Archive for Casa

Barbara Barattolo, architetto e designer

Barbara Barattolo è un’affermata architetto. Di origine barese svolge la libera professione proprio nella sua città distinguendosi nel settore sul panorama nazionale. Gli studi e le esperienze di lavoro all’estero le hanno permesso di conoscere e sperimentare diverse tipologie di lavoro. Ogni lavoro, ogni dettaglio per Barbara è studiato per raggiungere l’obiettivo principale della sua attività: la valorizzazione immobiliare. La passione che la contraddistingue fa si che il suo impegno vada oltre il lavoro di architetto. Oggi infatti si distingue nel settore anche per essere designer di mobili e gioielli rendendo uniche le sue opere par l’attenzione volta alle nuove tecnologie e alla selezione dei materiali. Una giovane donna in carriera impegnata su più fronti. Oltre alla professione di architetto infatti Barbara è anche consulente Tecnico d’Ufficio presso il Tribunale Civile e Penale di Bari.

Commenti

La trasmittanza termica degli infissi

La trasmittanza termica si indica con Uw e determina la quantità di energia che passa attraverso un metro quadrato di superficie, attraverso una struttura che delimita due ambienti a temperatura diversa. Ovviamente, quello di trasmittanza è un concetto chiave in edilizia e in particolare nella valutazione delle performance di porte e finestre Più è basso il coefficiente Uw è maggiore sarà il potere isolante del materiale in quanto esso dimostrerà una bassa capacità di trasmittanza energetica. Un materiale con una bassa trasmittanza è l’ideale per la realizzazione di porte e finestre in quanto è capace di isolare l’ambiente evitando che infiltrazioni di acqua e aria ne minaccino l’equilibrio termico. La conseguenza diretta è una riduzione dei consumi, oltre che un maggior comfort della propria abitazione. Dunque, per i tuoi infissi a Lecce meglio ricercare elementi con una bassa trasmittanza. Nel caso dei serramenti, la trasmittanza è calcolata considerando il tipo di componente, la tipologia di vetro e quella di telaio.

Senza soffermarsi troppo sulle varie procedure di calcolo e le prescrizioni legislative che regolamentano il modo in cui tali misurazioni debbano essere effettuate, andiamo a vedere quali materiali garantiscono la resa migliore in termini di risparmio energetico e gestione dell’isolamento di un ambiente. Il materiale che garantisce le migliori prestazioni è il PVC con telaio compreso tra i 50 e gli 80mm, il quale ha una trasmittanza compresa tra 1,2 e 1,7 Uw. Il valore del legno varia molto in base al tipo di albero utilizzato e al telaio che si è scelto di installare, in valore assoluto esso ha un Uw compreso tra 1,8 (legno tenero) e 2,4 (legno duro). L’alluminio è un materiale più freddo e con una minore capacità isolante, avendo un valore compreso tra 2,2 e 3,8 e addirittura superiore a 7 se è assente il taglio termico.

Quindi, a livello di capacità isolante, sembra che il PVC sia il più consigliabile per ciò che riguarda i tuoi infissi a Lecce, trattandosi oltretutto di un materiale resistente e che, a differenza del legno, non richiede una manutenzione costante.

Commenti

Bruno Vettore: è on line il nuovo sito personale

E’ on line da qualche giorno il nuovo sito di Bruno Vettore (BrunoVettore.it), rinnovato nell’immagine e nei contenuti. Si tratta di una delle molteplici azioni legate alle recenti iniziative imprenditoriali, che rimangono a prevalente “vocazione immobiliare” attraverso la BV INVEST, società di famiglia che si occupa di consulenza e trading, e soprattutto con lo sviluppo del network internazionale COLDWELL BANKER, azienda leader nel real estate, presente in 51 paesi al mondo e della quale Bruno Vettore è attualmente socio e amministratore delegato nel master italiano.
Ma le iniziative non si limitano a questo poiché, in collaborazione con il figlio Andrea, laureando in giurisprudenza e con all’attivo esperienze in campo immobiliare, sono in fase di start up anche progetti nell’ambito della costruzione di network commerciali e reti vendita, oltre che nel settore della formazione, per una clientela istituzionale, aziendale e privata.

Bruno Vettore è uno dei maggiori protagonisti del real estate italiano, con una esperienza trentennale al vertice di aziende come Tecnocasa, Pirelli Re, Gabetti. Già presidente di Assofranchising, nell’aprile del 2011 riceve l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine “Al merito della Repubblica Italiana” conferito con decreto dal Presidente della Repubblica.

BrunoVettore.it nuovo sito Bruno Vettore: è on line il nuovo sito personale

Comments (1)

Ideagroup: un 2014 “sul campo” per essere sempre protagonista

Lunedì 13 gennaio, nella nostra sede a Navolè di Gorgo al Monticano (Treviso), si è svolta una giornata di incontro con la forza vendita. L’obiettivo? Condividere gli ottimi risultati raggiunti nel 2013 e gettare le basi per l’attività da svolgere nel corso del 2014.

Il 2013 ha sancito il rafforzamento di Ideagroup in un mercato, quello dell’arredo bagno, sempre più competitivo e di certo non supportato dalla difficile congiuntura economica. Eppure, le quattro aziende del gruppo hanno tenuto bene, facendo registrare numeri interessanti. A conferma dell’importanza di saper investire su innovazione, design, persone e comunicazione.

Proprio l’innovazione è infatti al centro della strategia di Ideagroup per continuare ad essere vincente. Il 2014 vedrà il lancio di una nuova collezione fortemente consumer-oriented caratterizzata da un design dal gusto essenziale e da un’elevata qualità tecnica dei materiali, per un prodotto dalla linearità elegante e dal prezzo contenuto.

Certa di incontrare il gusto di professionisti e clienti finali, Ideagroup sarà anche protagonista alle fiere più importanti del settore, e in particolare al Salone Internazionale del Mobile di Milano, al Mosbuild di Mosca e al Cersaie di Bologna.

Un 2014 impegnatissimo dunque, durante il quale non verrà tralasciato un approfondito lavoro di valorizzazione dei prodotti che già fanno parte della gamma Ideagroup, in modo da far sì che le persone impegnate nella vendita diretta del prodotto possano contare su una quantità sempre maggiore di assi nella manica. Per il bene – e per il benessere – del cliente finale.

Per informazioni http://www.ideagroup.it

Commenti

Scegliere la giusta cassaforte per mettere in sicurezza e proteggere i propri beni

Scegliere la cassaforte da installare nella propria abitazione è uno dei passi più importanti per tenere al sicuro i propri beni. Navigando online è possibile trovare numerose offerte tra cui quelle del sito bottegadellachiave.net, uno dei siti più affidabili nella vendita di casseforti per ufficio o appartamento. Non sempre scegliere la cassaforte che fa al caso nostro è cosa semplice, per questo è necessario affidarsi ad esperti che sappiano consigliarci. È questo il caso di Bottega della Chiave, azienda esperta nella vendita di casseforti che lavora nel settore da lungo tempo.

Le tipologie di casseforti sono molte, ognuna pensata per specifiche necessità. Sul sito di Bottega della Chiave è possibile scegliere il proprio modello tra casseforti a muro, a mobile, da pavimento, ignifughe, di design, ognuna certificata e garantita. Tra i produttori più affidabili vi sono i marchi più noti come ad esempio Cisa, Juwel e Stark.

Le casseforti Cisa sono disponibili in numerose tipologie e misure e sono pensate per garantire il massimo della sicurezza. Il marchio Cisa produce un linea di casseforti dall’elevato standard di sicurezza con la possibilità di orientarsi da sistemi di chiusura con chiave a doppia mappa ad un livello più elevato con un sistema di chiusura a combinazione elettronica DGT.

Le casseforti Juwel sono tra le più vendute nel settore e l’azienda le produce dal 1922. Anche questo marchio mette a disposizione del cliente un grosso numero di soluzioni tra cui scegliere la più appropriata. La differenziazione anche per queste casseforti riguarda, oltre le dimensioni e le caratteristiche per l’installazione, i sistemi di chiusura che possono essere di diversi tipi: a chiave, con combinazione elettronica, con combinazione meccanica e combinate.

Per soddisfare ogni esigenza di funzionalità, sicurezza ed estetica, anche per le casseforti Stark è disponibile una vasta ed articolata gamma di casseforti a muro, a mobile e con vari sistemi di chiusura. Per queste casseforti le caratteristiche del processo produttivo, con laser, consentono di assicurare, agli oltre 90 modelli disponibili, una grande precisione nel taglio ed assemblaggio delle varie componenti. Soprattutto per quanto riguarda il rapporto tra cornice e blocco, la precisione millimetrica del taglio che viene effettuato impedisce l’introduzione di qualsiasi tipo di leva o strumento di scasso.

Seppure nessun sistema di protezione è del tutto sicuro tenere i propri beni in una cassaforte sicuramente può scoraggiare o comunque rallentare l’azione di eventuali ladri. Per questo motivo la scelta di una cassaforte deve essere accurata e la sua installazione deve essere effettuata seguendo in maniera scrupolosa le istruzioni fornite dalla casa produttrice per evitare che venga facilmente asportata dai ladri e aperta in un secondo momento con più calma e soprattutto con mezzi di scasso più efficienti. Scegliere il tipo di chiusura che più si preferisce è importante, ma altrettanto importante è sapere che la maggior parte dei furti non avviene attraverso chissà quali manipolazioni, ma piuttosto tagliando lo sportello con smerigliatrici con disco da taglio o sfondando lo sportello e le pareti laterali. Da qui è bene essere a conoscenza che molte delle casseforti in vendita presso alcune ferramenta e nei negozi di bricolage hanno il “semplice” compito di rallentare l’azione di scasso; per questo motivo è consigliato acquistare un modello munito di pareti aventi un adeguato spessore. Acquistando sul sito Bottega della Chiave è facile farsi seguire da professionisti durante le fasi di scelta ed acquisto, in maniera tale da portare a casa un prodotto adeguato e capace di proteggere i nostri beni con la maggiore sicurezza possibile.

Commenti

Per la sicurezza dei tuoi beni e dei tuoi documenti scegli le casseforti di Bottega della Chiave

Scegliere la cassaforte che fa al caso nostro non è mai stato più semplice. Il sito www.bottegadellachiave.net è uno dei siti più accreditati nella vendita online di sistemi di sicurezza per la casa e per l’ufficio. La vasta scelta di casseforti e altri elementi per la sicurezza che il sito mette a disposizione, consente di trovare facilmente quello che si cerca, potendo effettuare una scelta dettata delle proprie esigenze di tecnologia, spazio, dimensioni e prezzo.

Numerosi sono i marchi produttori di casseforti ma Bottega della Chiave ha scelto di inserire nel proprio catalogo solo ed esclusivamente quelli più affidabili e rilevanti nel settore. Ogni cassaforte deve essere studiata per garantire la giusta protezione e salvaguardia dei beni; la sua struttura deve essere composta dai migliori materiali, altamente resistenti ad eventuali tentativi di apertura forzata.

Le casseforti Domus sono tra i principali marchi presenti sul sito e-commerce; questo marchio nasce come fabbricante specializzato di casseforti, portavalori, portautensili e cassette postali e, attualmente, è riconosciuto come marchio tradizionale presso i principali operatori del settore. Il punto forza di questa azienda è sempre stato quello della ricerca e innovazione per fornire nuove opportunità di business ai propri partner e ai rivenditori. Per tale motivo la gamma di prodotti viene ampliata costantemente al fine di proporre nuove linee e nuove soluzioni per incontrare le esigenze dei clienti.

Le casseforti Viro sono tra le più vendute del settore potendo vantare un’esperienza di anni nella produzione di sistemi di protezione. L’azienda Viro è un marchio diffuso in tutto il mondo ed è diventato negli anni sinonimo di estrema qualità. La grande varietà di casseforti che l’azienda produce consente ad operatori e consumatori di scegliere il prodotto giusto in funzione dell’utilizzo richiesto. La stessa azienda ha investito molto, negli anni, in ricerca e sviluppo sui prodotti tecnologici per la sicurezza.

All’interno del sito è possibile scegliere con facilità il tipo di prodotto che si desidera acquistare, entrando infatti nella scheda relativa al singolo articolo è possibile conoscere tutte le sue caratteristiche tecniche, le sue dimensioni e le sue certificazioni. Tutti i prodotti sono corredati da foto di qualità con le quali conoscere in maniera approfondita anche l’aspetto estetico e le caratteristiche visive. Le dimensioni dettagliate presenti nella scheda tecnica del prodotto garantiscono l’acquisto sicuro sotto ogni aspetto e al riparo da inconvenienti.

Ogni giorno numerosi prodotti vengono messi in offerta ed è quindi facile usufruire di grandi sconti anche sui prodotti di punta delle marche più accreditate.

La disponibilità di casseforti è estesa a varie dimensioni, da quelle piccole, alle medie e alle grandi e comprende casseforti a muro, applicabili quindi a parete, e casseforti a pavimento inseribili all’interno di armadi o mobili di altro genere. L’effettiva funzionalità di ogni cassaforte è garantita da certificati che ne attestano da una parte la sicura resistenza e protezione alle effrazioni, dall’altra la resistenza ad eventi con presenza di fuoco.

Commenti

Come rinnovare una stanza senza spendere troppo

A volte per rinnovare una stanza che ci ha davvero stufato bastano poche mosse, non necessariamente costose. Cominciate con il chiedervi cosa vi ha stancato della stanza: il colore? i mobili? E se sì, tutti o uno solo? L’illuminazione? Quando troverete la risposta, saprete anche dove intervenire. Basta infatti molto poco per dare una nuova veste ad  un ambiente.

Si possono ad esempio spostare i mobili: siamo abituati a mantenere per secoli la stessa disposizione, ma non è detto che debba essere sempre così. A volte, solo spostando un divano al posto di un tavolo, si riesce a rendere più spazioso un ambiente e a creare una maggiore armonia. Nell’arredamento, l’equilibrio tra spazi vuoti e spazi pieni è essenziale: non può esistere una stanza riempita in ogni suo angolo, ma nemmeno una stanza vuota è l’ideale. Fate diverse prove e invertite l’ordine: potreste scoprire una soluzione che non avevate preso in considerazione e che invece è ciò che fa per voi.

Passiamo al colore. Rinnovare i colori di una camera può voler dire due cose: cambiare le pareti ridipingendole con un nuovo colore di pittura o con una carta da parati, oppure – molto più semplicemente – rinnovare l’ambiente con tessuti e stoffe. Può bastare anche semplicemente una nuova tenda per creare un’atmosfera diversa. Se poi abbiniamo a questa tenda cuscini, teli e mantovane, il gioco è fatto. Se invece decidete di intervenire sulle pareti, prendete in considerazione l’ipotesi di modificarne anche solo una, così da dare più movimento alla stanza.

Infine, l’illuminazione: se una stanza non ha una buona illuminazione naturale, può essere necessario aggiungere nuovi punti luce. Ma in tutti i casi, progettare con cura l’illuminazione significa rendere la stanza più accogliente. Il segreto per una corretta illuminazione è prevedere più zone d’illuminazione, con un lampadario centrale, lampade da lettura, piantane per la zona giorno (tavolo da pranzo) e faretti.

Commenti

Consigli utili per installare una piscina

Se avete deciso di installare una piscina nella vostra abitazione sappiate che la legge al riguardo non è molto chiara. Quasi sempre è sufficiente una dichiarazione di inizio attività (DIA) nonché l’autorizzazione ambientale. In linea di massima comunque bisogna considerare le singole necessità caso per caso in quanto, come già anticipato, l’applicazione delle norme non è univoca; ad esempio può capitare che, all’interno della stessa regione, ogni comune esiga documentazioni e permessi differenti. Per queste ragioni il periodo migliore per acquistare una piscina è l’autunno in quanto l’estate seguente sarà possibile sfruttare la vasca.

Per quanto riguarda il luogo nel quale posizionare la vasca il consiglio è di installarla in uno spazio esposto al sole e lontano da piante o siepi. Nel caso di piscine realizzate in ambienti chiusi non bisogna dimenticare di acquistare un sistema di deumidificazione dell’aria altrimenti c’è il rischio che si formino muffe e incrostazioni. Per quanto riguarda le piscine esterne, invece, è bene creare attorno alla vasca, un’area pavimentata in modo tale che l’erba o la terra non possano entrare in acqua e si abbia la possibilità di pulire con facilità il bordo della piscina.

Un aspetto molto importante della piscina è la forma. Solitamente le forme regolari presentano diversi vantaggi sopratutto per la circolazione dell’acqua e l’installazione di eventuali coperture. Viceversa le piscine con forma irregolare o personalizzabili (come per esempio le piscine Castiglione) si possono facilmente integrare nell’ambiente circostante.

Infine per quanto riguarda le tipologie di piscine esistono due modelli principali: le skimmer oppure le piscine con bordo sfioratore. Questi due modelli presentano diverse differenze sia dal punto di vista tecnico che del design. Quelle con sbordo sfioratore hanno sicuramente un impatto estetico maggiore in quanto l’acqua esce oltre il bordo e viene poi raccolta tramite una canala che la conduce fino al filtro.

Le piscine cosiddette a skimmer, invece, sono più facili da realizzare ma hanno un minore impatto visivo. Questi modelli sfruttano delle bocche poste sui lati che consentono l’aspirazione dell’acqua e la successiva filtrazione. Questa soluzione è sicuramente meno complessa ed anche meno costosa.

Commenti

Chiara Caporizzi: la passione attraverso la cucina.

Chiara Caporizzi vive a Roma ed è una giovane donna che coglie l’essenza di quella che in un’altra epoca ormai, era la virtù più considerata delle donne: saper cucinare.

chiara.caporizzi Chiara Caporizzi: la passione attraverso la cucina.

CHIARA CAPORIZZI AGGIORNA IL SUO RICETTARIO

Molte e in continuo aggiornamento sono le possibilità che la Caporizzi Chiara suggerisce per “un tocco di raffinatezza” alle cene importanti. Il dolce, una portata notevole che chiude la cena lasciando il più vivo ricordo ai commensali. Di stile indiscusso, quasi un dispiacere assaggiare le sue torte. Attualmente qualche suggerimento più a portata di casalinga, che tra le varie vicissitudini quotidiane, conserva sempre e comunque l’entusiasmo d’essere intitolata come una buona padrona di casa. Si diventa un po’ artisti quando le proprie creazioni sono così esteticamente appaganti, si dovrebbe esporle e conservarle ma ciò che rimane più in mente è la soddisfazione di chi le ha potute assaggiare.

LA PASSIONE IN CUCINA INGREDIENTE SEGRETO DI CAPORIZZI CHIARA

chiaracaporizzi Chiara Caporizzi: la passione attraverso la cucina.

Non si può certo dire che il gusto non sia il senso che avvia il percorso più istintivo nei ricordi. Si guarda un piatto, si avverte l’aroma e col gusto si classifica l’esperienza che quella portata ci ha dato. Chiara Caporizzi sa bene, come ci illustra nel suo profilo di google plus, che i suoi desserts rimangono nel cassetto dei ricordi del sapore. La passione che ci si mette è poi l’ingrediente segreto.
E’ questo l’impegno e la scelta che un cake designer come Chiara Caporizzi deve saper fare. Deve decidere cosa vuole comunicare, sapori intesi e forti con un bagno di Brandy, più speziati con cannella e noce moscata, dolci e soffici classici panna e cioccolato. È una scelta importante tanto quanto quella di un manager che stabilisce quando e cosa fare per raggiungere il risultato stabilito. Aroma e gusto binomio perfetto.

CHIARA CAPORIZZI – IL GUSTO DELLE BUONE TORTE

caporizzi chiara Chiara Caporizzi: la passione attraverso la cucina.

Chiara Caporizzi si impegna a comprendere qual è l’itinerario del gusto, che forma possiede e da cosa scaturisce. Le sue torte sono piccole opere d’arte. Immagi e sapori. Le idee di Chiara Caporizzi esposte nel suo profilo google plus, sono molto delicate e indubbiamente precise. La cura dei dettagli è l’elemento caratterizzante, niente è lasciato al caso. È il medico dell’appetito, sa quale è la ricetta giusta per curarlo. Visitando la sua pagina è semplice intuire la fantasia e la dedizione con la quale si dedica a questa passione.

Visitate la bacheca del profilo google plus di Chiara Caporizzi per visionare idee e immagini da realizzare.

Commenti

L’eccellenza di Cora’ Parquet a “MADEexpo”

Alla Fiera di Milano Rho, dal 2 al 5 ottobre, nell’ultimo appuntamento prima dell’EXPO 2015, Cora’ Parquet presenta ai visitatori internazionali le sue produzioni e le novità della collezione 2013. Padiglione 7, Stand A01–B02.

Credere nel proprio valore e desiderare raccontarlo a una clientela internazionale, attenta e qualificata. Con queste motivazioni Corà Parquet, simbolo dell’unicità creativa italiana, porta la propria storia e la propria visione a “MADEexpo”, tra le più importanti vetrine europee dedicate all’edilizia e all’architettura. (Padiglione 7, Stand A01–B02).

2013madeexpocora L’eccellenza di Cora’ Parquet a “MADEexpo”

”MADEexpo” è l’evento di settore più visitato d’Italia, capace di attrarre visitatori da tutto il mondo. L’edizione di quest’anno è l’ultima prima di quella prevista nel 2015, in coincidenza con l’Expo, l’Esposizione Universale che vedrà arrivare a Milano 30 milioni di visitatori.

Dal 2 al 5 ottobre Corà Parquet porterà alla Fiera Milano a Rho non solo la sua esperienza, ormai quasi secolare, nella trasformazione artigianale e industriale del legno, ma soprattutto la propria cultura d’impresa vicentina capace di avere profonde radici nel territorio e vocazione di azienda internazionale, innovativa e sostenibile.

Valori e cultura capaci di evolvere in prodotti di altissimo pregio e di straordinaria versatilità, che i visitatori di “MADE expo” potranno vedere, toccare e apprezzare guidati e accompagnati dal personale della Divisione Parquet di Corà, presente allo stand per tutta la durata della manifestazione.

In occasione di “MADEexpo” Corà Parquet presenterà, oltre alle collezioni di prodotti ormai riconosciuti e apprezzati, una nuova linea di finitura a 3 strati.

CORA’ DOMENICO & FIGLI SPA

Corà opera nel mercato italiano ed internazionale dal 1919. Con la propria esperienza e grazie alla struttura tecnologica-organizzativa e ad una capillare rete distributiva, Corà è il sinonimo di un’impresa che ha saputo evolversi e rinnovarsi, raggiungendo di generazione in generazione, la posizione di azienda leader in Italia e all’estero nel settore del LEGNO.

Una realtà economica e produttiva che si muove attraverso il reperimento della materia prima da foreste certificate e si differenzia per la vasta gamma di prodotti che offre: tronchi, tavolame, pavimenti in legno, pannelli multistrato, lamellari per finestre, tranciati precomposti per il settore del mobile, prodotti per la nautica.

Per informazioni: contattare

CORA’ DOMENICO & FIGLI SPA
Divisione Parquet
TEL. +39 0444 372711
divisione.parquet@coralegnami.it
http://www.coraparquet.it

Commenti