Archive for Professionisti

Michele Monachino, imprenditore nel settore della logistica e dei trasporti

Il percorso svolto dall’imprenditore italiano Michele Monachino e l’evoluzione avvenuta nel tempo della società da lui guidata, Morex Logistica.

min 11437 i monachinomichele Michele Monachino, imprenditore nel settore della logistica e dei trasporti

La biografia di Michele Monachino

Michele Monachino nasce a Bari il 19 Gennaio del 1967, città in cui vive tutt’ora insieme alla moglie e la figlia. Dopo aver frequentato gli studi superiori, nel 1992 inizia il suo percorso professionale nel settore della logistica e dei trasporti, presso l’azienda operate in questo ambito SET. Questa si rivela un’esperienza fondamentale: SET infatti opera nel settore dell’Home Delivery per conto di Postal Market, una delle aziende leader nel nostro Paese e molto in anticipo rispetto al mercato di riferimento per il modello di business utilizzato, in cui il cliente aveva un ruolo predominante e centrale. Nel corso di questa esperienza ha modo di formarsi con i migliori professionisti all’interno dei settori trasporti, logistica e customer care. Nel 1999, deciso a mettersi in proprio, lascia l’incarico e da vita a Morex Logistica, società che ad oggi si configura come una delle principali su tutto il territorio nazionale nei settori dei trasporti e dei servizi logistici ad alto valore aggiunto multi-settore, sempre più personalizzati e specializzati per mercati verticali. Uno dei motivi di questo successo è sicuramente la grande attenzione da sempre posta nei confronti delle risorse umane e della formazione continua, indispensabili per favorire una crescita aziendale. Nel 2014 amplia ulteriormente i propri servizi grazie all’acquisizione di Elettrocarbonium, azienda attiva nel settore della siderurgia italiana.

L’esperienza di Michele Monachino alla guida di Morex Logistica

Morex Logistica nasce nel 1999 ad opera di Michele Monachino come azienda di trasporti e, sino al 2008, opera esclusivamente all’interno del settore dell’Home Delivery. In quell’anno l’imprenditore decide di espandere il business aziendale iniziando ad operare nel settore della logistica, in particolare fornendo ai propri clienti servizi ad alto valore aggiunto, i quali rappresentano attualmente circa il 90% del fatturato totale dell’azienda. I nuovi servizi multi settore offerti si caratterizzano principalmente per la centralità del cliente, la grande specializzazione e la possibilità di personalizzazione che li rende in grado di adattarsi alle esigenze di ogni tipo di cliente.

Per maggiori informazioni relative alla carriera di Michele Monachino e alle attività di Morex Logistica visita il profilo presente su H2biz.

Commenti

Caldaie: l’assistenza di qualità extra garanzia

Nel mercato della climatizzazione invernale esiste una vasta scelta di marchi di caldaie. Più o meno ormai, tutte le aziende produttrici di questi apparecchi per il riscaldamento, hanno raggiunto un elevato livello di affidabilità e prestazioni. La cosa è ancor più evidenziata dal fatto che ogni marchio, correda il proprio prodotto con garanzia biennale e certificato di qualità. Insomma, escludendo le sottomarche che spesso appaiono su caldaie di fabbricazione asiatica, qualsiasi modello decidiamo di acquistare ci garantisce un buon funzionamento.

Le note dolenti arrivano quando la caldaia inizia ad avere qualche anno di anzianità ed iniziano i problemi di natura elettronica o meccanica. Questi problemi spesso sono dovuti al calcare presente nell’acqua o a bruschi aumenti di tensione durante i temporali. A quel punto bisogna chiamare il tecnico specializzato in assistenza caldaie.

Se il problema si verifica durante il periodo in cui la caldaia rientra in garanzia, poco male. Ma se la garanzia è scaduta e chiamiamo l’assistenza autorizzata dalla casa madre (qualsiasi essa sia), prepariamoci ad affrontare una spesa non poco rilevante: il costo del diritto di chiamata, la tariffa oraria del tecnico ed il costo del pezzo di ricambio.

Visto il momento di crisi economica che stiamo attraversando, riparare la caldaia può essere un vero e proprio problema.

Il gruppo tecnicocaldaiaroma, leader nell’assistenza caldaie a Roma, ponendosi il problema sin dal 2010 di come superare il periodo di crisi, ha escogitato un metodo che garantisce al cliente finale la qualità dell’intervento e che abbatte i costi che lo stesso si trova ad affrontare in caso di guasto alla caldaia.

Anticipando tutti, con un’intuizione che ha portato il gruppo ad incrementare i propri ricavi proprio durante la crisi, ha sottoposto i propri tecnici a dei corsi di formazione specifici per i maggiori marchi di caldaie ed ha investito in tecnologia, dotando gli stessi di moderni strumenti di diagnosi specifici per i marchi di caldaia scelti.

Ecco dunque che, nel gruppo “tecnicocaldaiaroma”, figurano tecnici specializzati Ariston, Beretta, Ferroli, Riello, Baxi, Junkers, Vaillant e Rinnai, ovvero le migliori marche di caldaie e, al contempo, le più diffuse nelle abitazioni dei cittadini di Roma.

A differenza dell’assistenza ufficiale, gli specialisti del gruppo “tecnicocaldaiaroma”, praticano una tariffa di manodopera meno cara e non fanno pagare il diritto di chiamata. Il risparmio che si ottiene varia dalle 50 alle 100 euro ad intervento, cifra che rimane nelle tasche del cliente finale.

Il tutto senza dimenticare la qualità del servizio offerto. Ad oggi si calcola una percentuale di problemi risolti in giornata, del 90%.

Approfondimenti: tecnicocaldaiaroma.it

Commenti

Il sostegno ambientale e sociale di Epm Servizi e Luigi Esposito

Epm Servizi, guidata da Luigi Esposito con i figli Carmine e Raffaele, è specializzata nel settore ambientale e nella sostenibilità.

epm Il sostegno ambientale e sociale di Epm Servizi e Luigi Esposito

Epm Servizi e l’utilizzo di una centrale idroelettrica aziendale

Luigi Esposito nel corso degli ultimi anni ha ampliato i servizi di Epm, sviluppando business differenti a quello principale legato ai servizi di utility. Il manager infatti ha iniziato ad operare anche all’interno del settore della produzione e della commercializzazione di energia elettrica da fonti rinnovabili, in particolare per quanto riguarda quella idroelettrica. Per questo particolare tipo di produzione è stato necessario per la società dotarsi di un’apposita centrale idroelettrica, completamente gestita in totale autonomia. Il sistema sfrutta la forza gravitazionale dell’acqua in caduta, la quale viene trasformata in energia cinetica tramite l’utilizzo di un alternatore collegato ad una turbina in grado di trasformare il tutto in energia elettrica.

La filosofia alla base dell’intero operato di Epm Servizi

Uno dei principali valori da sempre perseguiti nel corso delle attività da Epm Servizi e dal suo manager Luigi Esposito è quello legato all’ambiente e alla sostenibilità ambientale. Secondo la vision aziendale è necessario preservare il nostro pianeta dal sempre crescente inquinamento e, per fare ciò, è necessario l’impegno di tutti, a partire dalle aziende che devono impegnarsi nella tutela dei territori nei quali operano e dai quali traggono ricchezza. Un altro aspetto fondamentale e strettamente collegato è quello relativo all’ambito sociale: proprio in quest’ottica il Presidente di Epm, insieme a Carmine Esposito e Raffaele Esposito, sostiene l’associazione The Children for Peace Onlus, collaborando alla stesura di progetti educativi nei Paesi in via di sviluppo.


Per maggiori informazioni relative alle attività di Epm Servizi e del manager Luigi Esposito, visita il profilo su Corpg.

Commenti

Il percorso del manager Mauro Maia, Senior Partner di F2i dal 2010

Mauro Maia, Senior Partner di F2i dal 2010, ha ricoperto alcune delle posizioni più prestigiose nelle maggiori aziende italiane, compiendo numerose operazioni di successo.

mauro maia Il percorso del manager Mauro Maia, Senior Partner di F2i dal 2010

Mauro Maia: gli inizi della carriera professionale

Mauro Maia conclude gli studi in Economia e Commercio all’Università di Torino nel 1987, terminati i quali frequenta il Master in Business Administration presso L’Institut Europèen d’Administration Des Affaires, INSEAD, di Fontainebleau, scuola di direzione aziendale e istituto di ricerca di livello internazionale, considerato uno dei più importanti al mondo. Nello stesso anno avvia il percorso professionale presso Credito Italiano, uno dei principali istituti bancari italiani, dove gli viene affidato il ruolo di Analyst. Nel 1992 lascia l’incarico e passa in Mediobanca, attiva nel settore del credito finanziario, e qui si specializza in differenti ambiti relativi alla finanza aziendale. Nel corso di questa esperienza ha l’occasione di collaborare in progetti di Project Finance, Debt Capital Markets e Securitization. Nel 2006, dato l’ottimo lavoro svolto sino a quel momento, riceve la nomina a Vicedirettore centrale e Responsabile di tutte le attività di Coverage ed Advisory relative al comparto infrastrutturale. Nel corso di questa esperienza, durata diciotto anni, ha gestito alcune delle maggiori operazioni svolte nel settore infrastrutturale italiano: tra queste si ricordano l’acquisto di Aeroporti di Roma ad opera di un consorzio guidato da GEnerale Mobiliare INteressenze Azionarie (GEMINA), una holding di partecipazioni quotata alla Borsa Valori di Milano, la vendita di una parte delle partecipazioni di Aeroporti di Roma ai fondi Macquarie, la quotazione di Save e molte altre operazioni sempre nel settore.

Gli incarichi attualmente ricoperti dal manager Mauro Maia

Nel 2010 Mauro Maia riceve l’incarico di Consigliere di Amministrazione per Autostrada del Brennero S.p.a., azienda operante nel settore della gestione di tratti autostradali. Sempre nello stesso anno entra a far parte del maggior fondo privato italiano, F2i – Fondi Italiani per le Infrastrutture, una società incaricata della gestione del risparmio tramite investimenti nel comparto delle infrastrutture, dove viene nominato Senior Partner. Dal 2011 ricopre anche l’incarico di Vicepresidente di Metroweb S.p.a., la società che può vantare la proprietà della più grande rete di fibre ottiche di Milano e della Lombardia, ritenuta anche la più estesa rete metropolitana presente in tutto il territorio europeo grazie ai suoi circa 375.000 Km. Sempre nel 2011 è scelto come Consigliere di Amministrazione per SEA S.p.a., il gruppo che gestisce gli aeroporti di Milano Malpensa e Milano Linate.

Per maggiori informazioni in merito alla carriera di Mauro Maia, Senior Partner di F2i, visita il profilo del manager su Xing.

Commenti

Inoxveneta, la società rinomata sul territorio grazie alla guida di Alfonso Kratter

Il percorso svolto dall’imprenditore Alfonso Kratter all’interno di Inoxveneta S.p.a. e gli ulteriori incarichi, anche in ambito associativo, ricoperti.

246a847 Inoxveneta, la società rinomata sul territorio grazie alla guida di Alfonso Kratter

La storia di Inoxveneta S.p.a., dalla fondazione all’ingresso di Alfonso Kratter

Inoxveneta S.p.a. nasce nel 1972 ad opera di Francesco Gava, nel territorio veneto compreso tra il fiume Piave e il fiume Livenza, nel cosiddetto distretto metallurgico della Inox Valley. Sin da subito la società si specializza focalizzando il proprio core business nella subfornitura di componenti in acciaio e lamiera destinate all’utilizzo nel settore degli elettrodomestici e delle cucine professionali a livello industriale. Nel 1987 cambiano i vertici aziendali con l’ingresso in società di Alfonso Kratter, il quale viene nominato Amministratore Delegato: l’imprenditore si impegna da subito nella ricerca e nella sperimentazione di nuove e innovative tecniche legate alla lavorazione dei materiali, permettendo all’azienda di crescere notevolmente nel tempo sino a configurarsi come una delle leader di settore. I prodotti forniti ai propri clienti sono caratterizzati da lavorazioni di altissima qualità in grado di raggiungere e garantire i più alti standard. Tra le principali tecniche innovative introdotte spiccano principalmente le lavorazioni tramite idroformatura ed elastoformatura.

Le ulteriori esperienze di Alfonso Kratter

Parallelamente alle attività svolte all’interno di Inoxveneta S.p.a., Alfonso Kratter ha intrapreso differenti percorsi strettamente legati al settore metallurgico e in ambito associativo. Dal 1992 al 1998 ricopre infatti l’incarico di Consigliere di Ilsa S.p.a., attiva nella produzione di frigoriferi per cucine professionali; tra il 1993 e il 2002 è membro del Consiglio di Amministrazione di Moretti S.p.a., impegnata nella distribuzione di prodotti petroliferi. L’imprenditore ricopre anche importanti ruoli in ambito associativo su tutto il territorio veneto come quello di Vicepresidente della Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Treviso, di Presidente di Treviso Tecnologia e Consigliere di Unioncamere Veneto. Dal 2005 Alfonso Kratter è AD anche di Inoxveneta sp. z.o.o., che ha sede in Polonia.

Per maggiori informazioni relative alla carriera svolta dall’imprenditore Alfonso Kratter visita il profilo presente su Linkedin.

Commenti

La biografia professionale e le attività dell’avvocato Ciro Rizzotto

L’avvocato Ciro Rizzotto è l’Amministratore e Consulente immobiliare dello Studio Legale Rizzotto da lui fondato con il fratello Paolo, avvocato giuslavorista.

Il profilo dell’avvocato Ciro Rizzotto

Dopo aver terminato con successo il corso di laurea in Giurisprudenza all’Università degli studi Federico II di Napoli, Ciro Rizzotto consegue l’abilitazione alla professione forense. Dopo alcune esperienze di praticantato legale, nel 2002 ottiene la nomina a Giudice Onorario di Tribunale e, nello stesso anno, viene eletto Presidente del consorzio creato tra i sei comuni di Ischia, il C.I.S.I. Nel corso di questa esperienza è incaricato della trasformazione del Consorzio in una società di capitali, rinominata C.I.S.I Patrimonio S.r.l., di cui viene nominato Amministrato Unico sino al 2003. Il Consorzio è impegnato nella gestione del servizio idrico integrato dei sei comuni, oltre che di altri numerosi servizi. Nel 2006 intraprende un percorso come amministratore e consulente immobiliare, specializzandosi principalmente in acquisizioni rivolte al settore delle strutture alberghiere e degli immobili di prestigio.

Le principali attività svolte all’interno dello studio legale creato da Ciro Rizzotto

Sin dalla sua fondazione, lo studio Rizzotto si specializza in servizi di consulenza immobiliare e, grazie al team di specialisti impiegati, è in grado di fornire assistenza in ambito legale, fiscale, tributario, edilizio e finanziario. Contemporaneamente Ciro Rizzotto concentra la propria attenzione alla gestione di crediti anomali garantiti da immobili e al settore delle aste giudiziarie. L’ottimo lavoro svolto gli consente, nel 2011, di ampliare il proprio studio legale e di aprire un’ulteriore sede nel centro di Milano che ad oggi è uno dei principali punti di riferimento dei professionisti del settore immobiliare e può vantare prestigiose collaborazioni, come ad esempio quelle con Expo S.r.l. di Milano e Kingdom S.r.l.

Per conoscere la carriera completa dell’avvocato Ciro Rizzotto visita il suo profilo presente su H2biz.

Commenti

Alfonso Kratter, manager nel settore dell’acciaio inox all’interno di Inoxveneta S.p.a.

Alfonso Kratter è uno dei top manager attivi nel settore della produzione e della lavorazione dell’acciaio inossidabile in Italia e all’estero.

min 3805 i alfonso%20kratter Alfonso Kratter, manager nel settore dell’acciaio inox all’interno di Inoxveneta S.p.a.

La formazione di Alfonso Kratter e la carriera all’interno di Inoxveneta S.p.a.

Alfonso Kratter nasce nella città di Venezia nel 1958, città in cui svolge i propri studi secondari superiori e in cui prende parte al corso di laurea in Economia Aziendale; nel 1984 frequenta con successo anche un master in Science MScEcon con specializzazione in Finance alla London School of Economics. Terminato il percorso di studi avvia quello professionale e, dopo alcune esperienze iniziali, nel 1987 entra a far parte di una delle principali aziende presenti su tutto il territorio veneto, Inoxveneta S.p.a. All’interno della società viene nominato Amministratore Delegato e grazie al prestigioso lavoro svolto l’azienda si configura sempre più come la leader nel settore della produzione e della lavorazione dell’acciaio inossidabile, raggiungendo nel 2010 un fatturato superiore ai 15 milioni di Euro. La società impiega circa 110 persone nella produzione di componenti per la realizzazione di cucine professionali e può vantare le certificazioni ISO 9001 e ISO 14000. Inoxveneta S.p.a. da sempre opera in un contesto globale e pone la propria attenzione anche in progetti d’eccellenza grazie all’implementazione del modello EFQM – European Foundation for Quality Management e alla continua attenzione posta alla formazione dei propri dipendenti e all’innovazione dei macchinari, dei materiali e delle lavorazioni impiegate all’interno dell’azienda.

Gli ulteriori progetti sostenuti da Alfonso Kratter

Nel 1992 Alfonso Kratter pone il proprio contributo alla nascita di Compex S.r.l. a Vittorio Veneto, società interamente controllata da Inoxveneta S.p.a. e attiva nella produzione di componenti specifiche destinate all’utilizzo nell’industria delle cucine professionali, il cui fatturato proviene totalmente da territorio estero. Nello stesso anno è nominato anche Consigliere di Ilsa S.p.a., una delle maggiori società per la produzione di frigoriferi utilizzati in cucine professionali. Ricopre numerosi incarichi anche in ambito associativo come ad esempio quello di Consigliere del Gruppo Giovani Imprenditori dell’Associazione Industriali della provincia di Treviso, Consigliere e Membro di Giunta di Unindustria Treviso e Presidente del Club Innovazione.

Per maggiori informazioni relative alla carriera svolta da Alfonso Kratter visita il profilo presente su Webbrand.

Commenti

Tutto quello che devi sapere sul diritto all’oblio sulla pagina Facebook creata da Reputation Manager

Reputation Manager sbarca su Facebook con la pagina interamente dedicata al diritto all’oblio sancito dalla sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea

 Tutto quello che devi sapere sul diritto all’oblio sulla pagina Facebook creata da Reputation Manager reputation manager Tutto quello che devi sapere sul diritto all’oblio sulla pagina Facebook creata da Reputation Manager
Il servizio relativo al diritto all’oblio fornito da Reputation Manager

Dopo la sentenza espressa dalla Corte di Giustizia dell’Unione Europea in merito alla richiesta pervenuta da parte di un cittadino spagnolo, il quale invocava il proprio diritto all’oblio in rete, è stato necessario apportare delle modifiche alla legislazione corrente. Mario Costeja Gonzalez ha infatti richiesto che alcune notizie relative ad una sua crisi economica risalenti ad oltre 16 anni fa, venissero rimossi dai risultati di ricerca restituiti dai motori di ricerca. Questo precedente ha sostanzialmente costretto i motori di ricerca ad attivare un apposito servizio per la richiesta di deindicizzazione di risultati ritenuti lesivi della propria persona e, soprattutto, di nessun interesse pubblico. Tali operazioni però non appaiono così semplici da effettuare e, senza conoscenze specifiche di settore, difficilmente vengo accolte, come dimostrano i dati rilasciati dal Colosso di Mountain View in merito alle richieste accettate. Per questo motivo Reputation Manager, società leader in Italia in servizi reputazionali, ha messo a disposizione all’interno del proprio portale un intero team specializzato in questo settore, in grado di adempiere ad ogni questione relativa al diritto all’oblio.

 Tutto quello che devi sapere sul diritto all’oblio sulla pagina Facebook creata da Reputation Manager
Reputation Manager e diritto all’oblio anche su Facebook

Trattandosi di una sentenza molto recente rimangono aperte ancora molte questioni relative al diritto all’oblio e i cambiamenti, come di consuetudine in questi casi, sono all’ordine del giorno. È quindi fondamentale per tutti gli interessati rimanere in costante aggiornamento con tutte le novità in merito, le nuove sentenze pronunciate e le eventuali variazioni che i legislatori apporteranno alla legislazione vigente. Per questo motivo Reputation Manager ha creato un apposito spazio sulla piattaforma Facebook in cui verranno messe a disposizione di tutti gli utenti le ultime novità relative al servizio all’oblio e le informazioni utili per affrontare questo tipo di richieste.


Per maggiori informazioni collegati con il profilo facebook dedicato interamente al diritto all’oblio.

Commenti

Nicola Savoretti e le prestigiose esperienze in campo internazionale

Il percorso professionale e le esperienze del manager Nicola Savoretti, acquisite presso prestigiose aziende in campo internazionale.

0 5464d80af051e Nicola Savoretti e le prestigiose esperienze in campo internazionale

Le esperienze formative di stampo internazionale di Nicola Savoretti

Nicola Savoretti, classe 1964, inizia presto a viaggiare in giro per il mondo e ha l’opportunità di formarsi in ambito internazionale, frequentando diversi istituti. Comincia il percorso nella città di Courmayeur dove svolge i primi studi sino al 1977, anno in cui si sposta a Monte Carlo per frequentare il Collegio Francescano, dove ottiene il diploma nazionale francese BEPC – Brevet d’Études du Premier Cycle. L’anno seguente si muove alla volta della Russia, precisamente nella città di Mosca, e qui affronta gli studi superiori all’interno di un istituto sovietico. Concluso il ciclo di studi, riparte nuovamente, questa volta per recarsi in Svizzera dove, dopo aver ottenuto l’abilitazione di maturità, può prendere parte al corso di laurea in Legge e successivamente al Master in Business Administration nella prestigiosa Webster University di Ginevra.

La carriera professionale di Nicola Savoretti

Il percorso lavorativo di Nicola Savoretti inizia nel 1984 quando comincia ad occuparsi della gestione delle pubbliche relazioni all’interno dell’azienda sciistica guidata dal padre nella località di Courmayeur. Due anni dopo lascia l’incarico ed inizia una collaborazione con De La Rue Giori, società svizzera specializzata nella produzione di attrezzature di stampa per valute e documenti di sicurezza, dove viene nominato Assistente del Vicepresidente. Successivamente entra nel campo farmaceutico ricevendo gli incarichi di Area Manager e General Manager per Ares – Serono. Le ampie esperienze acquisite in campo internazionale gli consentono di fondare una società di consulenza di business in territorio russo e di importazione di oggetti di lusso da Italia, Francia e Svizzera.


Per maggiori informazioni sulla carriera di Nicola Savoretti, visita il suo canale su Youtube.

Commenti

La nascita dell’associazione Confimprenditori promossa dall’attuale Presidente Stefano Ruvolo

Le tappe della nascita dell’associazione nazionale Confimprenditori e la collaborazione per la costituzione di EdilForma Italia con il prezioso contributo di Stefano Ruvolo.

 La nascita dell’associazione Confimprenditori promossa dall’attuale Presidente Stefano Ruvolo
La storia congiunta di Confimprenditori e del suo Presidente Stefano Ruvolo

L’associazione nazionale Confimprenditori, impegnata nel sostenere lo sviluppo e la crescita delle piccole e medie imprese italiane, nasce nel 2008 nella città di Roma grazie all’impegno di Stefano Ruvolo, attuale Presidente, e di un piccolo gruppo di imprenditori desiderosi di creare un nuovo soggetto associativo non ancora presente nel nostro Paese. Nel corso dell’anno successivo si assiste all’apertura delle prime sedi e alla firma dei primi CCNL – Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro. Il 2010 rappresenta un anno fondamentale per la Confederazione Italiana Autonoma dei Piccoli Imprenditori, la quale viene ufficialmente riconosciuta come associazione a carattere nazionale dal Ministero del Lavoro e firma importanti convenzioni con l’INPS e con l’INAIL. Nel 2011 Stefano Ruvolo viene nominato come nuovo presidente dell’associazione fondata con il suo contributo: sin dal suo insediamento viene avviato un progetto che si prefigge l’obiettivo di cambiare il modo di fare associazionismo in Italia. Nel 2012 vengono firmati i primi contratti collettivi con il settore dell’edilizia e nasce EdilForma Italia, un ente Bilaterale Paritetico. Data la repentina crescita, nel 2013 viene organizzato il primo meeting nazionale dell’associazione e l’anno successivo vengono aperte numerose sedi su tutto il territorio nazionale.

Stefano Ruvolo e la nascita di EdilForma Italia

EdilForma Italia nasce nel 2012 per volontà di Confimprenditori e del suo Presidente Stefano Ruvolo,come Ente Paritetico Bilaterale di carattere nazionale il cui obiettivo consiste nel fornire formazione professionale, tutelare la salute e la sicurezza all’interno dei luoghi di lavoro del settore edile o connessi. L’associazione propone infatti attività informative, assistenziali, di consulenza e promozionali legate alla tematica della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro, in particolare rivolte a piccole e medie imprese italiane con l’obiettivo ultimo di ridurre in larga misura i rischi legati alla sicurezza sui luoghi di lavoro.

Per maggiori informazioni legate alle attività di Stefano Ruvolo, visita il profilo personale presente su Slideshare.

Commenti