Archive for Hardware

Recupero dati Hard disk: scegli KrollOntrack

Quando non è possibile accedere ai file su disco, per cause accidentali, per problemi che non è possibile risolvere da soli, per danni ai supporti, la soluzione migliore è rivolgersi a specialisti del settore, come l’azienda KrollOntrack http://www.ontrackdatarecovery.it/.

Specializzata nel recupero di dati hard disk, anche esterni, l’azienda opera da anni nel settore e ha sviluppato tecniche di alta qualità per recuperare in modo sicuro i dati da hard disk, rispettando la privacy degli utenti.

Rivolgersi a KrollOntrack significa avere a propria disposizione un team di ingegneri che provvederà al recupero dei vostri dati da remoto, oppure in camera bianca, previa spedizione del supporto danneggiato. La soluzione migliore verrà scelta valutando le vostre necessità, il tipo di danno o la causa che ha generato la perdita dei dati.

La nostra azienda è specializzata nel recupero dati da disco rigido di qualsiasi marca; inoltre, le nostre competenze tecniche, maturate in ormai 30 anni di esperienza sul mercato, sono riconosciute dai principali produttori di hard disk.

Rivolgetevi a KrollOntrack se il vostro hard disk non è funzionante, in seguito a:

  • danneggiamento da incendi, alluvioni o altri disastri
  • guasto di tipo elettronico
  • danni fisici
  • rumori anomali
  • presenzaaree non leggibili
  • presenza dati corrotti
  • presenza dati sovrascritti.

Per usufruire del recupero dati hard diskè molto importanteevitare di aprireo difar aprire l’hard disko il supporto danneggiato. Manomissioni e altre alterazioniaggiungono solo danno al danno e possono ridurre il successo di un’attività di recupero dati disco rigido.

KrollOtrack offre un servizio completo e veloce; i nostri tecnici sono sempre a disposizione degli utenti per aiutarli a trovare la soluzione più adatta alle loro esigenze.

Commenti

Acquista online su Snapweb, le etichette termiche di qualità

Una bobina di etichette è composta da una serie di spire costituita da un supporto, un nastro siliconato (volgarmente definito siliconata o, dai più virtuosi, liner), dal quale le etichette vengono staccate o erogate.

Ma le etichette sono tutte uguali?

Le etichette adesive, costituite da due strati principali (il rivestimento ed il collante), possono essere in materiale sintetico o cartaceo, con o senza patinatura superiore, per il trasferimento termico o per la stampa termica diretta e sono provviste di uno strato adesivo di tipo permanente o rimovibile.

La patinatura superiore può essere aggiunta per migliorare la stampabilità dell’etichetta o per proteggerla dall’ambiente circostante, ad esempio da umidità, agenti chimici o dall’abrasione.

Sono disponibili vari tipi di adesivi, selezionabili in base alla destinazione finale dell’etichetta.
L’adesivo permanente non può essere rimosso senza strappare il rivestimento dell’etichetta o lasciare residui sulla superficie su cui è applicata.
L’adesivo rimovibile può essere facilmente rimosso senza danneggiare l’etichetta o la superficie su cui è applicata.
L’adesivo speciale è un materiale in grado di resistere a temperature molto basse o di garantire una capacità di adesione supplementare su determinate superfici.

Ma quando è necessario utilizzare un determinato supporto di stampa?

L’etichetta cartacea economica (vellum) può essere utilizzata per packaging, etichettatura di spedizione, etichettatura di conformità, etichettatura di semilavorati e identificazione dei prodotti in quelle situazioni dove l’estetica non ha molta importanza. Il materiale è caratterizzato da uno strato superiore in carta non rivestita che garantisce un equilibrio ottimale tra prestazioni e prezzo.

L’etichetta cartacea speciale (patinata) può essere utilizzata per servizi di sterilizzazione, archiviazione documenti, packaging e identificazione dei prodotti in quelle situazioni dove è richiesta una qualità dell’immagine eccezionale e dove le stampe avvengono a velocità elevate. Il materiale è caratterizzato da uno strato superiore in carta bianca di alta qualità con un rivestimento estremamente liscio studiato per garantire una qualità delle immagini ottimale, ideale per le applicazioni di stampa ad alta velocità in cui è importante ottenere una qualità eccellente.

L’etichetta cartacea economica (termica) può essere utilizzata per prezzatura di prodotti, etichettatura di prodotti e packaging in quelle situazioni dove, in condizioni ambientali normali, la durata non ha molta importanza. Il materiale è caratterizzato da uno strato superiore in carta non rivestita che garantisce un equilibrio ottimale tra prestazioni e prezzo.

L’etichetta cartacea economica (termica protetta) può essere utilizzata per campioni e prelievi da laboratorio, packaging, spedizione, prezzatura e identificazione dei prodotti in quelle situazioni dove, in condizioni ambientali particolari, la durata non ha molta importanza. Il materiale è caratterizzato da uno strato superiore in carta bianca di alta qualità con un rivestimento estremamente liscio studiato per garantire una qualità delle immagini ottimale, ideale per le applicazioni di stampa ad alta velocità in cui è importante ottenere una qualità eccellente.

L’etichetta in polietilene bianca lucida (o bianca opaca) può essere utilizzata per packaging e per l’etichettatura di scaffali e prodotti, in ambienti interni ed esterni, in condizioni dove è richiesta particolare resistenza allo strappo e possibilità di riciclo ecologico (applicazioni su cellofan per pallet. Il materiale è caratterizzato da uno strato superiore con rivestimento in polietilene bianco, che garantisce una straordinaria flessibilità per l’etichettatura di superfici curve o irregolari; resistenza minima a sbavature e graffi.

L’etichetta in polipropilene trasparente o bianca (lucida o opaca) può essere utilizzata per archiviazione documenti, etichettatura dei campioni dei pazienti e di laboratorio, etichettatura di contenitori, etichettatura di fusti chimici e prodotti industriali, tracciabilità dei beni, etichettatura di prodotti esterni come fili, cavi e parti fabbricate, etichettatura scaffali, promozioni e quelle situazioni in cui è richiesta straordinaria resistenza a graffi. Il materiale è caratterizzato da uno strato superiore con rivestimento in polipropilene che garantisce un’elevata qualità di stampa e una buona resistenza a sbavature e graffi; consente di etichettare alcuni tipi di superfici curve.

L’etichetta in polietilene può essere utilizzata per l’etichettatura per ispezioni di servizi, lettura contatori e tracciabilità dei beni, anche in ambito governativo e militare, etichettatura per servizi di sterilizzazione, inclusa la sterilizzazione in autoclave, etichettatura di prodotti, tracciabilità dei beni, etichettatura di componenti, etichettatura di classificazione, etichettatura del lato superiore di schede a circuiti stampati, etichettatura per il settore automobilistico, etichette di avvertenza per sostanze pericolose, etichettatura di semilavorati in caso di esposizione ad attrito e parti mobili e in tutte quelle condizioni in cui è richiesta una straordinaria resistenza alle alte temperature, all’acqua e a molti agenti chimici. Il materiale è caratterizzato da uno strato superiore in poliestere lucido che garantisce un’ottima qualità di stampa, una buona resistenza agli agenti chimici e una straordinaria resistenza a sbavature e graffi.


In conclusione prima di acquistare una etichetta è opportuno scegliere il rivenditore giusto! Visita Snapweb, outlet dell’ Id Technology

Commenti

Noleggio Operativo semplice per i Toughbook Panasonic grazie a Computek Locazioni.

Computek Locazioni e Panasonic annunciano l’accordo per la locazione operativa dei Toughbook.

Computek noleggio operativo panasonic toughbook Noleggio Operativo semplice per i Toughbook Panasonic grazie a Computek Locazioni.Milano – Con l’intento di offrire alla propria clientela sempre il meglio delle tecnologie a disposizione, attraverso la flessibilità della locazione operativa, Computek Locazioni e Panasonic hanno stretto un importante accordo di partnership, allo scopo di facilitare l’utilizzo dei Toughbook, i notebook rugged per utilizzi professionali. Un successo crescente accompagna la diffusione di questi dispositivi mobili destinati a un uso aziendale, che agevolano il lavoro migliorando la produttività e l’efficacia del personale tecnico e commerciale.

Grazie alla loro struttura rugged, i Toughbook sono infatti un moderno e funzionale strumento per chi utilizza dispositivi informatici principalmente in mobilità (forze vendita, manutentori, ingegneri) o in ambienti indoor, soprattutto nelle situazioni in cui l’intenso utilizzo mette sotto particolare stress gli strumenti informatici. I guasti frequenti su questa tipologia di prodotti sono, infatti, uno dei principali aspetti su cui porre particolare attenzione quando ci si appresta a un rinnovo del parco attrezzature: i tempi di mancato utilizzo per fermo macchina incrementano i costi nascosti, provocando ritardi nell’esecuzione delle attività e in definitiva mancati guadagni. I computer portatili Toughbook di Panasonic sono progettati per resistere a colpi, cadute, polvere e sporcizia, e sprigionano la loro tempra resistente negli ambienti più difficili, assicurando prestazioni ottimali in ogni condizione, con benefici immediati sulla produttività.

La partnership con Panasonic amplia, inoltre, l’offerta di soluzioni mobile di Computek Locazioni, a vantaggio della competitività delle aziende che, in questo modo, possono disporre di una valida soluzione per accedere a prodotti innovativi, funzionali e d’immagine. Panasonic e Computek Locazioni consigliano di utilizzare i notebook e i tablet rugged in locazione operativa, attraverso contratti personalizzati e flessibili, al fine di agevolare il processo di rinnovamento tecnologico.

Un contratto di locazione è oggi la soluzione più efficace per continuare a disporre di una dotazione tecnologica sempre aggiornata, a costi trasparenti e pianificabili con canoni periodici su misura. Inoltre, il canone di locazione è interamente deducibile per competenza. Passare a un prodotto Toughbook è un vantaggio, attraverso la locazione operativa lo è ancora di più. Il ritorno dell’investimento é doppiamente garantito.

COMPUTEK LOCAZIONI S.p.A.
Via Mascheroni 29 MILANO
ufficiostampa @ computeklocazioni.it
www.computeklocazioni.it

Commenti

Gestisci in tempo reale il tuo magazzino con lo Scanphone Honeywell Dolphin 6000

L’E-commerce Snapweb propone ai propri clienti i prodotti più innovativi delle migliori marche nel settore dell’ID Tecnology, integrando alle funzioni dei prodotti venduti, soluzioni software personalizzate, che garantiscono la possibilità di poter gestire il proprio business da remoto.

Con le nuove linee di terminali di memoria portatili dell’ Honeywell e Datalogic, si è riusciti ad integrare alle normali funzioni di uno smartphone di ultima generazione, le potenzialità proprie di ricetrasmittenti, computer portatili, palmari, navigatori GPS e lettori di codici a barre, in un unico prodotto.

Il nuovo scanphone Dolphin 6000 di Honeywell, su Snapweb

Sull’E-commerce Snapweb è possibile acquistare a prezzi scontati, l’ultimo modello di terminali di memoria portatili dell’ Honeywell, lo scanphone Dolphin 6000, che oltre ad essere uno smartphone, di ultima generazione, offre anche caratteristiche di produttività avanzate adatte alle esigenze degli operatori delle più moderne aziende di oggi, nonostante sia così piccolo, da poter essere utilizzato con una sola mano.

Lo scanphone Dolphin 6000 ha un display da 3 pollici ed un motore di scansione 1D, la fotocamera integrata da 3Mp, sono disponibili applicativi dedicati per poter estendere la capacità di acquisizione dati, garantendo anche la lettura dei codici 2D QRCode, DataMatrix, PDF417, inoltre è dotato sia di tecnologie GSM/GPRS, sia di tecnologie WiFi, Bluetooth e GPS.

Lo scanner integrato nello scanphone Dolphin 6000, garantisce una scansione rapida e accurata dei codici a barre semplificando enormemente le operazioni di inserimento dei dati aziendali .
Il sistema operativo installato è Windows Mobile 6.5 che garantisce un’estrema flessibilità di tutti i dispositivi

I nuovi terminali di memoria portatili Datalogic

A prezzi vantaggiosi sono offerti inoltre nell’Ecommerce Snapweb anche i nuovi modelli di terminali di memoria Datalogic ELF e Datalogic Memor, ergonomici e leggeri, sono dotati di un accelerometro che orienta automaticamente la schermata visualizzata sul display e di una penna stilo a forma di “plettro” che facilita l’interazione con il touch screen, un processore 624 MHz ed una memoria standard di 256 MB RAM, inoltre è presente uno slot Micro SD (SDHC compatibile) che consente di ampliare la memoria in modo virtualmente illimitato, riesce a leggere qualsiasi tipo di codice a barre(1D, 2D e GS1 Databar), fornendo anche un feedback di buona lettura.

I terminali di memoria Datalogic propongono 4 diverse tecnologie wireless Bluetooth EDR per uno scambio dati veloce e ravvicinato, 802.11 a/b/g con Cisco Certified security per il collegamento in azienda, UMTS HSDPA per comunicazione dati e voce in tempo reale e localizzatore GPS.

Snapweb sviluppo Applicazioni software per terminali di memoria portatili Honeywell e Datalogic

I terminali di memoria portatili dell’ Honeywell e Datalogic integrati con le applicazioni software personalizzate fornite dall’azienda Snap Srl, garantiscono agli operatori mobili di aziende, l’accesso ai dati aziendali in tempo reale e in qualsiasi luogo, permettendo di prendere decisioni importanti per il proprio business, basandosi su dati reali e precisi, consentendo anche una comoda gestione remota del magazzino, della tentata vendita, delle applicazioni di supporto alle consegne merci e di qualsiasi altra esigenza aziendale, potendo verificare a distanza dati sensibili, come le giacenze, carichi e scarichi di magazzino e riuscire anche ad effettuare rettifiche inventariali.

Commenti

Nuovi arrivi su Snapweb.net: l’e-commerce per il mondo barcode

Snapweb.net è il fornitissimo ecommerce dell’azienda Snap Srl di Benevento, che si occupa da più di 15 anni dello sviluppo di software per aziende, consulenza, progettazione e fornitura di hardware ad imprese sia manifatturiere che di servizi, di ogni dimensione e settore.

Nuove Offerte e Promozioni su Snapweb.net

Snapweb è un ecommerce specializzato nella vendita di hardware, di prodotti ed accessori del settore dell’etichettatura e dell’identificazione automatica con codici a barre e badge.

Le migliori tecnologie e innovazioni introdotte dai primari marchi del Mondo Badge e del Mondo Barcode sono offerte a prezzi vantaggiosi nel negozio on-line Snapweb.net: stampanti di etichette, lettori di codici a barre, terminali portatili Metrologic e Datalogic, materiali di consumo, accessori e supporti per la stampa.

L’azienda Snap Srl, opera da sempre nel mercato del badge e del barcode ed ha instaurato, in più di 15 anni di attività, importanti collaborazioni e partnership con aziende produttrici, leader nel settore della stampa e lettura di badge e nel settore della stampa e lettura di codici a barre, come Zebra, Honeywell, Datalogic, Chiper Lab, Datamax, Sato e tante altre.

Snapweb, l’outlet dell’ID Tecnology

Nell’Ecommerce Snapweb è possibile acquistare ogni tipo di prodotto o accessorio per la stampa di etichette e molteplici materiali di consumo, come tessere in PVC, rulli, nastri, fix, svariati formati per etichette standard o personalizzate , una vasta gamma di ribbon per la stampa, oltre a lettori laser con o senza fili e terminalini portatili delle migliori marche.

L’azienda Snap Srl si rivolge ad aziende di ogni tipo di settore e ambiente industriale, dalle piccole e medie imprese ai grandi gruppi aziendali, fornendo prodotti di alta qualità; inoltre nel negozio online dell’azienda Snap S.r.l, per ogni prodotto esposto e acquistabile online, c’è una scheda tecnica e dettagliata del prodotto scelto, che riporta, per una maggiore trasparenza, il prezzo di listino, lo sconto effettuato e il risparmio conseguito.

Commenti

Samsung Galxy S Duos: lo Smartphone dual sim Android da settembre in Europa!

A poche settimane dall’annuncio ufficiale del primo cellulare dual sim Android dell’azienda sud coreana, il nuovo Samsung Galax S Duos è finalmente pronto ad essere lanciato sul mercato europeo dei dispositivi mobili.

La notizia, giunta nelle ultime ore direttamente da oltreoceano, arriva a pochi giorni di distanza dalle prime indiscrezioni che hanno fatto sì che l’ultima creazione di casa Samsung accogliesse ancora una volta la completa attenzione degli utenti internazionali.

Sono tanti infatti i fan e gli ammiratori degli Smartphone dual sim, soprattutto se ad accompagnare l’uscita del dispositivo è un marchio che fa da garanzia al prodotto stesso.

Così dopo aver conquistato una moltitudine di consumatori con il recente Samsung Galaxy S3, tra poco meno di un mese la casa produttrice sud coreana lancerà il Samsung Galaxy S Duos anche sul mercato europeo, senza però svelare, per ora, quando sarà la volta della Penisola.

Se infatti vi state chiedendo quando uscirà in Italia il Samsung Galaxy S Duos, purtroppo vi toccherà aspettare almeno un paio di settimane quando, ci auguriamo, potremmo avere notizie più certe ed accreditate.

Nel frattempo però possiamo già anticiparvi qualche novità in merito al primo cellulare Samsung dual sim Android, partendo proprio dalle caratteristiche tecniche del Samsung Galaxy S Duos.

Caratterizzato dall’immancabile sistema operativo Android, il nuovo Smartphone Samsung sarà dotato di uno schermo da 4 pollici TFT con risoluzione 800×400, per un risultato ottico davvero niente male per un cellulare.

Non dimentichiamo inoltre la fotocamera da 5 megapixel con flash integrato e autofocus. La memoria interna di base sarà invece di 4GB, con possibilità di estensione fino a 32GB come i suoi colleghi e predecessori.

Per quanto riguarda il prezzo del Samsung Galaxy S Duos, le prime indiscrezioni fanno riferimento ad una cifra che si aggira tra i 199 ed i 299 dollari, anche se per ora da parte dell’azienda non è giunta alcuna notizia ufficiale.

Infine il design richiamerà quello del Galasy S originale, con il classico candybar fulltouch.

Commenti

Recuperare una partizione Mac

Nell’ambito della gestione di un computer aziendale è fondamentale la cura e la conservazione dei dati. Il meccanismo di archiviazione in doppia copia, viene spesso definito back-up, ed è – come si sa – una buona pratica per chiunque abbia a cuore l’integrità dei propri files. Spesso però la perdita dei dati è più estesa e non coinvolge semplice un blocco di cluster, ma un’intera partizione. E il danno diventa più complicato da capire e da risolvere quando si ha a che fare con un computer particolare: il Mac. A differenza del Windows based pc, molto più diffuso nelle scrivanie di studenti e impiegati, il computer di casa Apple ha una partizione propria, che riconosce sè stessa, dove ogni blocco del sistema APM (Apple Partition Map) appartiene di logica alla partizione.

Se una partizione sul vostro Mac è danneggiata, può significare un sacco di noie, questo è sicuro. Nel peggiore dei casi, OS X non sarà nemmeno in grado di avviarsi, generando panico e risposte istintive che magari producono altri danni. Mentre questo è un grave problema in sé, spesso la perdita più grande è rappresentata dai file e dai dati che abbiamo su quelle partizioni.

Ma che cosa è nello specifico una partizione?

Quando avete comprato il vostro Mac, oltre alla gioia per un acquisto formidabile, il disco rigido è probabilmente stato formattato con una sola partizione. Tuttavia, è possibile avere più partizioni (o volumi) su un singolo disco rigido. Avere due partizioni fa lavorare il computer come se si disponesse di due dischi rigidi, anche se ce n’è solo uno. Non sono pochi – infatti – gli utenti Apple, che per non perdere denaro nella compatibilità di alcuni software adattabili al solo sistema operativo Windows, preferiscano installare un altro sistema operativo, soprattutto quello della casa di Redmond. Molti programmi aziendali sono sviluppati principalmente per Windows e per ridurre i costi conviene generare una partizione alternativa in Apple, cui si accede con un semplice riavvio.

Partizioni multiple permettono di organizzare i vostri file più facilmente e proteggervi contro alcuni virus, malware e trojan. Ad esempio, è possibile avere una partizione per OS X e una per tutti i vostri file; in questo modo, se un file risultasse avere un virus, non potrebbe infettare il computer perché è memorizzato su una partizione diversa.

Partizionare il disco rigido, però, può spesso presentare dei problemi. Il risultato peggiore può essere un computer che non si avvia, e si potrebbe pensare che i file siano perduti per sempre e il vostro Mac sia definitivamente rotto. E’ anche possibile che, sebbene il Mac si avvii senza problemi, alcuni file vengano persi o danneggiati.

Se non fate il backup dei file spesso quanto forse si dovrebbe – e quasi nessuno lo fa – questi guasti delle partizioni possono rappresentare un problema. E se non siete un mago del pc, può essere una situazione disperata: il Mac non sarà in grado di avviarsi e avrete perso i vostri dati.

Una soluzione comunque può esserci. Se si hanno problemi con le partizioni, i dati possono ancora essere recuperabili, e la stessa partizione può essere sistemata.

Articolo a cura di
Storage Service Recupero dati a Milano e provincia:
Via Iseo, 6 – 20098 Sesto Ulteriano (Milano)

Commenti

CMT Srl – Più sicurezza con i Videocitofoni Comelit

Il citofono è un elemento fondamentale per aprire i portoni semplicemente premendo un pulsante comodamente da casa propria, ma anche un sistema fondamentale per la sicurezza e la sorveglianza all’interno di un’abitazione. Tanto che si parli di un condominio quanto di una abitazione indipendente.
La principale funzione del citofono, come dicevamo è quella di poter aprire comodamente a distanza le porte di un’abitazione, ma se abbiamo dei Videocitofoni Comelit, di cui è fornitrice la Cmt Srl, oltre che sentire la voce possiamo anche vedere chi abbiamo fisicamente dall’altra parte.
È diventato normale, in ragione di esigenze di sicurezza, che in un condominio o in un luogo di lavoro, ci si trovi a discutere della scelta per l’installazione di un videocitofono.
È da questo concetto che l’idea del videocitofono diventa quella di un elemento di integrazione per un sistema di sicurezza completo perché le moderne tecnologie permettono di avere display a colori che catturano ogni angolazione e telecamere orientabili che funzionano perfettamente anche al buio.
In questo modo il citofono diventa un vero sistema di videosorveglianza, anche in considerazione del fatto che con il digitale e le tecnologie radio, gli attuali modelli sono sempre più semplici da installare e con costi sempre più contenuti.
In considerazione del fatto che nella vita di tutti i giorni l’argomento sicurezza rientra sempre di più nelle problematiche quotidiane, sono in aumento le persone che considerano più che necessaria la spesa per un videocitofono, a prescindere dal locale in cui lo si dovrà installare, che si tratti della propria casa quindi o dell’ufficio, non fa differenza.
Comelit è Azienda Leader nel settore. I Videocitofoni Comelit realizzano quello che solo alcuni anni fa sembrava impossibile.
L’innovazione è il fattore caratterizzante dell’Azienda lombarda, che con il passare del tempo non ha mai modificato l’obiettivo prefissato. Quello di coniugare design e funzionalità, estetica e tecnologie e porle al servizio della qualità della vita. I moderni sistemi comprendono anche una telecamera per consentire la visione di notte, con una serie di LED a raggi infrarossi per illuminare la scena.
Un’attività iniziata quando l’elettronica era agli inizi dello sviluppo, tanto che il primo interfono prodotto funzionava a valvole termoioniche. Ma nel corso di più di mezzo secolo di storia, Comelit ha generato una straordinaria evoluzione con le tecnologie su cui ha costruito il suo successo di Azienda: citofoni e videocitofoni in particolare.
L’innovazione posta dai Videocitofoni Comelit è una concreta dimostrazione dell’importanza della comunicazione che ha assunto sempre più una centralità strategica.

Commenti

Problemi delle celle di carico

Le celle di carico sono progettate per un’ampia gamma di funzioni, come per le piattaforme di pesatura. Esse sono non solo la parte più essenziale di un sistema elettronico di pesatura, ma anche la parte più vulnerabile.

Le celle di carico potrebbero essere danneggiate a causa di sovraccarichi, fulmini o sovratensioni elettriche pesanti, da agenti chimici, dall’ingresso di umidità, da maltrattamenti, come cadute, sollevamenti su cavi, ecc, da eccessive vibrazioni o da un malfunzionamento dei componenti interni.

Come diretta conseguenza, la scala potrebbe non funzionare bene, fornendo una lettura inaffidabile del peso.

Per salvaguardare una cella di carico, bisogna controllare attentamente l’integrità del sistema:

• verificare la presenza di vigore, cosa che potrebbe essere causata da sporcizia o cattivo allineamento meccanico;
• verificare eventuali danni o usura da corrosione;
• verificare i collegamenti dei cavi;
• verificare il dispositivo di misurazione;

Bisogna anche ispezionare visivamente le celle di carico prima di eseguire i test, prestando particolare attenzione ai segni di corrosione, all’integrità del cavo e alla condizione di entrata del cavo.

Sono tutte delle accortezze necessarie se si vuole che la propria bilancia elettronica o il proprio sistema di pesatura funzioni correttamente. Attenzione dunque a non trattare male tali bilance e le celle di carico.

Commenti

Antifurti Bentel

Gli ultimi fatti di cronaca hanno messo in evidenza il crescente fenomeno dei furti in appartamento, in modo particolare nelle grandi città ed anche quando i proprietari sono in casa.
I fatti al giorno d’oggi dicono che i furti, soprattutto nelle case crescono. Nella poco invidiabile classifica dei capoluoghi con i maggiori reati ci sono metropoli come Milano, Roma, Bologna, Firenze, Genova e Napoli, ed i furti in abitazione sono purtroppo sempre più frequenti.
I ladri che si arrampicano lungo le pareti dello stabile sfruttando tubature esterne o condotte del gas, fino ad arrivare all’appartamento da svaligiare, sono in crescente aumento.
Ecco allora che a scoraggiare i malintenzionati giungono le soluzioni offerte da Bentel Security, marchio leader dei sistemi di allarme e impianti di antifurto, oltre che punto di riferimento per il settore della sicurezza.
Le finestre lasciate incautamente aperte o una cattiva installazione delle inferriate, non saranno più una preoccupazione, nemmeno quando in estate le grandi città si svuotano e i furti negli appartamenti registrano incrementi davvero preoccupanti.
Bentel si propone come la soluzione definitiva per consentire a tutti di partire in totale tranquillità e con la certezza che l’appartamento è completamente al sicuro.
Una realtà in continua evoluzione impegnata nella progettazione e nello sviluppo di soluzioni innovative, sempre al passo con i tempi e che privilegia semplicità d’uso e design, per garantire massima sicurezza nei sistemi antiintrusione, dalle abitazioni, fino alle banche o agli ospedali.
Antifurti che coniugano le filosofie Kyo Unit e Kyo300-100 alla  funzionalità e all’estrema semplicità di installazione, insieme a software integrati di gestione direttamente da computer. Una solida garanzia anche per gli Istituti di Vigilanza.
Ha fatto parlare molto nei giorni scorsi, il caso del Sig. Michele S. di Napoli, sorpreso nel cuore della notte da malviventi che lo hanno derubato di tutto quello che potevano portar via, oggetti di valore e contanti, senza che lui si accorgesse di nulla.
Curioso che nella stessa notte, il successivo tentativo di furto nello stesso condominio, sia stato sventato grazie alla premura del Sig. Giovanni Q., che aveva installato poche settimane prima un antifurto modello KYO320.
Gli Antifurti sono caratterizzati da un design sobrio ed elegante e da rilevatori di allarme (anche wireless) e sirene per la segnalazione acustica. Si coniugano perfettamente con i sistemi di comunicazione muniti di connessione Gsm e Gprs con gestione delle stesse da remoto (anche via LAN).
Proprio all’aspetto della connettività l’azienda Italiana rivolge particolare attenzione, al fine di estendere le potenzialità dei suoi antifurti tramite protocolli TCP-IP e alla trasmissione su reti quali Ethernet e GSM/GPRS/UMTS.
La tecnologia al servizio di tutti, anche di chi non dovesse averne particolare dimestichezza come il Sig. Giovanni Q., “incapace anche di accendere un computer”, come da lui stesso ammesso.
La protezione è un aspetto da non sottovalutare mai, per questo Bentel e i suoi impianti di antifurto, puntano costantemente sulla ricerca e lo sviluppo, grazie ad uno staff di tecnici specializzati nella progettazione di nuovi prodotti, ed un sistema totalmente computerizzato con il quale viene gestito il collaudo di tutte le schede media test parametrici e funzionali, nel completo rispetto delle normative nazionali ed internazionali.
L’azienda dispone di sofisticate risorse tecnologiche per attuare in completa autonomia lo sviluppo di progetti in tempi rapidi, con rigorosi test di prodotto e attenti controlli di processo, insieme ad un monitoraggio costante esteso a tutte le fasi della produzione. È grazie a tutti questi aspetti, che gli Antifurti Bentel non temono rivali.

Commenti