Trucchi Pokémon Go

Archive for Università

Vieni a conoscere ICOM e i suoi corsi di Osteopatia, il campus aspetta solo te!

Ricerca, Community e Internazionalità. Ecco le caratteristiche che contraddistinguono e rendono all’avanguardia la scuola di osteopatia ICOM e i suoi corsi di osteopatia.

Grazie ad una struttura all’avanguardia, al servizio degli studenti, alle sue sedi sia in Italia che all’estero e i suoi corsi di Osteopatia, ICOM College è l’Università con la realtà formativa più importante a livello italiano.

Corso osteopatia ICOM

ICOM – Corsi di Osteopatia d’eccellenza

Dislocata su 6 sedi italiane (a Milano, Torino, Busto Arsizio (VA), Firenze, Catania e Napoli) e una dislocazione in Inghilterra, ICOM College è la più grande scuola di Osteopatia in Italia.
La sede principale situata a Cinisello Balsamo, vicino a Milano, si ispira alla struttura dei college inglesi, caratterizzati da ampie aule didattiche, biblioteche e sale studi ma anche ampi spazi per il tempo libero e lo sport, giardini, mense e bar. Composta come un vero e proprio campus, ICOM ospita, tra i vari spazi, un’area clinica che si compone di 42 ambulatori all’avanguardia in grado di soddisfare tutte le esigenze dei propri studenti. Le aule moderne, fornite dei più avanzati supporti tecnologici garantiscono lo svolgimento di un corso di osteopatia di alta qualità, permettendo anche la sperimentazione e l’applicazione diretta ed immediata delle teorie apprese.
Grazie agli alti standard qualitativi che contraddistinguono ICOM oggi, la scuola di Osteopatia ha all’attivo anche una sede in Inghilterra. Difatti, nella dislocazione inglese, gli studenti completano il loro processo di formazione e di svolgimento di tirocini clinici conseguendo il titolo M.Ost RQ.

Corso di osteopatia ICOM: proposta formativa

Fondata in America a fine ‘800, l’Osteopatia è una Medicina complementare che non prevede l’uso di farmaci ma si basa sulla manipolazione e la conoscenza precisa del corpo umano. Grazie a questo trattamento è possibile curare numerosi dolori articolari e muscolari, disturbi o problematiche relative al sistema neuro-muscolo-scheletrico, neurovegetativo, circolatorio e digestivo. Essendo una pratica non invasiva, l’Osteopatia è consigliata per tutte le fasce d’età, dal neonato all’anziano.
Con la diffusione ed il riconoscimento della disciplina in Italia negli anni ’60, è nata sempre di più l’esigenza di università e piani formativi dedicati.
ICOM fornisce una risposta qualitativa e professionale a tale esigenza, grazie a corsi di osteopatia che associano la formazione teorica alla pratica clinica grazie a tirocini osservazionali e applicativi

Partecipa ad un Open Day o richiedi un incontro personale per conoscere i nostri docenti, visitare le strutture e conoscere tutti i dettagli del corso di osteopatia più adatto a te!

Commenti

Prodea firma l’iniziativa Fiat Likes U

Parte oggi a Torino e Milano “Fiat Likes U”, un progetto a favore delle Università che offre molteplici vantaggi ai circa 280.000 studenti iscritti agli 8 Atenei coinvolti (Torino, Roma, Milano, Salerno, Parma, Cosenza, Pisa e Catania) e che durerà fino a Dicembre 2013.
Il progetto, presentato in una conferenza stampa svoltasi giovedì 13 settembre a  Roma presso il Ministero dell’Istruzione alla presenza del Ministro Francesco Profumo e di Gianluca Italia, responsabile del Brand Fiat EMEA, rappresenta la prima volta in Europa in cui una casa automobilistica si impegna con il mondo dell’Università in un’iniziativa a tutto tondo, concreta, semplice e ricca di opportunità.
Fiat Likes U si sviluppa lungo tre linee guida: Mobilità, Studio e Lavoro, offrendo un  servizio di car sharing completamente gratuito, 8 borse di studio da 5.000 euro, 8 stage retribuiti in azienda e lectio magistralis tenute da figure di rilievo del mondo FGA, un lavoro da Fiat Ambassador per uno studente dell’ateneo coinvolto dall’iniziativa.
Prodea, dopo essersi aggiudicata la gara a 4 agenzie, da febbraio sviluppa, coordina e gestisce tutte le attività relative all’iniziativa: dallo sviluppo strategico e operativo del progetto al coordinamento con le istituzioni, con i partners, con gli atenei e con i fiat ambassador, dall’organizzazione della conferenza stampa alla realizzazione degli allestimenti e dei materiali btl.
Tutte le info su: http://likesu.fiat.it/. Partner dell’iniziativa sono ESN, U.media e IoGuido

Commenti

Linkness presenta “Alla ricerca della casa arredata”: i problemi dello studente fuori sede, con Paolo Cevoli

Linkness sta collaborando con Camplus, la rete di residenze universitarie di qualità, per il lancio dell’ultima struttura a Bologna, Camplus Bononia. L’idea creativa è nata dalla volontà del cliente di realizzare qualcosa di speciale, che viaggiasse soprattutto sul web e che avesse un appeal particolare per il target a cui si riferisce, ossia i giovani: da qui è nata l’idea di colpire il pubblico con un’idea divertente, che potesse diventare virale. Con queste premesse, l’idea si è presto trasformata in realtà e il risultato è stato questo video comico, con protagonista Paolo Cevoli. Il video racconta in chiave comica, ma molto calzante, le peripezie degli studenti fuori sede durante la vita universitaria. Il video è stato tagliato in tre episodi e il primo, che Linkness e Camplus vi presentano ora, racconta l’ardua ricerca di una stanza e l’infelice epilogo dello studente che si ritrova a vivere in un tugurio per la mancanza di case adeguate. La comica interpretazione di Paolo Cevoli rende spassosa uno scenario di vita vera che divertente non è…quanti studenti ancora accetteranno ancora di abitare in stanze malridotte?
I video di Camplus vogliono rispecchiare in modo divertente le problematiche degli studenti fuori sede…ve ne vengono in mente altri, oltre alla ricerca di una stanza? Appuntamento al prossimo video!

http://www.youtube.com/watch?v=Q9Zb2VXghzQ

Commenti

Progetto “A nostra Ca’”. Borsa Studio di Dottorato di Ricerca sulla domotica assistiva

“A nostra ca’” è un progetto sociale nato nel 2004 sull’idea delle case di Tiedoli, un gruppo di alloggi di montagna situati in una frazione di Borgo Val di Taro, al confine con la Lunigiana, restaurate e consegnate ad una comunità di anziani soli, come concreta alternativa alla casa di riposo.

Il progetto di Tommasini delle case di Tiedoli si è dunque esteso; raccolto e sostenuto dalla Fondazione Cariparma che, insieme alla Provincia di Parma, all’AUSL di Parma, ai Comuni di Borgo Val di Taro, Neviano degli Arduini, Solignano e Tornolo, ed in collaborazione con l’Università degli Studi di Parma, ha realizzato ora “A nostra ca’”, un progetto incentrato sull’idea secondo cui i nuovi sviluppi nell’ambito della domotica possano innalzare il livello della qualità della vita delle persone anziane non autosufficienti.

In una prima fase sono state attrezzate cinque residenze per anziani di Ca’ Bonaparte a Neviano degli Arduini, ovvero cinque appartamenti dotati di tecnologie avanzate tali da consentire un servizio di assistenza anziani senza l’ausilio di personale di assistenza domiciliare o la necessità di dover condurre la persona in casa di riposo.

Successivamente, questo progetto ha investito i comuni di S. Maria del Taro, Solignano e Monchio delle Corti, dove i lavori di ristrutturazione si concluderanno entro il prossimo giugno.

Attualmente, la Provincia di Parma sta stanziando borse di studio per la ricerca in campo ingegneristico per avvalorare il progetto con lo sviluppo di nuove applicazioni della domotica nei percorsi di assistenza anziani.

Si è recentemente svolta una conferenza stampa dell’Università degli Studi di Parma, in collaborazione con la Provincia e con la Fondazione Cariparma, in cui è stata presentata una borsa di studio di Dottorato di Ricerca sulla domotica al servizio della domiciliarità degli anziani, nell’ambito del progetto “A nostra ca’”.

La casa intelligente, realizzata attraverso dispositivi domotici, è una grossa chance che permetterebbe di migliorare la qualità della vita a livelli mai pensati prima; Areasenior si fa portavoce di questi sviluppi positivi e spera che il progetto parmense “A nostra Ca’” sia un esempio per tutti, nonché un inizio per consentire ai senior del futuro di mantenere la dignità, l’indipendenza e la libertà di scegliere il proprio stile di vita anche quando il corpo rallenta di fronte ai ritmi forsennati della produttività.

Commenti

Lezioni private a domicilio per tutti gli studenti

Uni-Service attraverso il servizio di lezioni private a domicilio risulta essere il partner ideale per tutti gli studenti che vogliono essere seguiti con lezioni personalizzate. Le lezioni private a domicilio nascono con l’idea di far risparmiare più tempo possibile allo studenti, il quale avrà più tempo da dedicare allo studio e all’apprendimento. Il servizio di lezioni private copre tutte le materie dalle ripetizioni di greco a quelle di fisica, dagli esami di medicina a quelli di letteratura, e propio in relazione all’età Uni-Service ha programmato il servizio di doposcuola a domicilio per gli alunni di elementari e medie, e di lezioni private per scuole superiori e università. Gli studenti delle scuole superiori possono usufruire anche di servizi dedicati come il servizio di recupero debiti formativi e di preparazione test di ammissione all’ università. Anche per gli studenti universitari è stato definito il servizio di aiuto tesi. I docenti di Uni-Service sono sempre disponibili a dirigersi presso l’abitazione dello studente, all’orario concordato precedentemente, e sosterrà lezioni della durata non inferiore alle due ore. Lo stesso equivale per le ripetizioni online che si svolgeranno attraverso il software open source Skype. Uni-Service quindi offre massima disponibilità ed elasticità per essere un vero strumento a disposizione degli studenti.

Commenti

Nuove uscite e nuove edizioni giuridiche per Simone Editore

La casa editrice

Simone Editore, specializzata da oltre 40 anni nella pubblicazione di libri giuridici, manuali

per l’università e testi per professionisti, continua a proporre nuove edizioni e nuove pubblicazioni

a prezzi scontati e vantaggiosi se acquistati dall’e-commerce del sito Simone.it.

Tra le novità editoriali della casa editrice tanti testi per la preparazione ai concorsi pubblici

come il manuale per il concorso dell’Agenzia delle Entrate. Il manuale ‘Agenzia Entrate – 855

Funzionari – Ultimi aggiornamenti di diritto amministrativo e diritto tributario’ acquistabile

sull’e-commerce della casa editrice a prezzo scontato è l’integrazione del manuale per il concorso

completa degli ultimi aggiornamenti di diritto amministrativo e diritto tributario.

Sempre per i concorsi pubblici tra le nuove uscite editoriali ci sono i manuali per il

superamento dei concorsi riportati di seguito:

  • ‘Concorso Comune di Roma – 300 Istruttori Amministrativi e 110 Funzionari Amministrativi’
  • ‘Concorso Comune di Roma – 136 Architetti e 87 Ingegneri’
  • Concorsi Comune di Roma – Gli aggiornamenti normativi per tutti i profili 2 anni dopo il

    bando

  • 80 Commissari Polizia di Stato – 5000 quiz ufficiali
  • 15 Assistenti Amministrativi – 12 Collaboratori Amministrativi – Azienda Ospedaliera Sassari
  • 80 Commissari Polizia di Stato – Manuale
  • 69 Dirigenti di Seconda fascia – Agenzia delle Dogane

Tante le nuove uscite dedicate a professionisti, giuristi, avvocati, praticanti avvocati e

studenti di giurisprudenza. Tra le nuove pubblicazioni segnaliamo:

  • Legge Fallimentare Esplicata
  • Codice Penale e leggi complementari (Esplicato minor)
  • Compendio di Diritto Processuale Amministrativo
  • Codice Civile e di Procedura Civile e leggi complementari (Editio minor)
  • Codice Tributario (Editio minor)
  • Schemi & Schede di Diritto del Lavoro
  • Elementi di Istituzioni di Diritto Privato
  • Codice di Procedura Penale e leggi complementari
  • Codice Civile e leggi complementari (Editio minor)
  • Codice Penale e leggi complementari

Per una più completa panoramica su tutte le nuove proposte editoriali di Simone Editore

consigliamo di visitare il sito web http://www.simone.it/

Commenti

Corsi chef

Certamente arrivare a diventare chef non sono necessarie particolari doti naturali, ma passione! Questa passione, se non supportata da una conoscenza teorica e pratica non può bastare. Ecco perché è sempre consigliabile frequentare corsi professionali che possano ampliare le proprie conoscenze in tema di cucina.

Fra i tanti corsi per diventare chef offerti nel web, quelli di maisazi.it si distinguono per varietà e completezza dell’offerta. La sede di questa scuola di cucina si trova in provincia di Vicenza, a Lonigo, ma vi afferiscono allievi provenienti da tutta Italia. La scuola offre due tipologie di corsi:

  • Corsi per chef professionali nelle ore diurne
  • Corsi per gli amanti della cucina nelle ore serali

.

Nel corso di cucina della scuola Maisazi, si presta molta attenzione agli aspetti pratici delle cucina per rendere l’aspirante cuoco capace di gestire la preparazione di un menù dall’antipasto al dolce.

A questo scopo la scuola mette a disposizione le attrezzature necessarie presso la sede dei corsi che è dotata di una grande cucina dove lo chef utilizza le attrezzature a sua disposizione: dalle casseruole rigorosamente in rame al forno , dalle padelle in alluminio al lavabicchieri, ai fornelli professionali, ai coltelli giapponesi .

Maisazi.it limita la partecipazione a quattro iscritti per ogni corso professionale, garantendo ad ogni iscritto la massima attenzione. La pratica inizia dalle basi. Ovviamente, accanto alla pratica il cuoco deve apprendere delle nozioni teoriche . La teoria però è solo di supporto alla pratica, e non viceversa, i corsi professionali di maisazi.it insegnano tecniche di cucina, per mettere il cuoco in grado di fare i giusti accostamenti di sapori per poter, successivamente, creare piatti propri.

Come abbiamo già detto l’offerta di corsi professionali per chef è ampia, basta consultare il catalogo presente sul sito della scuola per rendersene conto. Il corso mensile prevede un impegno di 4 giorni a settimana per un mese. È un corso completo che rende davvero il cuoco in grado di operare in totale autonomia in cucina. Il corso prevede un esame finale e rilascio di un’attestazione di partecipazione.

Per chi non può mantenere un impegno così lungo la scuola offre un corso settimanale che garantisce in ogni caso una formazione tale da consentire allo chef di preparare un pranzo dall’antipasto al dolce e gestire l’abbinamento dei vini.

Commenti

Master Universitari 2011-2012 Web, Video, Comunicazione

Master Universitario in Multimedia Content Design, 2011-2012

Il Master in Multimedia Content Design è un corso di alta formazione post-laurea organizzato dall’Università degli Studi di Firenze in collaborazione con la RAI Radiotelevisione italiana.

Giunto oggi alla XIV edizione (a.a. 2011/2012) il Master in Multimedia Content Design si è affermato nel panorama nazionale come corso di formazione e sperimentazione avanzata in grado di fornire le conoscenze e gli strumenti necessari per l’inserimento qualificato nel mondo del lavoro dei digital media, in un contesto europeo e mondiale.

Durante l’anno del master gli studenti hanno la possibilità di vivere e studiare a Firenze, una delle città più belle del mondo. I locali che la RAI mette a disposizione contribuiscono a creare un’atmosfera da campus universitario, in cui studenti e docenti collaborano giornalmente per favorire la creazione di un’esperienza di formazione unica in Italia.

Ottime Opportunità di Lavoro

ll master offre ad ogni studente uno stage di 4 mesi presso le migliori aziende italiane. Le opportunità di lavoro sono al di sopra della media italiana rappresenta per i diplomati del master una preziosa opportunità di ingresso nel mondo del lavoro.
Nell’a.a. 2009-2010 il livello di placement è arrivato all’89%, di cui la maggior parte all’interno dell’azienda presso cui ha svolto il periodo di stage.

Creativi tecnologici: i talenti diplomati al Master

Il Master ha diplomato oltre 400 giovani professionisti, alcuni tra i più interessanti nel mondo della creatività digitale:

  • Hermes Mangialardo
    ideatore per MTV Italia della serie d’animazione Urban Jungle (che ha anche aperto i concerti del Safari Tour di Jovanotti)
  • Anna Silvia Bernotti
    web innovator donna in IBM per l’Europa Southwest
  • Andrea Arghinentisenior technical artist presso la video game company olandese Guerrilla Games (ha lavorato per il famoso videogioco Killzone 2 per Play Station 3)
  • Daniele Novaga, fondatore di Stereomood, la radio emozionale che ultimamente ha vinto il premio per la il premio Rcs Digital Publishing per la startup più innovativa nel campo dei multimedia

Insegnamenti e iscrizioni

Il Corso di Studio offre una formazione in due distinti career profiles: Interactive media, progettazione e realizzazione di soluzioni multimediali interattive (grafica ed applicazioni per Internet, dispositivi mobili); Video post-production (editing e compositing di video digitale, modellazione e animazione grafica 3D).

  • Inizio corsi:febbraio 2012 (frequenza full-time obbligatoria)
  • Inizio stage: settembre 2012
  • Durata: 12 mesi
  • Quota d’iscrizione: € 7.000,00
  • Lingua: italiano
  • Ammissioni: dal 2 al 23 dicembre 2011 (sul sito il bando di partecipazione)

Scopri il Master in Multimedia 2011/2012 una sola pagina

Vedi La Presentazione Del Master Universitario

Cartella stampa

Documenti ed Immagini relativi alla nuova edizione del Master in Multimedia

Ulteriori informazioni ed Iscrizioni

Master Universitario Multimedia Content Design

T. 055 2488209 – F. 055 2488317 – e-mail: info@mmm.unifi.it

Fonte: Sante J. Achille

Commenti

Patrizio Paoletti, l’impegno nell’ambito formativo

Patrizio Paoletti, con più di venticinque anni di impegno in ambito formativo, è in Europa tra i massimi esperti di comunicazione relazionale. I metodi e le tecniche da lui messe a punto hanno innovato il panorama della formazione manageriale. Imprenditore di successo, ha posto al centro del suo lavoro i processi connessi a sostenibilità, innovazione ed eccellenza.
Si laurea nel 1983 presso l’Accademia delle Belle Arti di Napoli, successivamente i suoi studi e il lavoro nell’ambito artistico e pubblicitario lo portano a coltivare un particolare interesse per il mondo della comunicazione, elemento che segnerà fortemente le scelte della sua vita.
L’interesse per le domande fondamentali che riguardano l’uomo e la complessità del suo esistere lo portano a individuare nel 1984 una delle aree di maggiore criticità per lo sviluppo e la crescita sociale: la sostenibilità, elemento indispensabile per un corretto processo evolutivo della persona, del suo agire, del tessuto sociale con il quale l’individuo è indissolubilmente connesso.
Patrizio Paoletti come padre e come comunicatore, ha preso coscienza dell’importanza del ruolo della pedagogia e della necessità di una relazione di qualità fra gli uomini, della centralità della comunicazione nella nostra vita, per questa ragione ha sviluppato molti programmi didattici ed educativi finalizzati allo sviluppo delle capacità che supportano i processi di apprendimento continuo.
È fondatore di alcune realtà che operano da anni nel campo dell’assistenza (“Progetto Arca – il primo aiuto sempre”), dei minori in difficoltà (citiamo Fondazione L’albero della Vita) dell’educazione e della ricerca (citiamo Fondazione Paoletti).
La Fondazione, ente no-profit nato ad Assisi all’inizio del terzo millennio, è impegnata nella realizzazione di programmi per lo sviluppo del potenziale umano e nell’apporto di cambiamenti sensibili, nel contesto della realtà sociale, attraverso il modello pedagogico di Pedagogia per il Terzo Millennio.
Il fulcro della ricerca della Fondazione, è lo studio dei processi di eccellenza che caratterizzano tutti coloro che desiderano realizzare le loro più profonde aspirazioni e i loro propositi nella vita. L’equipe scientifica della Fondazione è composto da ricercatori, medici, neuroscienziati e insegnanti.
La Fondazione Patrizio Paoletti si impegna in attività il cui focus principale è il rispetto dei diritti dei bambini e dei giovani attraverso la promozione di campagne di sensibilizzazione, progetti di primo intervento e prevenzione, progetti di socializzazione per bambini in condizione di grave marginalità sociale.

È membro di comitati e commissioni scientifiche, citiamo ad esempio il “XII Congresso Internazionale sull’orientamento, realizzato dall’Università di Padova, dall’Università La Sapienza di Roma e dall’Università di Cassino”.
Patrizio Paoletti è inoltre da sempre attento ai processi educativi e ha pubblicato per diversi editori, tra cui Armando, una serie di testi sui nuovi orizzonti dell’educazione e della didattica.

Commenti

Patrizio Paoletti, la ricerca sullo sviluppo del potenziale umano

Patrizio Paoletti ha dedicato la sua vita alla ricerca dello sviluppo dei potenziali umani, sperimentando sempre nuovi e più efficaci strumenti per la comunicazione e offrendo a ogni individuo l’opportunità di trasformare i desideri e le ambizioni in risultati concreti e tangibili. Comunicatore di eccezionali qualità, attraverso i suoi corsi e seminari, condivide i concetti chiave dell’apprendimento con migliaia di persone ogni anno. Con questi strumenti, i partecipanti riescono a migliorare la comunicazione con sé stessi, con gli altri e con tutto il mondo e hanno la possibilità di migliorare la qualità della loro vita.

Più di venticinque anni di studi, pratica e esperienza in comunicazione relazionale, fanno di Patrizio Paoletti uno dei più importanti esperti internazionali in formazione manageriale e motivazionale. È da sempre impegnato nel miglioramento dei processi della comunicazione ed è autore di un nuovo metodo pedagogico; Patrizio Paoletti è coach, consulente aziendale e convinto filantropo.

Dalla sue esperienze e ricerche continue, è nata Pedagogia per il Terzo Millennio. Questo eccezionale e innovativo strumento è utilizzato in tutti gli otto campi della vita dell’uomo: salute e spirito, famiglia e affetti, amicizia e comunità, lavoro e finanze.
Scrittore e relatore, ha partecipato e tenuto centinaia di conferenze e seminari in tutto il mondo.

Patrizio Paoletti è il creatore di idee e tecniche che riguardano la psicologia del cambiamento e programmi di motivazione e gestione del tempo, che presenta a un vasto pubblico internazionale (oltre 100.000 persone in sei anni) in grandi seminari quali ad esempio: Rendi la tua Vita Straordinaria, Crea il tuo Destino o Vivi Appassionatamente, solo per citarne alcuni, oltre che relatore di fama internazionale. Ha tenuto lezioni e collaborato con diverse università in Italia e all’estero, tra cui la Sapienza, Università di Roma, l’Università degli Studi di Padova e l’Università Politecnica delle Marche, Ancona.

Patrizio Paoletti è inoltre presidente di Fondazione L’Albero della vita, impegnata nella protezione dei diritti dell’infanzia. La Fondazione presta il suo servizio nell’ambito della prevenzione e assistenza sociale per bambini e adolescenti che vivono in condizioni di grave marginalità sociale.

È anche impegnata in campagne pubbliche che hanno lo scopo di migliorare la consapevolezza dell’opinione pubblica sul tema del disagio giovanile a livello nazionale e internazionale.
Dopo dieci anni di intensa attività spesa in progetti sociali con più di 200.000 sostenitori, L’Albero della Vita è fra le quattro principali organizzazioni in Italia che lavorano per supportare giovani e bambini bisognosi.

Sin dal 1997, la Fondazione è stata anche impegnata in un ampio numero di progetti nazionali e internazionali come ‘Per un fratello in più’, ‘La Rondine’ o ‘Il pianeta nuovo’
A testimonianza di un impegno sociale serio e costante nel tempo, la Carovana del Cuore, iniziativa a carattere nazionale della Fondazione Patrizio Paoletti, ha potuto fregiarsi quest’anno, in aggiunta ai 100 patrocini di regioni, province e comuni italiani delle sue quattro edizioni, anche di una speciale medaglia assegnata dalla Presidenza della Repubblica.

Nella lettera che accompagna l’ambito riconoscimento viene affermato che: “Questo nuovo progetto di comunicazione sociale offrirà un contributo significativo alla formazione di una cultura fondata sul valore della solidarietà e sempre più attenta alla tutela e al rispetto della dignità della persona, principi cardine del nostro ordinamento costituzionale.”

Commenti