per lasciare quanta più superficie scoperta e fare in modo che l’ambiente possa respirare, che possa apparire molto più grande di quanto in realtà non sia.

Le soluzioni salvaspazio per il bagno mirano infatti ad occupare lo spazio sotto al lavandino e sopra di esso, mirano ad occupare soprattutto le pareti e quasi mai il pavimento e a sfruttare gli angoli ma anche lo spazio situato dietro alla porta. Pensili quindi e mobiletti con accessori ed illuminazione integrata che rendono questo ambiente di casa razionale e ci permettono anche di tenerlo sempre in ordine in modo davvero molto semplice.

Autore:

Arredobagno.org

 

Commenti

Accessori bagno per un bagno funzionale

Il bagno oggi è un ambiente funzionale che segue la moda. Nella stanza da bagno fanno sempre più il loro ingresso soluzioni glamour e di tendenza, richieste da una clientela sempre più attenta al proprio benessere e all’estetica. Gli accessori sono degli elementi indispensabili per godere di un bagno funzionale ed allo stesso tempo ricercato. Riescono, infatti, a conferire un’impronta di originalità alla stanza da bagno, permettendovi di personalizzarla. Specchi, lampade, portasalviette, cesti per la biancheria: tutto concorre a creare un locale pratico e piacevole. Le aziende del settore propongono una varietà infinita di soluzioni, sta a voi divertirvi con la scelta di ciò che più vi si addice.

Uno dei trend rilevati negli ultimi tempi sono i sanitari e gli accessori bagno neri. Ma la scelta del black in bagno va valutata in base alla forma e alle dimensioni dell’ambiente, oltre che in base alla quantità di luce presente. Per non appesantire il locale giocate con abbinamenti misti, introducendo solo qualche pezzo nero, un ambiente monocolore sarebbe troppo azzardato. Del resto, oggi è di gran moda mettere insieme una serie di accessori che non corrispondono a dei veri coordinati, dei singoli elementi che vengono abbinati in base al vostro gusto personale. Ma chi non vuole rinunciare a set coordinati ne troverà in commercio di tutti i tipi. La prima scelta da effettuare è tra gli accessori a muro e quelli da appoggio. Poi considerate il materiale: su va dalla resina alla ceramica fino all’ottone cromato, senza mai perdere di vista lo stile che più si adegua al vostro bagno.

Per stupire bastano singoli elementi, come il lavabo d’appoggio in vetro. Nasce dall’idea di avere un blocco di ghiaccio come lavello, e sicuramente catturerà l’attenzione dei vostri ospiti. Anche il caldo entra nel bagno con forme sempre più innovative, di ricerca e di design. Ne sono un esempio i nuovissimi elementi radianti con scaldasalviette, corpi scaldanti che diventano protagonisti dell’arredo bagno. Ma in realtà, oggi nel bagno anche il più semplice accessorio può diventare protagonista, dal dispenser portasapone al soffione doccia. In quest’ultimo caso ci stiamo riferendo ai soffioni con illuminazione a led, che creano un getto d’acqua colorato permettendovi di usufruire a casa vostra di tutti i benefici della cromoterapia. Se poi un tempo non si badava alla scelta di un copriwater o di un portascopino, ora anche questi accessori li troviamo in una vasta gamma di varianti, che ci mettono di fronte ad una scelta accurata. Il copriwater non è più bianco ma si tinge dei colori più accesi. Il portascopino, invece, oltre al colore acquista forme diverse e spiritose. Un altro accessorio indispensabile per il bagno è costituito dai tappeti, che arredano ma sono anche necessari per non bagnare troppo il pavimento e non permetterci di scivolare. Di ogni dimensione, colore, materiale e forma. Simpaticissimi e scherzosi quelli a forma di pesce per creare un giocoso ambiente marino. Ma li troviamo anche a forma di cuore, fiore, farfalla, fino a quelli griffatissimi, per chi non vuole rinunciare alla firma di stilisti importanti anche nella stanza da bagno.

Commenti