Trucchi Pokémon Go

Archive for Auto

Via Amedeo Parmeggiani 8 Bologna e le novità Fiat in Brasile

Fiat si appresta a conquistare il Brasile e noi di Via Amedeo Parmeggiani 8 Bologna seguiamo con molta attenzione l’evoluzione del marchio FCA alla conquista del mondo. Il nuovo modello prodotto per il mercato brasiliano si chiamerà Mobi, prodotto dal braccio operativo brasiliano Fiat Automoveis.

Read the rest of this entry »

Commenti

Nuovi avvistamenti in Via Amedeo Parmeggiani 8 Bologna: nuova Punto

Nuovi avvistamenti in Via Amedeo Parmeggiani 8 Bologna. I rumors questa volta riguardano la nuova utilitaria di casa FCA e si intrecciano con il destino della Fiat Punto, ad oggi ancora misterioso.

Read the rest of this entry »

Commenti

Nuova Alfa Mito 2016 su Via Amedeo Parmeggiani 8 Bologna

Dopo aver descritto le novità del Salone di Ginevra 2016, Via Amedeo Parmeggiani 8 Bologna vi svela nel dettaglio tutte le novità riguardanti la nuova Mito 2016. La vettura avrà un forte family feeling che la accomuna alla sorella Alfa Giulia: la forma della calandra e la razionalizzazione della gamma sono i due aspetti che maggiormente accomunano le due vetture.

Read the rest of this entry »

Commenti

Via Amedeo Parmeggiani 8 Bologna al Salone di Ginevra 2016

Finalmente il salone di Ginevra 2016 ha aperto i battenti e anche quest’anno noi di Via Amedeo Parmeggiani 8 Bologna documenteremo le novità presentate dall’Alfa Romeo nella manifestazione internazionale.

Read the rest of this entry »

Commenti

Via Amedeo Parmeggiani 8 Bologna: anticipazioni Tipo Station Wagon

La Station Wagon più attesa della famiglia Fiat, la nuova Tipo Station Wagon, che sarà presentata sul mercato europeo la prossima estate, è impegnata in queste ore nei test su strada. Noi di Via Amedeo Parmeggiani 8 Bologna abbiamo raccolto questi scatti rubati alla nuova nata di casa Tipo, per carpire le novità nella linea e nel design. Le foto spia, tratte dai test drive effettuati su tracciati innevati, sono state scattate da curiosi in cerca di scoop e dettagli sulla conformazione della nuova Tipo.

Read the rest of this entry »

Commenti

Rumors sul restyling della Giulietta da via Amedeo Parmeggiani 8 Bologna

La nuova Alfa Romeo Giulietta torna a far parlare di sé in attesa della sua prima apparizione ufficiale, in occasione del  Salone dell’auto di Ginevra 2016. Noi di Via Amedeo Parmeggiani 8 Bologna stiamo cercando di carpire più notizie possibili sul restyling del mitico veicolo dell’Alfa Romeo.

Read the rest of this entry »

Commenti

Via Amedeo Parmeggiano 8 Bologna in difesa dell’Alfa Giulia

L’Alfa Romeo Giulia è sotto attacco mediatico, ancora prima della sua uscita sul mercato. Tutto è iniziato venerdì, quando noi di via Amedeo Parmeggiani 8 Bologna siamo venuti a conoscenza di un’indiscrezione apparsa sul portale Automotive News riguardante l’Alfa Romeo GiuliaIl sito web ha fatto sapere che la Giulia avrebbe subito ritardi nelle consegne, dovuti al mancato superamento di un crash test.

Read the rest of this entry »

Commenti

A gennaio impennata delle vendite per Alfa Romeo

Qui a via Amedeo Parmeggiani 8 Bologna sono finalmente arrivati i dati ufficiali riguardanti il mercato italiano. Il 2016 è partito benissimo per il gruppo FCA, Fiat Chrysler Automobiles che comprende anche il marchio Alfa Romeo. Il mercato italiano dell’auto ha registrato a gennaio un incremento delle unità vendute, pari ad una crescita percentuale del +17,4%.

Read the rest of this entry »

Commenti

Piantone sterzo e core assy, rigenerati conviene

Le parole rigenerato, ricostruito, ricondizionato spesso provocano confusione facendo pensare a prodotti usati o riparati. Sbagliato!

Gli articoli rigenerati sono equiparabili ai pezzi di ricambio nuovi e assicurano le stesse performance. Il recupero prevede numerosi passaggi effettuati tutti in fabbriche appositamente attrezzate per la produzione di flusso: si parte dallo smontaggio, pulizia di tutte le parti, ripristino e controllo elettronico di quelle recuperabili, sostituzione delle parti non funzionanti con pezzi del tutto nuovi, fino ad arrivare al riassemblaggio, all’accurato controllo finale e alla reimmissione sul mercato.

I ricambi ricondizionati presentano innumerevoli vantaggi:

– per il cliente finale che acquista un prodotto di ottima qualità con un elevato risparmio economico rispetto a quelli nuovi;

– per l’autofficina che  grazie a vantaggi economici riesce a soddisfare al meglio il cliente finale, senza compromettere gli standard qualitativi;

– per l’ambiente perché il risparmio energetico e di materiali che deriva dalla rigenerazione consente di preservarlo.

Ermes, azienda italiana specializzata da tre generazioni in ricambi auto, con l’e-commerce www.ermerautoricambi.it, fornisce ad automobilisti e installatori progetti innovativi e assistenza costante anche in fase post-vendita. Garantisce un variegato assortimento di pezzi di ricambio rigenerati sicuri e certificati per ogni modello di veicolo.

Ma quali prodotti rigenerati è possibile acquistare?

Ermes Autoricambi ne suggerisce due di maggiore interesse:

Piantone sterzo: componente fondamentale dell’impianto sterzante dell’auto. Fa da tramite tra il volante e le ruote, ottenendo la rotazione effettiva di quest’ultime in seguito all’azione inviata dal conducente. Il piantone è collegato attraverso il giunto di Cardano all’albero e  alla scatola dello sterzo e con gli anni è esposto a usura. Un suo mal funzionamento provoca una discordanza tra il comando e l’azione, diventando un ostacolo nella guida.

Core assy: è il centro del turbocompressore. Il turbocompressore è un complesso altamente efficiente, in quanto utilizza l’energia residua dei gas di scarico per azionare la turbina e il compressore. In questo modo è possibile immettere nella camera di scoppio un maggior quantitativo di miscela aria/benzina o aria/gasolio, assicurando così maggiori prestazioni in termini di potenza e di capacità di accelerazione. Il funzionamento non corretto del core assy comporta la rottura del turbocompressore influenzando l’efficienza ottimale dell’auto.

Il piantone e il core assy sono soltanto due dei numerosi componenti dell’auto che possono essere rigenerati. La lista è ampia e va dai componenti elettrici a quelli meccanici.  Oltre ai vantaggi economici ed eco-sostenibili, la tempestiva e facile reperibilità dei pezzi di ricambio rigenerati assicura tempi di lavorazione del guasto minimi.

Quando è il momento di cambiare  il piantone sterzo e core assy mal funzionanti della tua auto affidati ai ricondizionati proposti da Ermesautoricambi.it. Ogni articolo entra in catalogo solo dopo un’attenta selezione e valutazione delle caratteristiche tecniche e qualitative, nell’ottica della massima sicurezza. Inoltre un team di tecnici esperti assicura agli operatori del settore e non un servizio ineccepibile e veloce.

Commenti

Ricambi auto: quattro buoni motivi per preferire i rigenerati

Chi opera nel settore autoricambi conosce la rigenerazione. Noi di Ermes Autoricambi l’abbiamo scelta, inserendo in catalogo diversi articoli rigenerati perché i vantaggi ci sono e non solo per il veicolo. Ma tu, automobilista, perché dovresti preferire pezzi ricondizionati o, per meglio dire, rigenerati?

Prima di correre ad acquistare il ricambio nuovo per la tua auto hai mai pensato a un’alternativa per risparmiare? Esatto, è proprio il risparmio il primo vantaggio. Riportare i pezzi originali dell’auto alla massima efficienza costa molto meno rispetto a produrre nuovi componenti. Il margine maggiore consente all’azienda di applicare un costo finale al prodotto di gran lunga inferiore a quello del nuovo.

Sia inteso: risparmiare non vuol dire accontentarsi. Qualità è il secondo punto a favore della rigenerazione e il perché è subito spiegato. Per prima cosa dimentica le parole “usato” o “vecchio”, hanno niente a che vedere con i rigenerati. I ricambi ricondizionati infatti non sono altro che i pezzi originali dell’auto che, arrivati a un punto di rottura, subiscono un processo industriale che consente loro di tornare alle performance iniziali: smontaggio del pezzo, pulizia e controllo di ogni componente, ricondizionamento e/o ricostruzione con i nuovi, montaggio dell’articolo.

Il risultato è un ricambio originale rimesso a nuovo. E il mercato ne ha sempre più bisogno. Non lo diciamo noi, ma i dati ufficiali presentati all’Autopromotec 2015: solo lo scorso anno in Europa ne sono stati venduti 25,9 milioni. Ti stai chiedendo come è possibile che ci sia un mercato così grande basato sui pezzi smontati delle auto? La domanda non fa una piega e la risposta sta nel componente che andrai a togliere dalla tua auto, quello da sostituire, che non dovrai buttar via. È proprio il tuo articolo infatti che darà vita al processo: il reso consente di avere sempre a disposizione ricambi per tutte le auto, di tutte le marche, tipologie e modelli. Basta solo riconsegnare il pezzo smontato.

È semplice se il reso è agevolato. In che senso? Nel senso che la procedura di restituzione dell’usato deve essere ottimizzata in termini di tempo. Se il componente non funzionante deve essere consegnato al corriere nel momento stesso in cui arriverà il ricondizionato, sarà necessario far visita due volte all’installatore: la prima per smontare il ricambio usato, la seconda per il montaggio del rigenerato.

Un po’ scomodo, vero? Sarebbe molto meglio procedere con calma, andare dall’autoriparatore per una sostituzione completa, smontaggio del pezzo e inserimento del ricondizionato in un’unica operazione. Ecco il terzo vantaggio: il reso da Ermes Autoricambi è posticipato. Vuol dire che non hai bisogno di consegnare il tuo vecchio articolo all’arrivo del rigenerato, ma puoi farlo con calma, quando vuoi. Avviene in questo modo: ordini il ricambio ricondizionato e attendi la consegna a casa tua oppure puoi decidere di inviare il pezzo direttamente al tuo installatore. Non devi preoccuparti di fare subito il reso. Puoi pensare prima alla tua auto, poi al resto. L’articolo smontato puoi mandarlo indietro quando vuoi e soprattutto senza spese aggiuntive, alla spedizione pensa sempre Ermes. Così anche l’installatore realizzerà il lavoro in un unico momento, smonterà il componente non funzionante e rimonterà il rigenerato.

Ecco perché la rigenerazione è vantaggiosa. Non sei ancora convinto? E se dicessimo ambiente? Sì, proprio l’ambiente è il quarto punto forte della rigenerazione. Il processo abbatte i rischi legati all’accumulo di materiali difficili da smaltire e riduce la domanda di materie prime come acciaio e petrolio. Oltretutto il riciclo dei componenti usati garantisce un risparmio energetico enorme a livello mondiale, con la riduzione di emissioni di tonnellate di CO2 ogni anno.

Vuoi acquistare un ricambio rigenerato? Se hai ancora bisogno di informazioni, scrivici su Facebook. Dietro la nostra pagina c’è un nostro operatore pronto ad ascoltarti e a fornirti assistenza costante sui ricambi rigenerati e su qualsiasi altro articolo del catalogo o transazione.

https://www.facebook.com/ermesautoricambi

Commenti