Trucchi Pokémon Go

Archive for Tv

TV HOTEL – TV OSPEDALI : Il gruppo Interface Globe Italia

Il gruppo Interface Globe Italia, ad oggi, è una delle aziende leader nella distribuzione di apparecchi audiovisivi professionali prodotti e firmati dai più grandi brand internazionali. Interface gestisce oltre 110.000 stanze situate nelle catene alberghiere più prestigiose, nelle più svariate strutture ricettive, nonché nei grandi ospedali italiani. Il successo e la diffusione dei prodotti distribuiti dipende, oltre che dalla grande professionalità di un’azienda che tutela ogni singolo cliente, dalle offerte altamente competitive concernenti l’acquisto dei prodotti e il noleggio operativo.

Le TV per Hotel
Gli apparecchi televisivi studiati per rifornire il settore alberghiero presentano profonde differenze con quelli destinati ad un uso prettamente casalingo. Le TV per hotel vengono infatti dotate di funzionalità accessorie quali il canale d’informazione e la centrale di gestione. Il primo è un canale di grande utilità, che consente agli ospiti dell’albergo di reperire le informazioni più importanti sulla città e sull’albergo stesso. Per avere accesso a tali pagine, non è necessario che il televisore sia collegato ad alcuna rete internet o intranet. Chi gestisce queste pagine, non avrà alcun problema a fornire informazioni sempre aggiornate e ad introdurre le notizie di rilievo riguardanti albergo e locazione. All’utilità del canale informativo si aggiunge la comodità offerta dalla centrale di gestione, un mezzo che rende la possibilità all’albergatore di gestire, aggiornare ed effettuare la manutenzione dell’intero parco televisori, attraverso uno strumento che funziona in remoto. Senza dover entrare nelle stanze e disturbare la quiete e l’intimità di alcun cliente, è possibile operare sui televisori da un pc collegato alla rete, attraverso il quale è semplicissimo configurare o aggiornare le pagine informative o i nuovi canali TV. È possibile, inoltre, installare alcuni widget alla propria centrale di gestione, capaci di aggiornare talune informazioni attinenti al cambio valute o alle previsioni del tempo. Il sito www.interfaceglobe.com offre la possibilità di richiedere informazioni aggiuntive e preventivi senza impegno attraverso un pratico form. Ogni risposta verrà fornita entro poco tempo, insieme alla carta servizi gratuita Interface Globe.

Tante differenti soluzioni per gli alberghi
TV Hotel Base promette di offrire sempre la proposta migliore al prezzo più basso del mercato. Servizi opzionali, supporto e garanzie completano un’offerta imbattibile.
TV Hotel Pro è semplicemente la più moderna e completa piattaforma esistente. Dispone di canali TV, internet wireless, film in pay-per-view, Web Tv, servizi Hotel ed estratto conto.
Smart TV Hotel consegna un accesso internet veloce ed affidabile, per pc e smartphone.

Le TV per Ospedali
Interface Globe è azienda leader anche nella fornitura di TV per Ospedali, i quali possono offrire un servizio di primissimo livello ai propri pazienti, con l’opportunità di aggiungere alla normale offerta anche i canali pay-tv, a prezzi molto convenienti. Ogni televisore pensato appositamente per questo impiego è pienamente integrabile con i sistemi ospedalieri (il paziente può anche chiamare il personale) ed è dotato di un telecomando estremamente facile da pulire, per non pregiudicare l’igiene dell’ambiente. Inoltre, il paziente potrà usufruire di internet e di moltissime applicazioni.

Commenti

L’esperienza di Fernando Baccio Du Chene De Vere in campo internazionale

Fernando Baccio Du Chene De Vere ha acquisito una grande esperienza nel campo del Marketing e delle Public Relations in contesto nazionale ed internazionale.

Le principali esperienze professionali di Fernando Baccio Du Chene De Vere

Una volta conseguito il diploma di maturità scientifica, Fernando Baccio Du Chene De Vere lascia la città di Roma per recarsi negli Stati Uniti, dove ha l’opportunità di entrare alla Columbia University e frequentare un importante corso post diploma in Scienze delle Comunicazioni. Terminato il corso, entra alla Leo Castellani Gallery di New York, dove svolge la sua prima esperienza professionale apprendendo importanti competenze in ambito Marketing e Public Relations. Agli inizi degli anni ’90 si sposta nuovamente, questa volta in territorio sudamericano, ed inizia a collaborare con le maggiori emittenti televisive presenti su tutto il territorio, cominciando a viaggiare per il continente. Grazie a questi viaggi, giunge nella città di Busio e qui decide di avviare alcune attività anche all’interno del settore immobiliare, delle costruzioni e delle vendite, specializzandosi ulteriormente nel campo commerciale ed apprendendo tecniche fondamentali per il settore.

Il rientro di Fernando Baccio Du Chene De Vere in Italia

Dopo circa dieci anni trascorsi in Sud America, alla fine degli anni ’90 Fernando Baccio Du Chene De Vere decide di rientrare in Italia per mettere ulteriormente a frutto le grandi competenze acquisite nel corso delle diverse esperienze internazionali maturate. Inizia a collaborare con realtà operanti all’interno del settore della comunicazione, gestendo la creazione, lo sviluppo e la realizzazione di campagne pubblicitarie e prestando le proprie competenze anche al comparto delle affissioni. Successivamente comincia a lavorare in ambito televisivo e dello spettacolo italiano, partecipando in prima persona alla realizzazione di trasmissioni di successo come “La sai l’ultima” e “Regalati una stella”. Dal 2005 offre servizi di consulenza per il settore marketing e public relations rivolti ad aziende, collaborando allo sviluppo dei loro business.

Per maggiori informazioni sulla carriera di Fernando Baccio Du Chene De Vere, visita il blog del manager.

Commenti

La bellissima attrice Francesca Dellera, musa del regista Marco Ferreri

Francesca Dellera inizia la sua carriera artistica come fotomodella; la sua femminilità attira importanti registi del grande e piccolo schermo, che la scelgono per interpretare donne passionali e misteriose.

Francesca Dellera - CoverFrancesca Dellera - MatchPhoto - Dellera Francesca

Francesca Dellera, carriera da fotomodella

Dotata di una bellezza eterea e avvolgente, Francesca Dellera incanta chi la osserva. A differenza di tante colleghe, non si muove in modo calcolato o studiato: ogni suo gesto è accompagnato da una spontaneità innocente; il suo volto è illuminato da uno sguardo profondo, eternamente velato da una leggera malinconia. La carriera di Francesca Dellera inizia quando, giovanissima, lavora come fotomodella a Roma. Le morbide forme del suo corpo, la sua bellezza travolgente, il candore della pelle, che mette in risalto i suoi capelli ramati e l’intensità dello sguardo ispirano il talento artistico di fotografi come Helmut Newton, Annie Leibovitz, Dominique Issermann, Andrè Rau, Michel Comte, che vogliono immortalare questa bellezza diafana e allo stesso tempo carnale. La sensualità dell’attrice colpisce i registi più importanti del momento. Viene scelta per il ruolo da protagonista nell’adattamento televisivo del film “La romana”, tratto dal romanzo di Moravia, nel quale recita accanto a Gina Lollobrigida rendendola popolare anche al piccolo schermo. Moravia ne rimarrà così incantato da dedicarle un’intervista sull’Espresso, privilegio che aveva concesso solo ad attrici come Claudia Cardinale e Sofia Loren.

Francesca Dellera - Helmut Newton

Francesca Dellera, bellezza carnale e diafana che seduce Marco Ferreri

I due aspetti dell’attrice, passione carnale e bellezza eterea sono perfettamente fusi ne “La Carne”, film dal titolo evocativo che il regista Marco Ferreri scrive su misura per lei. Ne La Carne, il corpo dell’attrice e le sue movenze, che la fanno apparire a volte estremamente terrena e, altre, distaccata dal mondo, rapiscono la volontà del protagonista che decide di ucciderla e farla diventare parte di sé per possederla per sempre. Il film costituisce l’apice della carriera di Francesca Dellera che, un po’ per motivazioni personali e timore di essere soffocata da una notorietà inarrestabile, un po’ a causa del suo carattere ribelle e anarchico, compare nel grande e nel piccolo schermo sempre più di rado, avvolgendo il suo già enorme fascino di un alone di mistero e attesa. Gira “L’ours en peluche” accanto al grande divo francese Alain Delon e quindi la miniserie televisiva Nanà, ispirata al romanzo di Emile Zola, con la quale l’attrice ha in comune, per sua stessa ammissione, una certa predisposizione alla ricerca dell’eccesso e all’autodistruzione, dalle quali riesce sempre ad uscire allontanandosi dalla confusione e dalla luci dei riflettori e rifugiandosi dentro se stessa.

Per conoscere la carriera dell’attrice Francesca Dellera, musa di Marco Ferreri, visitate il suo profilo su Imdb.

Commenti

UN NUOVO PORTALE IN CUI SCOPRIRE LE NOTIZIE SUGLI EVENTI NEL MONDO DELL’ARTE

Eventi di cultura, arte e spettacoli, film, concerti e mostre: Riflettori su è un portale web, il modo più innovativo e all’avanguardia per rimanere sempre aggiornato sugli eventi del momento, conoscere le prossime uscite, avere delle dritte su come e quando prenotare i biglietti nonché conoscere l’opinione degli utenti del web su eventi a cui hanno già partecipato.

Riflettori su - portale di arte e spettacolo

UN NUOVO PORTALE IN CUI SCOPRIRE LE NOTIZIE SUGLI EVENTI NEL MONDO DELL’ARTE

La mostra di Frida Kahlo a Roma, quella di Gustav Klimt a Milano, Vermeer e i pittori olandesi a Bologna: puoi trovare tutte le informazioni a riguardo sul nuovo portale generico di arte e spettacolo. News dal mondo della musica e del teatro, inoltre, non potranno mancare per tenerti aggiornato. Per il famosissimo Guerre Stellari, Bob Iger, Amministratore Delegato della Disney, dopo aver acquisito la Lucasfilm, ha messo in cantiere una nuova trilogia. Puoi leggere, commentare a tuo piacere o scrivere altre novità del genere, direttamente sul sito web. Tutti gli highlights dal mondo della cultura italiana ed estera. Per non perdere nessuna news, visita direttamente il sito di Riflettorisu. Read the rest of this entry »

Commenti

Il profilo professionale di Alessandro Picardi sul portale Economia Oggi

Alessandro Picardi, 36 anni, ha ricoperto incarichi di rilievo in importanti aziende quali Sky, Wind, Alitalia e Rai. Sul portale Economia Oggi è presente un articolo che descrive l’iter professionale del manager e le competenze acquisite nel corso della sua esperienza lavorativa.

Alessandro Picardi, Direttore delle relazioni istituzionali e internazionali della Rai

Alessandro Picardi: formazione e prime esperienze lavorative

Classe 1977 e napoletano d’origine, Alessandro Picardi frequenta il Liceo Classico al Pontano, istituto dei gesuiti. Successivamente si trasferisce a Roma, dove vive da circa 15 anni, e si laurea in Scienze della Comunicazione. Giornalista pubblicista, una carriera verticale improntata al public affairs di aziende. La gavetta professionale comincia già ai tempi dell’Università, avendo la possibilità di lavorare con società di comunicazione e lobbying. Nel 2003 viene assunto come responsabile relazioni esterne e istituzionali e business development di Strago, operativa nel settore dell’ingegneria per le infrastrutture e grandi opere civili. Nel 2004 arriva Sky. La direzione comunicazione di Sky Italia, diretta da Tullio Camiglieri, lo incarica di occuparsi delle relazioni istituzionali e dei rapporti con il Vaticano.

Alessandro Picardi: Wind, Alitalia e Rai

Alessandro Picardi nel 2006 passa a Wind come dirigente responsabile degli affari istituzionali della compagnia telefonica. Ricopre questo incarico per circa 6 anni, svolgendo un’attività a 360° che lo porta a tessere una serie di rapporti con governo, partiti, enti locali e Bruxelles ed in cui raggiunge ogni anno oltre il 100% degli obiettivi assegnati. In questo periodo affronta con successo temi caldi come la norma sul teleselling e la liberalizzazione dei servizi ausiliari dell’ultimo miglio. Nel 2012 viene assunto da Alitalia come Vice Presidente Corporate Affairs dove in meno di un anno riesce a portare l’importante risultato per l’ex compagnia di bandiera di avere una norma che stabilisse l’equiparazione fiscale nel settore del trasporto aereo sanando una grave asimmetria competitiva a vantaggio di Ryanair. Lascia questo ruolo dopo circa un anno per approdare in Rai come Direttore delle relazioni istituzionali e internazionali.

Visita il portale Economia Oggi, puoi trovare una biografia di Alessandro Picardi che presenta il suo percorso professionale.

Commenti

Gli scatti dei più grandi fotografi e alcune immagini tratte dal set: tutto questo sul sito di Francesca Dellera

Francesca Dellera ha ispirato nel corso della sua carriera i più grandi fotografi internazionali: Helmut Newton, Dominique Issermann, Michel Comte e André Rau. Visita la galleria fotografica presente sul suo sito ufficiale per vedere gli scatti più belli.

LA BIOGRAFIA DI FRANCESCA DELLERA

Francesca Dellera nasce artisticamente come fotomodella e il suo fascino e la sua eleganza le hanno permesso di diventare un’icona di bellezza, immortalata nelle copertine delle principali riviste italiane e internazionali di moda e spettacolo.
Per la sua bellezza perentoria viene notata da importanti registi italiani, come Marco Ferreri, che la scelgono come protagonista dei loro film e anche Federico Fellini le offre la parte della fata in Pinocchio, pellicola purtroppo mai girata per la sopravvenuta scomparsa del maestro.
Recita nel remake de La Romana, tratto da un romanzo di Alberto Moravia, che le dedica un’intervista sul settimanale L’espresso, come aveva fatto solo con Sofia Loren e Claudia Cardinale.
Trasferitasi in Francia, Francesca Dellera diventa modella d’eccezione per Jean Paul Gaultier e viene inserita nel libro che festeggia i 50 anni di vita del Festival di Cannes.

FRANCESCA DELLERA: FOTO DAL SET E SCATTI D’AUTORE

Il sito ufficiale di Francesca Dellera presenta una galleria fotografica che raccoglie gli scatti più belli della modella e le immagini tratte dai set dei film che l’hanno vista come protagonista.

La photogallery è suddivisa in diverse sottocategorie: Photo on Set, Advertising e Masters’ Shots.
Nella prima si può trovare, ad esempio, un’immagine di Francesca Dellera sul set de L’ours en Peluche, la pellicola diretta da Jacques Deray con Alain Delon.

In Masters’ Shots, invece, sono presenti gli scatti dei più importanti fotografi di moda che l’hanno scelta come musa ispiratrice.
Tra i tanti, André Rau ha realizzato un servizio fotografico che ha per protagonista Francesca Dellera.

Per visionare la photogallery di Francesca Dellera, vai sul suo sito ufficiale.

Commenti

Enrico Nadai, Beppe Stanco e Giancarlo Nadai saranno i 3 Giudici della prima edizione dei “Ragazzi e Cinema’s Games”, nuovo imperdibile appuntamento con l’arte e lo spettacolo Under 18!

Una casa, un gruppo di ragazzi talentuosi, un solo vincitore: 10 giovanissimi tra i 14 e i 18 anni, individuati dagli stessi Giudici tra tutti coloro che si saranno presentati alle Selezioni Ufficiali (in programma Sabato 27 Ottobre ad Oggiono, Lecco), verranno invitati a trascorrere quattro giornate all’interno di un’abitazione, 24 ore su 24, ripresi dalle telecamere. Nel corso della permanenza, si sfideranno in prove di ballo, canto e recitazione. Solo uno di loro trionferà e sarà proclamato “Artista dell’Anno”, con un primo premio di 2.000 euro.

Possono dunque prendere parte al Concorso studenti di età compresa tra i 14 e i 18 anni, frequentanti una Scuola Secondaria di Secondo Grado e provenienti da tutta Italia.

L’obiettivo del talent è quello di offrire un’opportunità di espressione e di libera creatività ai ragazzi, attraverso un format originale e divertente, che punta a mettere in risalto capacità ed attitudini artistiche dei singoli adolescenti che ne prenderanno parte.

I “Ragazzi e Cinema’s Games” sono previsti durante le Vacanze di Pasqua 2013, dal 28 al 31 marzo.
Per partecipare,occorre iscriversi gratuitamente alle selezioni, in programma SABATO 27 OTTOBRE 2012 ad Oggiono (Lecco).
Le selezioni mirano ad individuare i dieci concorrenti (5 maschi e 5 femmine) con spiccate doti artistiche nel canto, nel ballo e/o nella recitazione.

Non è indispensabile che i concorrentiabbiano attitudini in tutte le discipline sopra elencate.

Le selezioni sono curate esclusivamente dai 3 GIUDICI del programma, presenti ad Oggiono per l’evento:

ENRICO NADAI– giovanissimo talento, lanciato dalla trasmissione “Io Canto” e ora membro deiFREEBOYS

BEPPE STANCO– produttore discografico deiFREEBOYS

GIANCARLO NADAI– docente di conservatorio

Per iscriversi alle selezioni, occorre compilare il modulo, scaricabile sul sito www.ragazziecinema.it e da trasmettere via fax agli uffici di Ragazzi e Cinema, al numero 0341/1972391.
Seguirà contatto da parte dell’associazione, che comunicherà indicazioni pratiche su cosa preparare per la prova.

Sabato 15 Dicembre 2012, durante gli eventi invernali di Ragazzi e Cinema, verranno ufficializzati i nomi dei dieci ammessi ai Games.
I Ragazzi e Cinema’s Games

I dieci concorrenti saranno invitati a trascorrere quattro giornate (e tre notti) all’interno di un’abitazione, ripresi dalle telecamere di Ragazzi e Cinema.
La location della casa verrà comunicata esclusivamente ai partecipanti e alle rispettive famiglie, che si impegneranno alla massima riservatezza, pena l’espulsione dal gioco.
Le telecamere riprenderanno la vita in comune dei dieci ragazzi durante l’intera giornata, dalle 8.00 del mattino e sino alle ore 22.00, fatta dunque eccezione per la notte.La diretta sarà visibile in tempo reale sull’web, attraverso una piattaforma che trasmetterà tutto ciò che accade all’interno dell’abitazione.Un’emittente televisiva – visibile sul digitale terrestre – manderà in onda invece ogni giorno degli speciali con il meglio di quanto accaduto nel corso della permanenza giornaliera.
I concorrenti saranno supervisionati da un Tutor, un personaggio adulto che seguirà dai monitor della regia (situata in un locale a fianco della casa) le quattro giornate di convivenza ed entrerà saltuariamente nell’abitazione sia per supervisionare l’andamento delle attività sia per essere utile in caso di necessità pratiche. Il suo ingresso nella casa non verrà annunciato e potrà accadere in qualunque momento delle quattro giornate.
Nel corso della permanenza, i concorrenti seguiranno lezioni artistiche di ballo, canto e recitazione.Ogni lezione verrà curata da un Coach, che entrerà nella casa solo nell’orario prestabilito, terrà il corso ed aiuterà i ragazzi a preparare la propria esibizione per la Sfida Finale.
Durante la giornata, i ragazzi avranno dunque un programma ben preciso da seguire, che alternerà corsi, tempo libero per prove individuali e momenti di vita in comune, di dialogo e di confronto sulle difficoltà legate alle esibizioni.I concorrenti saranno tenuti inoltre ad organizzarsi autonomamente per la vita all’interno della casa. Avranno a disposizione del cibo (che si dovranno gestire in autonomia e con spirito di squadra), dovranno tassativamente mantenere ordinata e pulita l’abitazione, occupandosi del riordino delle varie stanze, pena la squalifica dalla gara per i non collaborativi.

I Ragazzi e Cinema’s Games si concluderanno con la Sfida Finale.

L’ultima sera, i concorrenti si sposteranno in uno studio televisivo dal quale andrà in onda (sia sull’web che sul digitale terreste) la Gara conclusiva. I ragazzi dovranno superare una serie di prove di carattere artistico di fronte ai 3 GIUDICI della trasmissione, che avranno il compito di proclamare il vincitore.
La proclamazione del vincitore non sarà dettata esclusivamente dal risultato ottenuto nel corso della Sfida Finale ma anche dall’atteggiamento mostrato durante le quattro giornate di preparazione all’interno della casa.

Al vincitore spetterà un premio in denaro pari ad euro 2.000.

 

http://www.ragazziecinema.it/1.5/ragazzi-e-cinemas-games.html

 

Commenti