Archive for Professionisti

Paolo Risso e la gestione del Molo Italia presso il porto di La Spezia

L’Associazione temporanea di imprese costituita dalle società Cambiaso & Risso, La Mercantile e SH. SE. Shipping Service, recentemente si è aggiudicata il bando di gara per la gestione dei servizi marittimi, logistici e doganali per navi da crociera e mega yacht presso Molo Italia, nel porto di La Spezia.

Paolo Risso, Presidente e CEO di Cambiaso & Risso International

Le dichiarazioni di Paolo Risso, CEO di Cambiaso & Risso International

La concessione acquisita dall’Associazione Temporanea di Imprese mediante una gara indetta dall’Autorità portuale di La Spezia con procedura aperta ha affidato alle società Cambiaso & Risso, La Mercantile e SH. SE. Shipping Services la piena gestione dei servizi marittimi per il Molo Italia per la durata di dieci mesi prorogabili. Operazione che porta alla nascita di un nuovo punto di riferimento nell’Alto Tirreno per la gestione dei servizi di sicurezza e doganali dedicati alle navi da crociera e ai super yacht. Paolo Risso ha sottolineato che tale servizio rappresenta per l’intero territorio ligure un’importante occasione dal punto di vista finanziario e turistico. Il porto di La Spezia gode di una posizione strategica per i collegamenti con le Cinque Terre, il Levante Ligure e la Versilia. L’Ati, costituita da società del panorama dello Shipping, presenta competenze complementari, idonee a gestire le attività di sicurezza per passeggeri, equipaggio e vettori, secondo gli obblighi previsti dall’International Ship and Port Facilities Security Code e ogni servizio doganale necessario a navi da crociera e per i super yacht superiori ai 40 metri.

L’internazionalizzazione promossa da Paolo Risso, CEO di Cambiaso & Risso International

Nato a Genova, classe 1955, Paolo Risso, conclusi gli studi in ambito classico, nel 1975 fa il suo ingresso nella storica agenzia marittima Cambiaso & Risso. Nel 2003, in veste di Presidente e Amministratore Delegato, Paolo Risso intraprende un processo di espansione ed evoluzione del core-business, acquisendo la connotazione di Cambiaso & Risso International. Presente in Italia, Francia, Principato di Monaco, Spagna, Slovenia, Singapore, Hong Kong ed Emirati Arabi Uniti, oggi la società guarda con interesse al mercato degli Stati Uniti, Europa del Nord e Indonesia.

Comments (3)

Disposizioni per il miglioramento del SSN secondo Marcella Marletta al Congresso della Sifo

Importante appuntamento sulla qualità del servizio sanitario, il Congresso della SIFO, giunto alla XXXVI edizione, ha visto l’intervento della dottoressa Marcella Marletta, esponente ministeriale.

Marcella Marletta, dirigente ministeriale

Marcella Marletta interviene al XXXVI Congresso SIFO

Il Congresso della Sifo (Società dei farmacisti ospedalieri e dei servizi farmaceutici delle Aziende sanitarie), nella sua XXXVI edizione, si è tenuto a Catania dal 22 al 25 ottobre. Il Centro Congressi “Le Ciminiere” ha ospitato una vasta gamma di iniziative e di manifestazioni, tra cui una sessione precongressuale, una poster session, due letture magistrali, un Talk Twitter, sei sessioni plenarie, quattordici sessioni parallele, un workshop Lab Movie e cinque lunch meeting. In chiusura dei lavori è stato infine proposto un talk show condotto dal giornalista Franco Di Mare, che ha diretto la discussione sui Livelli di Essenziali di Assistenza (LEA). All’interno delle proposte anche la tavola rotonda dal titolo “Sostenibilità e garanzia dei Livelli di Essenziali di Assistenza (LEA) alla luce della giurisprudenza”, a cui ha preso parte il Direttore Generale della Direzione Generale dei Dispositivi Medici e del Servizio Farmaceutico del Ministero della Salute, Marcella Marletta. Ritenendo tale argomento di particolare importanza, la dottoressa è intervenuta in merito alla qualità e al livello di accessibilità offerte attualmente dall’assistenza sanitaria, in quanto questo può assumere funzione di indicatore della effettiva civiltà espressa da uno Stato. Per quel che riguarda l’Italia, la dottoressa Marcella Marletta ha delineato i provvedimenti ministeriali che verranno attuati al fine di incrementare la qualità del livello del SSN, individuati nella creazione di una Cabina di Regia per l’HTA, oltre che di una Commissione nazionale per l’aggiornamento dei LEA e la promozione dell’appropriatezza nel Ssn i quali dimostrano l’esigenza di sorreggersi su una struttura solida che ne consenta il corretto funzionamento, insieme a dei collegamenti che si integrino in questo processo.

L’excursus professionale della dottoressa Marcella Marletta

La dottoressa Marcella Marletta consegue la Laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università la Sapienza di Roma, ottenendo in seguito la specializzazione in oftalmologia. Nel 1982 affronta e supera un concorso pubblico che le consente di entrare a far parte del Ministero della Sanità, dove inizialmente riceve incarichi di natura internazionale. Nel 1984 viene indirizzata su mansioni di farmacovigilanza, all’interno della Direzione Generale del Servizio Farmaceutico, con il compito di valutare ed osservare sperimentazioni cliniche dei prodotti di natura farmaceutica. Assume in seguito la carica di Vice Consigliere Ministeriale della Direzione Generale dell’Igiene pubblica, a cui segue il titolo di Direttore della Divisione II nella Ex Direzione generale degli ospedali del Ministero della Sanità, che la vede incaricata di occuparsi di situazioni di emergenza e di maxi emergenza. Divenuta nel 1997 Direttore dell’Ufficio Dispositivi Medici, assume la responsabilità del monitoraggio delle attività comunitarie per mantenere l’aggiornamento sulle normative europee, ricevendo nel 2004 la nomina a Direttore dell’Ufficio VII della Direzione Generale Farmaci e Dispositivi Medici del Ministero della Salute, ovvero responsabile dei presidi medico-chirurgici e dei prodotti sanitari che valuta e controlla. Marcella Marletta assume l’incarico attuale nel 2011, quando viene nominata Direttore Generale della Direzione Generale dei Dispositivi Medici e del Servizio Farmaceutico presso il Ministero della Salute.

Informazioni aggiuntive su Marcella Marletta al profilo Viadeo della dottoressa.

Comments (1)

Investire in Italia per il futuro del Paese: Davide Serra al forum Ambrosetti

Investire in Italia è sinonimo di fiducia nelle giovani e competenti menti dei nostri neo-laureati e nelle piccole-medie imprese non quotate, che esauriscono la maggior parte della richiesta di occupazione del Paese: così Davide Serra in occasione del 41mo forum di Ambrosetti.

Il manager Davide Serra

Davide Serra al forum Ambrosetti 2015

Giunto alla propria 41ma edizione, il forum The European House, tenuto da Ambrosetti nel suggestivo contesto di Cernobbio, ha trattato quest’anno la tematica “Lo scenario di oggi e di domani per le strategie competitive”. Tra le figure di spicco intervenute al convegno, ovvero rappresentanti delle istituzioni e del Governo, esperti, professionisti e importanti esponenti pubblici, figura anche l’Amministratore Delegato di Algebris Investments, Davide Serra. La visione da lui espressa, in relazione alle strategie di crescita per il futuro, verte sui temi della creazione di occupazione, per poter dare occasione ai giovani talenti italiani di dimostrare il proprio alto valore. Questi, infatti, possono essere considerati come un’ottima opportunità di investimento, in quanto menti dalle competenze molto alte che si propongono con un’offerta decisamente minore rispetto alle risorse europee o statunitensi. In tal senso, è necessario offrire loro il giusto spazio all’interno del mercato del lavoro italiano, per poter assicurare un futuro al Paese, poiché, afferma Davide Serra, solo garantendo lavoro il Paese progredisce, perché solo grazie allo svolgimento di una professione si creano chance di carriera ed avanzamento per ognuno. A tal fine, Algebris Investments ha in progetto un piano di investimenti a livello istituzionale in favore delle piccole-medie imprese italiane non quotate: l’obiettivo è di dare respiro alle realtà aziendali e imprenditoriali nostrane che, di fatto, costituiscono lo scheletro dell’economia italiana, in quanto forniscono il 70% dell’occupazione.

Davide Serra: biografia e iter professionale

La carriera di Davide Serra prende avvio nel 1995, a seguito del conseguimento della Laurea con lode presso l’Università Bocconi di Milano, alla quale più avanti faranno seguito altri titoli accademici, quali il Master CEMS e studi presso la HEC francese, la UCLN belga, nonché in istituti superiori norvegesi. Inserito da UBS all’interno del gruppo di ricerca sulle banche, in qualità di analista senior, grazie ai progetti M&A e agli IPO condotti, risulta annoverato nelle classifiche di Institutional Investor e di Extel tra i migliori analisti del biennio 1998-2000. Incaricato come Managing Director presso Morgan Stanley, assume la responsabilità di coordinare i team di ricerca relativi alle banche europee, nonché alle banche internazionali. Forte delle esperienze professionali altamente formative, fonda agli albori del 2006 l’hedge fund internazionale Algebris Investments, con quartier generale a Londra, di cui è ancora oggi Amministratore Delegato. Tra i differenti riconoscimenti ricevuti si riconoscono l’inserimento tra gli analisti finanziari di maggiore influenza in Europa per il comparto bancario, per il periodo che intercorre tra il 1999 e il 2006, oltre alla nomina quale “Young Global Leader” assegnata dal World Economic Forum. Nel privato, Davide Serra è grande appassionato di sport (pratica la pallavolo a livello agonistico in gioventù, per dedicarsi attualmente a sci fuoripista ed arrampicata), oltre a figurare come co-fondatore, in compagnia della moglie, dell’associazione benefica rivolta agli orfani della Tanzania centrale, “Hakuna Matata”.

Commenti

Materie trattate e competenze dello Studio Legale Crespi nell’ambito del Diritto Privato

Punto di riferimento consolidato nell’ambito del Diritto Privato grazie alla preparazione di esperti Avvocati, lo Studio Legale Crespi opera in provincia di Varese dal 1958

Lo Studio Legale Crespi, che dal 1958 ha sede e opera a Busto Arsizio, in provincia di Varese, assiste quotidianamente la propria clientela nella risoluzione di problematiche legate a svariati ambiti del Diritto Privato.

 

Studio Legale Busto Arsizio

 

Studio Legale Crespi – Gli ambiti di attività

Fondato dall’Avvocato Ezio Crespi, lo Studio Legale Crespi offre la propria assistenza legale in tutto il Nord d’Italia, con particolare riferimento alla Provincia di Varese, la Regione Lombardia e la Regione Piemonte.
Nel corso degli anni lo studio ha ampliato il numero di Avvocati dei quali si avvale, con l’obiettivo di offrire un servizio sempre più ampio in termini di ambiti di attività trattati e di specializzazione.
Lo Studio Crespi si occupa di Diritto delle Persone e della Famiglia, grazie anche alla collaborazione di alcuni Professionisti nominati dai Giudici del Tribunale di Busto Arsizio per svolgere la funzione di Amministratore di Sostegno.
In materia di Diritto delle Successioni gli Avvocati dello Studio Legale Crespi si occupano dello studio, la progettazione, la redazione e l’assistenza per la sottoscrizione di qualsiasi genere di contratto, mentre in materia di Diritto del Lavoro, essi si occupano di Licenziamenti, Impugnazioni, Demansionamento e Mobbing, oltre che di Infortuni sul Lavoro e Risarcimento danni. Con riferimento all’attività di Recupero Crediti, invece, vengono eseguite indagini, tramite la consultazione delle Banche Dati del Catasto, anche a livello nazionale, di tutte le Conservatorie dei Registri Immobiliari Italiane, delle posizioni INAIL e INPS al fine del rintraccio del posto di lavoro e altro.
In ambito di Diritto Societario e Commerciale l’esperienza dello Studio Legale Crespi è testimoniata dall’inserimento dei suoi Professionisti negli elenchi degli Ausiliari dei Giudici del Tribunale di Busto Arsizio in materia di Diritto Fallimentare.
Esperienza e competenze sono consolidate anche nelle Gestioni Patrimoniali, Immobiliari e Mobiliari nonché nella Mediazione e nella Negoziazione Assistita.
Per quanto riguarda infine la Gestione di Procedure Esecutive Mobiliari e Immobiliari, i Professionisti dello Studio Legale Crespi di Busto Arsizio, sono inseriti negli elenchi degli Ausiliari dei Giudici del Tribunale di Busto Arsizio per le operazioni di vendita immobiliare e sempre più spesso vengono nominati per ricoprire le funzioni di Arbitro Unico o di componente di Collegio Arbitrale in procedure di Arbitrato sia rituale che irrituale, coinvolgenti persone fisiche o società.

Commenti

Pessina Costruzioni, la realizzazione del progetto della Juventus “J Village”

La società milanese Pessina Costruzioni, guidata dal Presidente Massimo Pessina, si è aggiudicata l’appalto per la realizzazione della cittadella bianconera a Torino: lo “J Village”.

Massimo Pessina, Presidente di Pessina Costruzioni

“Juventus Village”: il progetto sarà realizzato da Pessina Costruzioni, società guidata da Massimo Pessina

Lo “Juventus Village” di Torino verrà realizzato da Pessina Costruzioni. La società milanese, guidata da Massimo Pessina, si occuperà della costruzione degli immobili facenti parte del più ampio progetto di messa in sicurezza e riqualificazione del complesso della Cascina Continassa e di valorizzazione urbana dell’area adiacente allo Juventus Stadium, dove sorgerà la cittadella bianconera che si estenderà per 176 mila metri quadrati. Oltre alla realizzazione della nuova sede della Juventus, si prevede anche la costruzione del JTC (Juventus Training Center), del “J Hotel”, della Scuola Internazionale Ise, del Concept Store e di tutte le relative opere di urbanizzazione a servizio dell’area. Pessina Costruzioni, oltre ad aggiudicarsi l’appalto, ha investito delle quote nel Fondo immobiliare che svilupperà la progettazione e realizzazione di Juventus Village. Il programma di riqualificazione dell’area prevede che tutte le opere verranno ultimate entro l’estate 2017.

Pessina Costruzioni, società milanese gestita dal Presidente Massimo Pessina

Massimo Pessina, Presidente della società Pessina Costruzioni, nasce a Milano nel 1966. Dopo gli studi in chimica e costruzioni, nel 1985, a soli 19 anni, entra nell’azienda di famiglia, dove inizia un percorso di crescita nei diversi livelli produttivi del gruppo. Nel 1994, Massimo Pessina prende le redini dell’azienda, diventandone Presidente. La società Pessina Costruzioni, fondata a Milano nel 1954 da Carlo Pessina, è una delle più importanti aziende di costruzioni del Paese, attiva in diversi ambiti: dalla realizzazione di ospedali, scuole, case e palazzi, alla pianificazione di importanti opere infrastrutturali come autostrade, aeroporti, viadotti, metropolitane; dalla costruzione di progetti social housing a interventi di ristrutturazione, di tipo esterno, interno, di risanamento conservativo, di consolidamento strutturale e adeguamento tecnologico. La società di costruzioni milanese segue un preciso codice etico: ogni opera viene compiuta nel pieno rispetto dell’ambiente, della qualità e della sicurezza.

Commenti

Sul portale “Le Macchine Volanti” il “martello” della creatività umana di Domenico De Masi

È nato a settembre il magazine on line di Telecom Italia, guidato da Massimo Mantellini, “Le Macchine Volanti“. Un luogo da cui trarre spunti di discussione e riflessione su molti temi del presente, ascrivibili alla cultura digitale e allo sviluppo tecnologico, grazie agli editoriali e alle analisi di molte importanti firme del web.

Le Macchine Volanti

L’uomo verso la simbiosi creativa con le macchine: l’analisi di Domenico De Masi su “Le Macchine Volanti”

Il percorso dell’uomo nel corso della Storia ha visto imporsi, spesso a fasi alterne, la ricerca scientifica e lo sviluppo tecnologico, al fiorire delle arti, dei linguaggi e della creatività. Nell’ultimo secolo, con la terza rivoluzione industriale e l’avvento della società digitale, questi due filoni si sono uniti nel seguire e proiettare verso il futuro il cammino dell’uomo. Ma dove porta questo processo di “creatività collettiva” causato dall’avvento massiccio dei social media e della condivisione di contenuti in un mondo totalmente interconnesso dove, a differenza del passato, “tutti” producono, comunicano e creano per “tutti”? Questo l’arguto spunto di riflessione contenuto nell’editoriale di Domenico De Masi per “Le Macchine Volanti”, magazine online promosso da Telecom Italia. Il sociologo, da sempre grande esperto della materia, è un teorico del paradigma post-industriale, basato sull’idea che la commistione tra progresso tecnologico, sviluppo organizzativo, globalizzazione, mass media e scolarizzazione di massa abbia prodotto nuovi modelli e servizi, cambiando valori, fruizione delle informazioni ed estetica, e quindi rideterminato nuovi assetti economici, di lavoro e di tempo libero. Paradigma che ha portato ad un’evoluzione del concetto di “creatività”, cui De Masi volge un ragionamento incentrato sulla sua complessa trasformazione nel corso del tempo, sui fattori che ne determinano maggiore fecondità e sulle conseguenze che la nuova “creatività collettiva”, scatenata dalla società digitale, avrà sull’uomo. Un concetto, quello di “cambiamento creativo”, ripreso anche dal primo editoriale del magazine scritto da Giuseppe Recchi, presidente esecutivo di Telecom, per cui “mai come ora siamo di fronte a una necessità di cambiamento che va affrontata non guardandosi indietro ma puntando la propria visione, collettiva, verso un futuro da scrivere ogni giorno”.

“Le Macchine Volanti”, il portale di Telecom Italia sul quale riflettere di cultura sociale e digitale

Dare, prima di chiedere, sembra essere il mantra del marketing digitale del presente. E su questo si sta concentrando Telecom Italia che, consapevole di quanto sia importante oggigiorno riempire la rete web di contenuti per consolidare la brand identity e fidelizzare anche il pubblico “multipiattaforma”, ha lanciato ad inizio settembre il magazine di cultura digitale “Le Macchine Volanti“. Un luogo di riflessione sui contenuti digitali e sul cambiamento dei suoi fruitori, come descritto dal Presidente Esecutivo di Telecom Italia Giuseppe Recchi nel primo editoriale. Un vero e proprio laboratorio di idee, guidato dal noto blogger Massimo Mantellini, con l’obiettivo di raccogliere e approfondire contenuti e argomentazioni, con un’esposizione ricca di riferimenti culturali, sociali e tecnologici, senza limitare alcun tipo di ragionamento. Dalla tecnologia alla letteratura, dall’economia all’analisi del linguaggio, dalle strategie della politica delle reti ai meccanismi di condivisione della conoscenza: questi alcuni dei temi che verranno brillantemente disaminati da parte delle più autorevoli firme del web. La direzione del magazine è affidata a Massimo Mantellini. Primo “firmatario” del progetto, Giuseppe Recchi, Presidente di Telecom Italia, con un intervento focalizzato sulla consapevolezza di quanto la recente evoluzione di Internet abbia attribuito nuovi significati e responsabilità al ruolo dell’infrastruttura tecnologica quale punto di accesso per la vita digitale. Oltre ai contenuti, degni di menzione sono l’impostazione di design del sito, con una grafica estremamente curata e un’impaginazione user friendly. Un esempio di content marketing, con un rispettoso inchino verso il dibattito intellettuale di idee.

Commenti

Progetto Ecovillage, operazione seguita dall’Avvocato Davide Apollo e dallo Studio Legale Apollo & Associati

Operazione perfezionata il 19 febbraio 2015, Progetto Ecovillage sorgerà nei dintorni di Roma grazie al Fondo Immobiliare IFS. Protagonisti sul fronte legale di tale operazione lo Studio Legale Apollo & Associati ed il socio fondatore, l’Avvocato Davide Apollo.

Davide Apollo - Avvocato

Davide Apollo: l’Avvocato vede la partecipazione di Apollo & Associati al Progetto Ecovillage

Il Progetto Ecovillage sorgerà alle porte di Roma, in particolare nel comune di Marino e coprirà un’area libera di 50 ettari. La chiusura dell’operazione è stata perfezionata in data 19 febbraio 2015, successivamente all’istituzione del Fondo IFS – IdeA Fimit Sviluppo – cui partecipano IDeA Fimit SGR S.p.A., in qualità di gestore del Fondo, insieme a Parsitalia S.r.l., a Parsitalia general Contractor S.r.l. e a Ecovillage Tre S.r.l., società proprietaria i terreni. In tale progetto viene coinvolta la competenza professionale relativa al settore Real Estate dello Studio Legale di Davide Apollo, Apollo & Associati, per un’operazione il cui valore finale è stimato sui 300milioni di Euro e che vedrà realizzate sia una zona commerciale, con un centro commerciale d’avanguardia, sia una zona residenziale pensata per dare alloggio a categorie sociali predefinite, come anziani, single e coppie. Il concetto su cui Progetto Ecovillage si fonda è quello correlato alla eco-sostenibilità volta al rispetto non solo dell’ambiente, tramite l’ottimizzazione dell’impatto delle costruzioni, ma anche il rispetto degli equilibri che compongono gli ecosistemi, in modo tale da tutelare quella che è l’identità ambientale locale. Tra le parti chiamate in causa, IDeA Fimit SGR S.p.A. si è avvalsa dell’assistenza e della consulenza legale dello Studio Legale Apollo & Associati, sotto la guida dell’Avvocato Davide Apollo, mentre Parsitalia S.r.l. è stata assistita sul fronte legale dallo studio Chiomenti.

Dettagli professionali di Apollo & Associati, Studio Legale fondato dall’Avvocato Davide Apollo

Nato nel 2005 dall’iniziativa dell’Avvocato Davide Apollo, lo Studio Legale Apollo & Associati si colloca nel centro della città di Milano. Assunta nuova vita nel 2012, l’attività legale conferma il proprio core business nel comparto del Real Estate, declinato nel Real Estate Financing, nel Corporate Real Estate e nell’M&A, fornendo inoltre consulenza in ambiti complementari quali il Diritto Societario ed il Diritto Fallimentare. Un approccio definito da “boutique” e dunque completo, quello offerto dallo Studio Legale, la cui professionalità, competenza e valore aggiunto si accompagnano ad un assetto valoriale definito dal suo fondatore Davide Apollo, caratterizzato da trasparenza, qualità, etica ed indipendenza. Tali caratteristiche, unite alla comprovata competenza dei professionisti facenti parti di Apollo & Associati, conducono la realtà legale al centro delle principali operazioni condotte sul mercato domestico da rinomati player del settore, sia nazionali che internazionali, tra cui istituzione e costituzione di fondi immobiliari, procedure di dismissione di portafogli immobiliari, joint venture e questioni di carattere finanziario, classificandosi in tal modo tra gli Studi Legali di maggiore rilevanza in materia immobiliare sull’intero territorio nazionale.

Per maggiori informazioni sullo Studio Legale dell’Avvocato Davide Apollo, visita il profilo di Apollo & Associati.

Commenti

Mare Forum a Monaco: Paolo Risso analizza le potenzialità del Principato nel settore shipping

Mare Forum – Monaco Shipping: nel corso della prima edizione Paolo Risso, Presidente e Amministratore Delegato di Cambiaso & Risso International, interviene per analizzare i punti di forza e le debolezze del Principato nel settore.

Paolo Risso, Presidente e Amministratore Delegato di Cambiaso & Risso International

Paolo Risso: le potenzialità di Montecarlo e il mercato orientale

Il settore dello shipping a Montecarlo è stato il tema principale del convegno Mare Forum – Monaco Shipping, tenutosi nel Principato sotto la Rocca. Nel corso dell’evento è intervenuto anche Paolo Risso, Presidente e Amministratore Delegato di Cambiaso & Risso International, agenzia marittima monegasca che ha sedi in diverse parti del mondo. Il manager ha invitato i colleghi internazionali a investire e a posizionare le proprie società a Monaco e ha poi fornito una serie di suggerimenti sulle migliorie da apportare per rendere il Principato un polo di riferimento nel settore al pari di Londra, Singapore o Genova. Il suo intervento si è poi soffermato su un’analisi del mercato orientale, un’area destinata a diventare strategica nel prossimo futuro. Dopo aver aperto sedi a Singapore, Hong Kong e Dubai, Cambiaso & Risso International guarda con interesse anche alla Cina, nazione che sta crescendo con rapidità nel settore crocieristico. In chiusura, Paolo Risso ha indicato Stati Uniti, Europa del Nord e Indonesia come ulteriori poli strategici nell’ottica di un’espansione internazionale.

Paolo Risso: formazione ed excursus professionale

Formatosi in ambito classico al liceo Andrea D’Oria di Genova, Paolo Risso avvia il suo percorso professionale nel 1975 presso l’agenzia marittima Cambiaso & Risso, che fornisce servizi nel settore shipping, cruising and yachting. Nel 2003 la società prende il nome di Cambiaso & Risso International e Paolo Risso ne assume la guida in qualità di Presidente e Amministratore Delegato. Il gruppo attualmente ha sedi in Europa (Italia, Francia, Principato di Monaco, Spegna e Slovenia) e in Asia (Singapore, Hong Kong ed Emirati Arabi Uniti). Risso ricopre o ha ricoperto, inoltre, importanti cariche a livello pubblico e associativo, in particolare in ambito nautico, sportivo e no profit. Presidente dell’Associazione Promotori Museo del Mare e della Navigazione di Genova dal 1998 al 2012, è stato anche Consigliere dell’Associazione Imprenditori Italiani a Monaco ed è attualmente Presidente Onorario del Circolo Golf & Tennis di Rapallo, Consigliere della Federazione Italiana Golf, Segretario della Camera dello Shipping di Monaco e Vice Presidente della onlus AMADE.

Commenti

L’evoluzione della carriera di Ruggero Venturini sino alla co-fondazione di Shape Studio

Grazie ad una comprovata esperienza in ambito commerciale, Ruggero Venturini approda nei primi anni 2000 al settore del real estate di lusso, co-fondando la società Shape Studio presente in Italia, Francia e Malta.

Ruggero Venturini - Shape Studio

Percorso professionale alla base dell’esperienza di Ruggero Venturini

Originario della Valle d’Aosta, classe 1970, Ruggero Venturini intraprende il proprio percorso professionale come imprenditore nel settore automobilistico: nel corso degli anni Novanta provvede all’apertura di una concessionaria multimarca, forte della pregressa esperienza quale commerciale in differenti contesti legati a case di produzione quali Opel, Hyundai, Suzuki. Tale attività in contesto nazionale produce risultati di tale importanza da condurre l’imprenditore a sviluppare una sede francese della concessionaria multimarca con base ad Annecy e specializzata in operazioni di esportazione ed importazione di veicoli Fiat Volkswagen e Alfa Romeo. Nel 2003 Ruggero Venturini opera un cambiamento di settore di competenza, indirizzando le proprie facoltà commerciali ed imprenditoriali sul comparto del real estate di lusso. Tale nuovo indirizzo lo conduce, in società con l’Architetto Giovanni Stivala e lo Studio B+S, all’apertura di Shape Studio Italia, che nel corso di pochi anni vede l’apertura delle sedi in Francia e a Malta (2014), dove attualmente risiede l’imprenditore. Nel 2015 quest’ultima diviene a suo totale appannaggio, avendo nel frattempo ceduto le quote di Shape Studio Italia e Shape Studio Francia.

La filosofia di Ruggero Venturini per Shape Studio

Shape Studio si annovera tra le realtà di design internazionali più acclamate, per la propria capacità di sviluppare design di lusso in ambito sia residenziale che commerciale. Co-fondatore della realtà imprenditoriale, Ruggero Venturini presenta il progetto delineandolo quale assolutamente compatibile con gli stilemi della vita moderna, la quale si presenta caratterizzata da flessibilità, condizione necessaria anche nella vita quotidiana. La sua visione, perciò, è quella di un progetto che abbia al proprio centro una visione anticipatoria in grado di decodificare le tendenze che si susseguono, riuscendo così ad offrire il prodotto giusto al momento giusto. Inoltre, le realtà professionali e quelle legate alla sfera domestica si fanno progressivamente sempre più interconnesse tra di loro e per tale motivo si solleva sempre maggiormente l’esigenza di occupare spazi che presentino caratteristiche living in grado di soddisfare non solo l’aspetto ergonomico e logistico degli spazi, ma anche quello emotivo. Questa la filosofia che si pone dietro la mission di Shape Studio, per cui ognuno dei professionisti, dagli Architetti al reparto commerciale, presieduto da Ruggero Venturini, si impegna quotidianamente al fine di rendere reali spazi da sogno, dove design, tecnologia e innovazione incontrano un piacevole risvolto estetico, per una funzionale unione di piacere e funzionalità.

Maggiori informazioni sull’attività di Ruggero Venturini al profilo professionale ufficiale.

Commenti

Abbigliamento per neonati in cotone 100% bio a prezzi convenienti: è Beetuned.com

Abbigliamento di qualità per l’infanzia, realizzato in tutti i suoi dettagli con cotone biologico al 100%: è quello che potrete acquistare a prezzi convenienti nel negozio online Beetuned.com

Beetuned.com – qualità e tendenza in cotone bio per il tuo bambino

Beetuned.com La pelle dei neonati è sensibile e delicata. Per questo è molto importante prestare attenzione ai capi di abbigliamento che si scelgono e ai materiali utilizzati per la biancheria e gli accessori. Il cotone organico, con la sua elevata qualità e una processo produttivo privo di pesticidi chimici, è la soluzione ideale per la pelle e per il rispetto dell’ambiente.
Nel sito beetuned.com potrete trovare abbigliamento per neonato e neonata, accessori per il bagno e la nanna come accappatoi, asciugamani, copripiumini, sacco nanna, lenzuola, ma anche utili idee regalo come il set new born per neonato e neonata che includono diversi capi di abbigliamento e accessori apprezzatissimi dalle neo mamme.
Visitate il sito per scoprire tutti i dettagli sui prodotti e i prezzi convenienti.

Affidabilità, serietà e qualità

Cotone organico biologico al 100%Beetuned.com è il sito di vendita di abbigliamento per l’infanzia realizzato in cotone biologico 100% garantito.
L’azienda produttrice seria ed affidabile, ha ottenuto numerose certificazioni internazionali che garantiscono ai suoi clienti il rispetto degli standard qualitativi per la produzione di cotone organico, quali ad esempio la certificazione GOTS e Fairtrade e tante altre ancora.
I prodotti che potrete trovare online sono realizzati in cotone organico in tutti i suoi pezzi e rifiniture. Beetuned.com garantisce inoltre la convenienza dei prezzi nonché la tempestività nella consegna.
La soddisfazione dei propri clienti ed il benessere dei loro bambini è infatti fondamentale.

Vi aspettiamo online su beetuned.com per scoprire tutti i prodotti per l’infanzia in cotone organico!

Commenti