Trucchi Pokémon Go

Archive for ottobre, 2012

Progettare un sito internet usabile, persuasivo e primo nei motori di ricerca

A differenza di qualche anno fa, quando il concetto di usabilità era ristretto alla teoria di portare alla semplicità e alla comodità, di aiutare l’utente a trovare con facilità quello che cercava, oggi con usabilità si intende la capacità che ha un sito internet di convincere ed incitare all’azione attraverso l’interfaccia.

Quando si progetta un sito web non si deve pensare soltanto al design dell’interfaccia come ad una struttura grafica facile da navigare e da comprendere, semplice e pulita, ma ci si deve preoccupa di creare anche un interfaccia persuasiva, quella che oltre alla facilità di navigazione e di apprendimento offre anche l’invito a compiere una determinata azione, che suscita emozioni e che invita l’utente finale all’azione.

Azioni che possono essere:

– incitare l’utente a fare un acquisto on line;

– incitare l’utente a compilare un form;

– incitare l’utente a rispondere ad un sondaggio o a lasciare un feedback;

– dare la fiducia necessaria ed incitare l’utente ad inserire i propri dati per iscriversi ad una newsletter.

Insomma dare al visitatore la sensazione di essere a casa ed instaurare insieme un rapporto di fiducia e di complicità.

Un altro fattore molto importante da non sottovalutare è sicuramente l’ottimizzazione del sito per i motori di ricerca, promuovere in maniera efficace significa far si che un sito web possa essere trovato, tramite i motori di ricerca in base alle query più utilizzate e ricercate dai potenziali clienti.

Essere primi sui motori di ricerca, vi portare ad avere ottimi risultati in termini economici, oggi avere un semplice sito internet, senza investimenti in web marketing, porta invece risultati irrisori e casuali.

Le tecniche di posizionamento utilizzate dalla nostra agenzia sono diverse: in base alle esigenze ed agli obiettivi preposti, lo staff studia con ogni cliente il mercato in cui lavorare, la concorrenza e la campagna di web marketing per raggiungere gli obiettivi.

Se siete interessati a sviluppare o ampliare in modo proficuo il vostro business online C3 Comunicazione a 360°, con oltre 10 anni di esperienza nella realizzazione siti web, vi offre una consulenza gratuita per capire i vostri obiettivi consigliandovi la soluzione più appropriato per incrementare il vostro business online. Chiedici subito un preventivo per la creazione siti web.

*Contact Details:

C3 Comunicazione a 360°

via scura 85

320 19 53 795

info@comunica360.it

www.comunica360.it

Commenti

Un concorso sul web

Tu sai tutto quel tempo in più si deve lavorare su Search Engine Optimization? [Un po ‘di sarcasmo vi] A dire il vero, ho cercato di mettere stellissimo insieme una lista di cose veloci che potete fare che vi aiuterà a spostare un po’ più alto in Google o Yahoo risultati.

1. Ottieni di cui più motori di ricerca. Ci sono tonnellate di loro là fuori. Ci sono anche molti servizi gratuiti che vi aiuteranno a ottenere elencati. O semplicemente mettere da parte un po ‘di tempo per voi stessi fatto. Ecco un gratuito motore di ricerca per la presentazione che ti consente di scorrere i primi 100 motori di ricerca e ottenere il vostro sito presentato.

2. Ottieni di cui in più directory. Anche stellissimo in questo caso, ci sono un sacco di loro là fuori. Se vuoi per le directory pagerank superiore. Improvingrank.com ha qualche elencati per pagerank. Guarda sul lato sinistro della home page.

3. Ripulite il vostro html e controllare i collegamenti. Si desidera che i bot per avere una navigazione tranquilla attraverso il vostro sito. Utilizza gli strumenti in W3c.org e avere una persona reale una verifica su troppo.

4. Prendi un po ‘di link più al tuo sito. Renderli pertinenti e almeno il pagerank come te.

5. Fai la tua nomi file delle pagine descrittive e ricco di parole chiave. Dare un nome al new_page_1.html pagina sta sprecando l’opportunità di fare un po ‘di SEO. Utilizzare nomi che descrivono il contenuto e mantenere le parole chiave che scorre.

6. Controllare i tag title. È possibile utilizzare 90-100 caratteri per il titolo, in modo da aggiungere alcune parole chiave. Sappiamo che Google li guarda, e così fanno molti motori di ricerca di più.

7. Controllare i tag ALT. Searchbots non può vedere le immagini. Assicurarsi di avere i tag ALT in tutte le immagini, e assicurarsi che siano descrittivi e ricco di parole chiave.

8. Riscrivere le URL (ancora) i tag. I tag di ancoraggio buone (il testo tra i http:e / a tag) rafforzare il messaggio e le parole chiave del tuo sito.

9. Vai post in alcuni forum e mettere il vostro sito web nella tua firma. I forum sono un ottimo posto per mettere un modo link. E si può aiutare qualcuno fuori allo stesso tempo.

10. Mettere insieme una mappa del sito stellissimo a base di testo e metterlo sul tuo sito. Ci sono un sacco di navigazione che i ragni non riesco a capire, come ad esempio il flash, le forme, java e javascript. Mettere insieme una mappa del sito basati su testo dà i bot un modo per navigare all’interno del sito.

Quindici minuti ogni paio di giorni farà una grande differenza per ottenere il tuo rango superiore.

Approfondimenti:

Commenti

Il vero risparmio per l’abbigliamento del tuo bambino e bambina

Siete alla ricerca di un capo d’abbigliamento per il vostro bambino? Volete rinnovare l’abbigliamento della vostra bambina? Da oggi, grazie al portale alikoabbigliamento.it, potrete acquistare ogni genere di capo d’abbigliamento per bambini che più desiderate. L’azienda Aliko Abbigliamento per bambini, offre proprio sul suo sito alikoabbigliamento.it una vasta offerta di abbigliamento per bambini, proponendovi magliette colorate, tute, tutine, vestitini, completino, abitini e molto altro ancora di cui un bambino può aver bisogno in una determinata fase della crescita. Il sito alikoabbigliamento.it si presenta con una grafica molto chiara e lineare, che permette di effettuare i propri acquisti presso l’area del negozio online in tutta tranquillità, utilizzando i più comuni metodi di pagamento – come la carta di credito e la prepagata, paypal, bonifico o, infine, proponendo l’ottima soluzione della spedizione in contrassegno del vostro abbigliamento per bambino preferito.
Acquistare su alikoabbigliamento.it il proprio capo d’abbigliamento per bambini preferito è molto semplice e, sempre dal sito, è possibile visualizzare in un pratico clic l’area degli ultimi arrivi in cui addentrarsi e scoprire le ultime novità dalle primavera-estate ed autunno-inverno. Su alikoabbigliamento.it, peraltro, si può realizzare anche la cosiddetta wish list, ossia la lista dei desideri, in cui inserire i capi d’abbigliamento bambini più belli e interessanti. I prodotti trattati dall’azienda Aliko Abbigliamento bambini permettono di vestire bambini dai 0 ai 16 anni, a prezzi davvero interessanti e competitivi: la proposta che troverete sul portale alikoabbigliamento.it è molto interessante poiché vi permette di consultare un catalogo d’abbigliamento bambini davvero ricco. Insomma, oggigiorno acquistare online l’ abbigliamento per i propri bambini non solo permette di non perder tempo tra le lunghe file dei centri commerciali o negozi, bensì, permette ai genitori di acquistare un capo d’abbigliamento per i propri bambini consultando tantissime proposte. Ma il sito di alikoabbigliamento.it non mette a disposizione solo l’abbigliamento per i vostri bambini piuttosto grandicelli, ma anche per i neonati che, si sa, hanno bisogno di un abbigliamento davvero vasto poiché crescono a vista d’occhio, giorno dopo giorno. I vostri bambini, in questo modo, potranno vestire sempre alla moda e comodi, grazie alle proposte presenti sul portale di alikoabbigliamento.it. Ma come si può iniziare a fare i propri acquisti di capi d’abbigliamento per bambini? E’ tutto molto semplice su alikoabbigliamento.it: vi basterà recarvi nell’area di registrazione e compilare l’apposito form, nel quale dovrete specificare anche l’indirizzo in cui ricevere i capi richiesti con il vostro ordine. In questo modo, avrete la possibilità di trovare capi d’abbigliamento per il vostro bambino o la vostra bambina di qualità e, soprattutto colorati e personalizzati con i personaggi Disney, Hello Kitty, Simpson, oppure, con semplici motivi che renderanno speciale ogni singolo capo di Aliko Abbigliamento.

Commenti

Nasce cappellinistore.com, l’e-commerce di biancheria e corredo per la casa di alto pregio

È online www.cappellinistore.com, il negozio virtuale firmato Annamaria Cappellini. La Boutique Annamaria Cappellini crea e commercializza biancheria e corredo per la casa, lavorati con cura secondo le più antiche tradizioni del ricamo e con attenzione ai dettagli più ricercati.

Il sito e-commerce offre la possibilità di acquistare comodamente da casa creazioni di alto pregio, scegliendo tra la vasta gamma di articoli realizzati minuziosamente a mano con tessuti di alta qualità.

La biancheria per la casa è il punto forte dell’azienda che, abbinando materiali raffinati quali puro lino e cotone finissimo a particolari in pizzo, rende unici ed eleganti anche capi di uso quotidiano. Il sito presenta un’ordinata suddivisione della biancheria Cappellini in apposite categorie per garantire, attraverso una navigazione semplice e immediata, la possibilità di accedere direttamente alla tipologia di articoli desiderati.

Tra i più ricercati, le lenzuola matrimoniali in cotone o in lino. Le lenzuola, tutte intagliate a mano e finemente ricamate, sono suddivise in base al tessuto e alla lavorazione artigianale utilizzata. Le più semplici, in morbido cotone, si differenziano a seconda della tipologia di ricamo: dal tono su tono al punto pieno, dal punto ombra al punto inglese. Le moderne sono realizzate tipicamente con punto Norvegese. Le più tradizionali e sofisticate, in puro lino, sono impreziosite con applicazioni in Cantù.

Eleganti ed uniche anche le tende per interni. Ricavate dal puro lino, le tende della linea Cappellini sono arricchite con lavorazioni in pizzo Rebrodè o in Cantù. Online è possibile acquistarne le tipologie più adatte a soddisfare sia gusti semplici e tradizionali che sofisticati ed elaborati, a seconda dei diversi stili ed ambienti da arredare.

Completano l’offerta del sito Cappellini Store: trapunte, copriletti, tovaglie da tavola, tovagliette da tè, asciugamani, centrini e coordinati sposa. Tutti realizzati a mano con le antiche tecniche del ricamo.

Su www.cappellinistore.com acquistare il capo desiderato è semplice e sicuro. Ogni creazione è inserita in un ordinato catalogo suddiviso in categorie. Scegliendo quella d’interesse, è possibile selezionare direttamente il prodotto più adatto alle proprie esigenze, prendendo visione dei dettagli estetici e tecnici. Ad ogni articolo è abbinata, infatti, una precisa descrizione con relativa galleria fotografica; è possibile scegliere il colore e il numero di pezzi disponibili, nonché richiedere un prodotto con misure personalizzate. Per procedere con l’acquisto, basterà semplicemente aggiungere l’articolo al carrello e proseguire con l’ordine, selezionando la modalità di pagamento più adatta alle proprie esigenze.

Acquistare su Cappellini Store garantisce, inoltre, l’opportunità di accumulare punti. Ad ogni acquisto effettuato, infatti, corrisponde un bonus sotto forma di punti fedeltà, da convertire in buoni sconto validi per i successivi acquisti sul sito.

Su www.cappellinistore.com è possibile vedere in anteprima tutti i nuovi articoli realizzati dalla Boutique. Le ultime collezioni create dall’azienda e gli articoli in offerta sono raccolti in due rispettive sezioni, presenti in ogni pagina del sito, da cui poter effettuare direttamente l’acquisto.

Cappellini Store non è solo shopping online. L’esperienza e la professionalità dell’azienda sono al servizio dei Clienti anche attraverso utili guide, disponibili sul sito, dedicate alle più diffuse tipologie di pizzi e ricami, nonché a pratici suggerimenti per una buona manutenzione e un corretto lavaggio del proprio corredo.

Commenti

ENEL PRESENTA IN ASSOLOMBARDA IL PROGETTO ENEL LAB: IL PRIMO LABORATORIO DI IMPRESA PER LA CLEAN TECHNOLOGY

In occasione del suo 50° anniversario, il gruppo Enel investirà 15 milioni di euro nei prossimi 3 anni per supportare start-up italiane e spagnole che operano nella clean technology.
A marzo 2013 verranno selezionate 6 start-up, le quali beneficeranno di un finanziamento di 650.000 euro e di un percorso di crescita all’interno del Gruppo Enel

Enel Lab è stato presentato oggi in Assolombarda dal Direttore delle Relazioni Esterne di Enel, Gianluca Comin e dal Responsabile Pianificazione Strategica, Alberto De Paoli, nel corso di in un incontro a cui hanno partecipato il Vice Presidente di Confindustria con delega allo Sviluppo Economico Aurelio Regina, il Direttore Generale di Confindustria Marcella Panucci, il Presidente di Assolombarda Alberto Meomartini e il Direttore Generale di Assolombarda Antonio Colombo.

Con questa iniziativa il gruppo favorisce lo sviluppo di nuove imprese, incoraggiando l’auto-imprenditorialità e l’innovazione come strumento fondamentale di rilancio nella difficile congiuntura economica attuale, con particolare focus sui principali mercati del Gruppo: Italia e Spagna.Il progetto è coerente con la strategia deGoverno che sostiene la ricerca, l’innovazione tecnologica e la nuova imprenditoria.
La fase di raccolta delle candidature on-line è stata aperta il 1 luglio scorso e sarà attiva fino al 30 novembre sul sito http://lab.enel.com/. Possono partecipare alla selezione società regolarmente registrate in Italia e in Spagna, con validata potenzialità di crescita, pronte a presentare un progetto per realizzare prodotti o servizi cleantech-based.
Le 6 start-up migliori accederanno ad un finanziamento fino a 650 mila euro, un supporto tecnologico e di business e a formazione imprenditoriale.
Inoltre riceverannoservizi amministrativi, fiscali e legali per un valore massimo di ulteriori 50 mila euro per permettere loro di focalizzarsi solo sul proprio percorso imprenditoriale .
Le start up che avranno realizzato i migliori progetti di innovazione industriale potrebbero ricevere poi un ulteriore finanziamento ed essere integrate nel mondo Enel.

Allo scadere dei termini utili per applicare, partirà un processo di valutazione che prevede che una commissione di esperti identifichi una short list di start-up sulla base di tre principali parametri: potenziale tecnologico, fit con le strategie di Enel e qualità del team imprenditoriale.
Le finaliste così selezionate accederanno ad un evento conclusivo nel quale verranno premiate le 6 start-up vincitrici.

Ad oggi sono stati raccolti circa 130 progetti.

Le start-up vincitrici intraprenderanno un percorso che le vedrà impegnate per tutto il 2013 e parte del 2014.
Il processo di incubazione prevede due fasi:
* una prima che vedrà le 6 start-up vincitrici coinvolte nello sviluppo di un progetto pilota insieme ad Enel;
* una seconda, riservata a chi avrà sviluppato nel primo anno di incubazione i progetti maggiormente interessanti e strategici, finalizzata ad aprire alle start-up un mercato che potrà essere interno o esterno al Gruppo
Alla fine del periodo di incubazione Enel valuterà insieme alle start-up il modo migliore per valorizzare il percorso fatto insieme

Commenti

Decorare il giardino: illuminazione per esterni e molto altro

Navigando in rete scoprirete come le produzioni di designer innovativi possano rendere unico qualsiasi giardino anche il più piccolo ed essenziale.

Si pensi all’illuminazione per esterni che si fa sempre più moderna adattandosi a giardini sia privati che contract. Si pensi alle lampade Globo del brand Slide, sfere luminose di differenti dimensioni, capaci di adattarsi ad interni, esterni e di galleggiare sull’acqua.

Sempre nell’ambito illuminazione, per chi è attento all’ambiente la lampade di progettazione danese Turner, è una lampada da esterno dalle linee super moderne che funziona ad energia solare.

Kartell ha rispolverato il concetto di nanetto in gesso propondo il Nano Attila, coloratissimo tavolino da giardino.

Eva Solo pensa invece con le su gabbiette e mangiatoie per uccellini anche ai passerotti che svolazzano intorno a casa vostra.

Magis invece pensa ai più piccoli con tutta una serie di sedute dai colori vivaci come la poltrona Puppy o la sedia a dondolo Dodo.

Per quanto riguarda piante e fiori infine gli ultimi trend sono i vasi scurltura per giardini e salotti dell’artista francese Marie Khouri  e i giardini verticali ovvero pareti composte da un reticolato di cavi e mini vasi di piante ornamentali.

Commenti

Hard disk inutilizzabile e come recuperare i dati

Riparare il PC diverse volte significa in parole povere riparare l’hard disk. Si, dato che è proprio il disco rigido, componente vitale in quanto dispositivo di archiviazione di massa annesso ad uno oppure a più dischi magnetici per la conservazione, a preservare tutti i dati che noi utilizzatori inseriamo nel nostro computer. Tutte quante le azioni più adatte per la memorizzazione o il corretto mantenimento dei file e del computer stesso, come per esempio la creazione di file di backup, il processo della deframmentazione, la fase del partizionamento, la procedura della formattazione, la lettura e scrittura dei diversi dati, la pulitura di tutto il disco e lo scandisk hanno a che fare giust’appunto con l’hard disk, perché saranno esattamente applicate su esso.

 

La rottura dell’hard disk è un evento pericoloso, perché si va a colpire l’integrità dell’intero sistema operativo. La situazione peggiora nel caso in cui gli utilizzatori del PC non hanno preso alcune precauzioni per proteggere i loro dati, nel nel caso in cui ci siano guasti di tale genere. Il PC, da solo, è in grado di darci dei segnali che ci avvertono di qualche anomalia inerente il disco rigido: non potrete entrare a delle cartelle, saranno presenti allarmi del software, e ancora, il computer fa dei rumori strani.

 

I possibili danneggiamenti di un hard disk si dividono in danni fisici e logici. I primi trattano proprio l’hardware, cioè il dispositivo di immagazzinamento dei dati; i secondi riguardano invece il software, cioè quando nonostante la parte fisica funziona in modo giusto, c’è una particolarità negativa nella struttura dei dati, che provoca errori e li rende inaccessibili all’utente. Può succedere che entrambi i guasti si possano presentare contemporaneamente nello stesso dispositivo.

 

Comunque, ai primi sentori dei sintomi di un possibile malfunzionamento del congegno, è sempre meglio chiamare uno specialista e, visto che il di assistenza computer a Roma si occupa anche di riparazioni degli hard disk e il rispettivo recupero di tutti i dati, sarebbe necessario poi solo sperare che il malfunzionamento non abbia indotto a alcuna irreversibilità. Quello che non è assolutamente da fare è provare di riparare il congegno, in particolar modo perché a casa non si dispone della adatta strumentazione come la camera bianca, tenendo presente che un solo granellino di polvere che entra in contatto con le parti mobili del disco corromperà per sempre l’esito del processo di riparazione causando la perdita di tutti i dati.

Commenti

Cercate un sito di vendita prodotti biologici online?

Se vi piace viver bene e mangiar sano, non potrete sicuramente fare a meno di mettervi alla ricerca di un sito di vendita prodotti biologici online. Generalmente, i tradizionali supermercati non sono in grado di offrire un vasto assortimento, come invece potrebbe farlo uno shop online dedicato per l’appunto ai prodotti provenienti da agricoltura di tipo biologica. Tutti i prodotti di natura bio non solo aiutano ad alimentarsi con cibo di migliore qualità, bensì rispettano la natura in cui viviamo, giacché in questo caso non si ricorre a prodotti chimici che, generalmente, sono utilizzati per la tradizionale coltivazione.
Ad ogni modo, se siete alla ricerca di un portale dove, per l’appunto, selezionare i prodotti migliori di natura biologica, vi segnaliamo in prima fila il sito di Spiritobio.com. Questo sito di vendita prodotti biologici online vi tornerà utile per la preparazione di diversi piatti o, più semplicemente, per la scelta di prodotti per la colazione, lo spuntino, la merenda e così via. Ma analizziamo meglio i prodotti che ci offre Spiritobio.com, sito di vendita prodotti biologici online.
Ad esempio, per chi fosse alla ricerca di alimenti di natura biologica utili per una colazione sana e nutriente, potrà approfittare della sezione dedicata ai dolci da forno: Spiritobio.com, infatti, propone biscotti, merendine e snack dolci ideali proprio per chi non può fare a meno di una buona tazza di latte con i biscotti. Peraltro, i biscotti bio di Spiritobio.com sono venduti in diverse varianti: frollini di frumento, biscotti di cacao, all’orzo, all’avena, biscotti di kamut, biscotti di riso o ancora al farro. Per chi, invece, è tradizionalista e vuole cercare in questo sito di vendita di prodotti biologici online un buon caffè, troverà sicuramente ciò che fa al proprio caso: infatti, su Spiritobio.com troverete il caffè 100% formula arabica per moka, il caffè decaffeinato per moka e, infine, la versione del caffè+ginseng per moka.
Se, invece, desiderate preparare un pranzo all’insegna del biologico, troverete diversi prodotti che fanno proprio al caso vostro: Spiritobio.com propone pasta di riso e di mais, ideale per la preparazione di ottimi primi piatti conditi con ottime salse oppure con il sugo che viene proposto in tantissime varianti (dall’arrabbiata al classico sugo con basilico, dal sugo con olive e capperi al sugo con le verdure grigliate e ancora il sugo ai funghi porcini ed il sugo alle melanzane).
Spiritobio.com vi offre l’opportunità di acquistare i prodotti che più preferite con un semplice click, inserendo gli alimenti nel carrello; dopodiché, dovrete decidere il metodo di pagamento (bonifico, carta di credito o contrassegno) e la spedizione (con corriere o ritiro presso la sede). La spedizione proposta da Spiritobio.com ha un costo fisso di 6.90 euro e non varia in base al peso della merce; per le consegne previste in Sicilia, Sardegna e Calabria, invece, è richiesto un contributo aggiuntivo di 5 euro per spedizione, incondizionatamente da qualunque peso si abbia. Sopra gli 80 euro di spesa, la spedizione è gratis con questo sito di vendita di prodotti biologici online!

Commenti

Pasqualino Monti: “Nuova legge sui porti entro fine legislatura”. E i dati del porto di Civitavecchia confermano

L’intervento di Pasqualino Monti (vice presidente Assoporti) si concentra sul ruolo delle Autorità portuali nel sistema logistico

Immagine

È auspicabile che la nuova legge italiana sui porti venga approvata entro l’attuale mandato parlamentare. Lo ha sottolineato il presidente dell’Autorità Portuale di Civitavecchia Fiumicino Gaeta, Pasqualino Monti, che riveste anche il ruolo di vice presidente vicario dell’Associazione dei Porti Italiani (Assoporti), nel corso della sedicesima edizione di Euro-Med Convention “From Land to Sea” a Palermo.

Sarebbe importante – ha detto Monti – «che entro la fine della legislatura venga approvata la legge di riforma: pur nella consapevolezza della necessità di ulteriori interventi, sarebbe comunque un segnale importante ed un significativo passo in avanti rispetto alla legge 84/94, che nacque vecchia già 18 anni fa, rispetto alle esigenze della portualità e del mercato, cui bisogna andare incontro. Penso, ad esempio – ha precisato – al superamento dell’attuale ruolo delle stesse Autorità Portuali, che a mio avviso dovrebbero avere competenze anche sulla logistica: non si può pensare, come ad esempio accade proprio a Civitavecchia, di sviluppare le infrastrutture portuali, di avere a disposizione cinque milioni di metri quadrati retroportuali e di rimanere strozzati senza adeguati collegamenti stradali e ferroviari. È necessario – ha rilevato Monti – un soggetto che possa mettere a sistema la rete infrastrutturale. La partita della competitività dei nostri scali non può essere limitata al solo ciclo portuale, ma si gioca anche sui collegamenti alle loro spalle, sull’efficienza nel muovere le persone e le merci una volta sbarcate e uscite dai porti, verso la loro destinazione».

I dati dell’Autorità portuale di Civitavecchia, aggiornati al 31 agosto 2012 riferiti ai primi 8 mesi di quest’anno rispecchiano le parole del suo presidente . In un difficile panorama nazionale il porto di Civitavecchia resta saldamente a galla. A determinare una crescita per lo scalo locale, che compensa le flessioni registrate sul traffico passeggeri, sono decisamente le merci. 

Nel periodo considerato il traffico complessivo di merci nel porto di Civitavecchia è pari a 7.226 milioni di tonnellate, di cui 680.750 di rinfuse liquide, in special modo prodotti raffinati (più 21%), 3.990 milioni di tonnellate di rinfuse solide (più 8%) e 2.550 milioni di merci varie in colli. A far crescere la percentuale delle rinfuse solide, di cui costituisce il 77% con oltre 3 milioni di tonnellate movimentate, ha contribuito il carbone in crescita del 7%. Aumentati del 30% anche gli sbarchi di prodotti metallurgici, in particolare il ferro cromo, che hanno toccato quota 224.900 tonnellate. Ma a segnare un più 50% è anche tra le rinfuse solide, il traffico dei coils in acciaio pari ad oltre 300 mila tonnellate. Più che positivo il dato del terminal container che registra un aumento del 52% per l’arrivo di container pieni (26.622 teus), mentre i teu vuoti sono diminuiti del 7%.

Nel suo intervento il presidente dell’Autorità Portuale di Civitavecchia ha evidenziato anche il rilevante ruolo dello scalo laziale nel sistema delle Autostrade del Mare italiane. «Nel momento in cui per la prima volta il porto di Civitavecchia guadagna traffici grazie alle merci, mentre “soffre” per i passeggeri per cause esogene – ha sottolineato Monti – vogliamo lanciare una sfida che parte proprio dalle Autostrade del Mare, con il raddoppio infrastrutturale ed operativo partito con l’inizio dei lavori della nuova darsena “Sant’Egidio”». Monti ha candidato il porto di Civitavecchia ad essere «lo scalo di riferimento per il mercato romano e del centro Italia, la seconda area di consumo del Paese e la quinta in Europa. «Il porto di Civitavecchia – ha aggiunto – è l’unico in Italia che oggi guadagna il 10% nel traffico delle merci e rispetto allo scorso anno vanta un +16,8% per quanto riguarda l’occupazione nel sistema portuale».

Commenti

Organizzare un festival: qualche spunto.

Organizzare un festival richiede un’infinità di steps. Richiesta autorizzazioni, ricerca dei giusti fornitori ed un adeguata promozione.

In questo articolo metteremo in evidenza alcuni passaggi relativi alla logistica e la promozione relativa a questo tipo di eventi.

Partendo dalla parte musicale dovrete pensare all’allestimento di uno o più palchi. In relazione a questo tipo di struttura dovrete pensare a trovare un fornitore il più vicino possibile vicino al vostro evento, che possibilmente metta a disposizione del qualificato personale rigger.

Continuando sul fronte musicale avrete bisogno di un service per la forniture dell’impianto luci ed audio e dei fonici preparati capaci di assecondare tutte le esigenze di suono degli artisti sul palco.

Dal punto di vista della sicurezza avrete bisogno di transenne per delimitare l’area destinata al pubblico, personale di sicurezza, sia per l’ingresso del festival sia da posizionare sotto l’area esibizioni, nonché di personale paramedico in caso di feriti o malori.

Per quanto riguarda l’igiene, l’area del festival dovrà essere dotata di appositi contenitori per i rifiuti e di bagni chimici. Nel caso in cui il vostro evento sia legato ad un area di free camping

si dovrà pensare anche al noleggio dei container docce.

L’area ristorazione dovrà essere affidata all’allestimento di chioschi mobili per la distribuzione di piatti caldi o panini, di bibite o alcolici purchè rispettini i requisiti di sicurezza.

Per quanto riguarda la promozione le possibilità sono molteplici, si può optare per la pubblicità offline come le segnalazioni su giornali, alla radio o la tradizionale cartellonistica. Oppure optare per online, si può pensare a delle notizie sponsorizzate su portali locali dedicati agli eventi oppure affidarsi ai social network che garantiscono buoni risultati e permettono di misurare i risultati raggiunti.

E per il vostro festival pensato a tutto?

Commenti