Trucchi Pokémon Go

Archive for marzo, 2011

Metalized Shell: la nuova linea amata dai fashion blogger di Acne

Il brand Acne lancia una nuova collezione esclusiva di gioielli che sarà disponibile su thecorner.com, la boutique online di moda preferita dai fashion blogger, che presenta una selezione di abbigliamento e accessori di ricerca per uomo e donna, a partire da metà marzo 2011. La collezione esclusiva di uno dei brand di amati e apprezzati dai fashion blogger, si chiama: “Metalized Shell”, una linea appositamente creata per thecorner.com, ed ispirata alla collezione di gioielli Primavera/Estate 11 Seafindings di Husam el Odeh per Acne.

La collezione Acne amata dai fashion blogger che ne hanno parlato sui loro blog di moda, e` composta da 5 stili unici – orecchini, anelli e bracciali – in edizione numerata, dal 5 al 25 a seconda del modello e del materiale. La linea di gioielli “Metalized Shell” che i fashion blogger non vedono l’ora di sfoggiare, e` realizzata a mano unendo la madreperla ad una base di ottone placcato o di argento puro.

“Quando due anni fa parlammo per la prima volta di una collaborazione con Husam, mi ricordo di aver sperato in un’esplorazione continua, una relazione duratura piuttosto che un incontro occasionale – ha dichiarato Jonny Johansson – La nostra collaborazione si e` sviluppata in una storia d’amore creativa. Non c’e` persona con cui avrei preferito lavorare su questo progetto esclusivo per thecorner.com”.

La collezione e` un esercizio creativo in due materiali, la freddezza del metallo e la morbidezza della conchiglia di madreperla, che riprendono elementi l’uno dall’altro. Ogni articolo della collezione e` stato realizzato a Londra, dove la madreperla – uno dei materiali preferiti dai fashion blogger – viene intagliata individualmente, conservandone l’unicita`. La nuova collezione Acne sarà disponibile sullo shop online da metà marzo 2011.

Commenti

Chiude con successo la Mostra a Castel Sismondo di Rimini

Si conclude l’avventura con i pittori impressionisti e Caravaggio a Castel Sismondo di Rimini.
Un successo senza precendenti secondo i dati di affluenza alla mostra e anche secondo le stime degli hotel 3 stellaRimini che hanno ricevuto molti turisti proprio per visitare la mostra che ha consentito agli hotel Rimini di proporre straordinarie offerte hotel rimini per l’evento.
Le due mostre di Linea d’ombra di Marco Goldin “Parigi gli anni meravigliosi, Impressionisti contro Salon ” e “Caravaggio e gli altri pittori del seicento” hanno avuto in programma una chiusura eccezionale, grazie alla apertura straordinaria di sera in vista dell’ultimo giorno di mostra.
A partire dalle 19:00 del 26 marzo infatti chi è entrato alla mostra ha potuto usufruire di uno sconto sul biglietto e di un accompagnamento con guida alla visita della mostra stessa.
Nel momento in cui gli organizzatori hanno reso pubbliche le aperture serali c’è stato un boom di telefonate che ha assediato i centralini del castello, infatti le visite guidate gratuite che erano state programmate ogni mezz’ora son state raddoppiare, una ogni 15 minuti.
Non è la prima volta che Castel Sismondo ospita gli impressionisti e il successo è stato sicuramente bissato, ma il bagno di folla che ha visto la mostra nel week end di chiusura era davvero oltre le aspettative.
La serata conclusiva ha anche visto in Castel Sismondo la presenza di un ricco buffet offerto a tutti i visitatori dall’organizzazione della mostra, così da unire tre cose: la visita della Mostra, la degustazione di alcune delle delizie della cucina romagnola e il festeggiamento del successo che la mostra stessa ha ottenuto.

Commenti

Alessandro Bergonzoni con lo spettacolo Urge a Rimini

La stagione invernale 2010/2011del Teatro Novelli di Rimini è stata davvero straordinaria confermando la città non solo capitale dell’organizzazione turistica ma anche ottima organizzatrice di eventi che hanno consentito ai tanti hotel Rimini marina centro la possibilità di proporre offerte hotel rimini per tutto l’anno.
Con uno spettacolo tra realtà e surreale, ricco di sensi unici e doppi sensi, filosofia, ironia e comicità Alessandro Bergonzoni passa da Rimin i con il suo spettacolo Urge, ovvero una full immertion nell’immaginario dell’attore, immaginario fatto di fantasia mista a sogno.
Urge è basato su un testo che esprime l’urgenza di volare e ballare tra prospettive diverse, soffermandosi di tanto in tanto su piccole cose, differenze e dettagli che quando non sono considerate possono portare visioni diverse.
Bergonzoni insegna che a volte basta cambiare una consonante che si si trova dentro un altro mondo, in altri significati e si vedono le cose da altre prospettive e a volte si vede anche quello che…. non si vede!
Proprio in questa dimensione forse è nascosta la fantasia dell’ attore, che ci ha da sempre abituati a fare con lui questi viaggi tra immagini e follie, vagando intorno a mondi paralleli.
Allontanandosi dalla realtà la si guarda con occhi più criticie anche un pàò ironicamente, proprio copme fa Bergonzoni in Urge che diventa polemico con la sua di realtà.
La regia dello spettacolo è di Riccardo Rodolfi in collaborazione con lo stesso Bergonzoni.

Commenti

Come promuovere la propria azienda negli aeroporti di Roma, Napoli, Milano

Tutti i giorni migliaia di viaggiatori transitano dagli aeroporti di tutto il mondo per raggiungere destinazioni vicine e lontane o per intraprendere viaggi di lavoro o semplicemente di piacere. Nel settore pubblicitario già da tempo gli aeroporti sono diventati uno dei canali più interessanti per la pianificazione pubblicitaria: infatti, l’elevato numero di contatti quotidiani e la qualità degli spazi inserzionistici rende questi spazi un ottimo veicolo di comunicazione. Un esempio lampante sono le pubblicità negli aeroporti di Roma, luoghi in cui transita un pubblico internazionale ed è garantita una manutenzione ottimale delle affissioni.

Il Gruppo Pubbliemme offre alle aziende la possibilità di pianificare e distribuire le proprie campagne di pubblicità negli aeroporti di Roma con un’ampia gamma di impianti d’affissione pubblicitaria. Pubbliemme supporta da oltre 20 anni le campagne pubblicitarie dei grandi marchi del mercato italiano e internazionale, offrendo servizi di affissioni su Roma  e in tutto il territorio del Centro e Sud Italia. Grazie ai suoi consulenti pubblicitari, Pubbliemme Group è in grado di supportare la pianificazione delle campagne pubblicitarie delle aziende che hanno bisogno di raggiungere un ampio pubblico in modo efficace. Gruppo Pubbliemme è un partner professionale a cui già numerose aziende hanno affidato il servizio di distribuzione pubblicitaria ed è, inoltre, una società che garantisce alti standard qualitativi e di servizio. Per promuovere il vostro business potete affidarvi a Pubbliemme Group, vi basta richiedere maggiori informazioni visitando il sito ufficiale del gruppo e scoprite, così, tutte le soluzioni pubblicitarie a vostra disposizione per realizzare una campagna di affissioni su Roma.

Commenti

I Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza devono frequentare i corsi RLS previsti per legge

Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (più comunemente chiamato con il nome di RLS), come indicato dall’art. 2, lettera i) del d.lgs. 81/2008, è una persona eletta o designata per rappresentare i lavoratori per quanto concerne gli aspetti della salute e della sicurezza durante il lavoro. Come si evince dal dettato normativo, il lavoratore che ricopre l’incarico di RLS svolge un ruolo fondamentale nell’ambito della sicurezza sul luogo di lavoro. Proprio per questo motivo, lo stesso d.lgs. 81/2008 ha previsto un percorso formativo per tutti gli RLS: il corsi RLS il quale ha una durata minima di 32 ore e i cui contenuti minimi sono elencati dallo stesso decreto.

L’art. 37 del d.lgs. 81/2008, al comma 1), pone a carico del datore di lavoro l’obbligo di assicurare che ciascun lavoratore riceva una formazione sufficientemente adeguata in materia di salute e sicurezza. Lo stesso articolo, al comma 10), dispone che il RLS ha diritto a seguire corsi RLS, egli deve ricevere una formazione particolare in materia di salute e sicurezza sul lavoro, che deve riguardare i rischi specifici presenti nei luoghi in cui egli esercita la propria rappresentanza. Il fine del corsi RLS è quello di assicurare al corsista adeguate competenze sulle principali tecniche di controllo e prevenzione dei rischi stessi.

Come già accennato, la vigente normativa in materia elenca i contenuti minimi che devono essere affrontati duranti i corsi RLS, tali contenuti possono essere divisi in quattro diverse aree che sono:

1) Legislazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro: durante questa parte corsi RLS verranno elencati e spiegati i principali dettati normativi, decreti e testi di legge che riguardano la salute e la sicurezza all’interno dei luoghi di lavoro.

2) Figure: durante questa parte corsi RLS verranno elencati e spiegati tutti i protagonisti che giocano un ruolo fondamentale nell’ambito della salute e sicurezza sul lavoro.

3) Rischi: durante questa parte corsi RLS verranno spiegati i principali rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori, nonché la valutazione dei rischi e il documento di valutazione dei rischi.

4) Tecniche e misure di protezione e prevenzione: in questa quarta ed ultima parte, verranno individuate e spiegate le misure e le tecniche di prevenzione e protezione, nonché i dispositivi di protezione individuale, la sorveglianza sanitaria e la gestione delle emergenze.

Al termine del percorso formativo, il RLS dovrà effettuare un test di verifica finale. La consegna dell’attestato comprovante l’avvenuta formazione verrà rilasciato solo previo superamento del test.

Commenti

My Special car show dal 1 al 3 Aprile 2011 alla Fiera di Rimini

Nei giorni che vanno dal 1 al 3 Aprile 2011 si terrà l’annuale appuntamento con My special car show, a Rimini, la più grande e importante fiera di auto e tuning di tutta Italia e Europa.

Quella di quest’anno sarà la nona edizione, essendo la più importante manifestazione europea del settore non c’è da meravigliarsi che vi parteciperanno oltre 3000 auto in esposizione e che parteciperanno circa 200 tra i

club più famosi e importanti del settore, provenienti da tutto lo stivale.

Oltre alle molte attrazioni alle quali potrete assistere, visitando questa rinomata fiera potrete trovare molti pezzi di ricambio per le vostre auto a dei prezzi davvero “Special”.

Essendo a due passi dalla stazione ferroviaria potrete facilmente raggiungere la fiera di Rimini sia in treno che in macchina, senza dover percorrere troppa strada per arrivare a destinazione.

Sono molti gli Hotel Fiera Rimini poco distanti dalla manifestazione, nei quali potrete alloggiare e rilassarvi, senza dovervi allontanare troppo dall’evento e continuando a respirare aria di festa.

Quest’anno tra le molte novità potrete anche vedere per la prima volta veicolo appartenenti ai settori di nuova espansione come ad esempio: Truck, supercar, fuoristrada, le young timer, e le macchine monomarca.

Durante i giorni in cui si svolgerà l’evento potrete assistere, o partecipare, a molte competizioni come ad esempio quelle di impianti acustici o quelle prettamente basate sull’estetica delle vetture.

Tutti i visitatori provenienti da fuori Rimini potranno trovare ristoro in uno dei numerosi Hotel di Rimini, sparsi in tutta la riviera.

Commenti

Acqua for Live: l’iniziativa che porta l’acqua al Ghana

Acqua For Life è la grande sfida lanciata da Giorgio Armani Parfums insieme a Green Cross International – ONLUS presente in oltre 30 Paesi in tutto il mondo, che interviene direttamente con propri progetti sui più delicati temi ambientali e sociali – per l’acqua. Dal 1° marzo, grazie alle vendite dei profumi Acqua di Giò e Acqua di Gioia e a un’appassionante gara online in cui i fashion blogger hanno offerto il loro contributo, si stanno accumulando i litri di acqua potabile donati a migliaia di bambini del Ghana.

Attualmente l’Italia è il paese più attivo nel challenge mondiale Acqua For Life: è italiano infatti il 26% delle community create fino a oggi. Non a caso sono molti numerosi i fashion blogger italiani hanno aderito all’iniziativa parlandone sui loro blog di moda e diffondendo sul web questa importante campagna che porterà acqua potabile ai bambini del Ghana. Grazie all’acquisto di Acqua di Giò e/o Acqua di Gioia si donano infatti 100 litri di acqua potabile ai bimbi del Ghana contribuendo a questa grande iniziativa. Come hanno detto i fashion blogger che hanno parlato dell’evento sui loro blog di moda o sui loro profili Facebook e Twitter, chiunque può unirsi alla gara, anche se non ha acquistato un profumo. Dall’inizio della sfida, i “like” sono stati oltre 130.000 e i commenti più di 25.000.

“I lavori del progetto Smart Water for Green Schools stanno procedendo con grande celerità, grazie alla spinta e al sostegno delle tante persone che hanno aderito alla campagna – spiega il Presidente di Green Cross Italia Elio Pacilio, che segue in diretta l’operazione e di cui hanno parlato i fashion blogger – I lavori sono già iniziati in 10 villaggi e tutto procede agevolmente. Per i pozzi di grande profondità abbiamo già completato il 75% delle opere. Inoltre, in tre villaggi abbiamo iniziato i lavori per i sistemi di raccolta dell’acqua piovana, e anche questi sono a buon punto. Nelle prossime settimane daremo l’avvio alle cisterne di raccolta delle acque piovane. Siamo molto ottimisti sul poter rispettare gli impegni che abbiamo preso, sia verso le popolazioni locali sia verso i donatori. Entro Natale tutte le infrastrutture per cui ci siamo impegnati saranno concluse.”

L’obiettivo di Acqua For Life, di cui hanno parlato i fashion blogger di tutto il mondo, è quello di costruire almeno 45 tra pozzi di profondità, pozzi di superficie e cisterne in 15 villaggi del Ghana, portando acqua potabile per molti anni a 30.000 persone, in maggioranza bambini. Fino ad oggi i litri di acqua pulita sono oltre 12 milioni, ma c’è tempo fino al 31 maggio per moltiplicare questo numero di quattro o cinque volte, e anche di più.

“Uno degli elementi costitutivi di ogni società – prosegue Elio Pacilio – è l’accesso costante all’acqua potabile. Il progetto Smart Water for Green Schools permette inoltre alle scuole di insegnare agli studenti l’importanza dell’approvvigionamento di acqua sicura e l’igiene di base. Questi insegnamenti danno ai bambini gli strumenti necessari per diventare agenti del cambiamento all’interno delle loro famiglie e delle loro comunità “.

Circa una persona su otto in tutto il mondo – 884 milioni di individui – non ha accesso all’acqua potabile. 2,6 miliardi mancano di servizi sanitari di base. Come hanno sottolineato i fashion blogger che hanno dato eco all’iniziativa, quasi due milioni di persone muoiono ogni anno per infezioni derivate da acqua non pulita, il 90% sono bambini sotto i cinque anni. Il nostro pianeta ha abbastanza acqua per tutti, se ben utilizzata, anche se solo il 3% delle risorse complessive sono di acqua dolce, e di quest’ultima meno di un terzo è accessibile. L’acqua è dunque una risorsa limitata, potenzialmente sufficiente ma distribuita non equamente.

Con l’aumento della popolazione umana l’utilizzo dell’acqua cresce sempre più rapidamente. Nel XX secolo il consumo di acqua è cresciuto con una velocità doppia rispetto all’aumento della popolazione. Come risultato, un terzo della popolazione mondiale vive oggi in paesi in grave stress idrico. Intervenire per prevenire l’ulteriore degradazione dell’ambiente e delle risorse idriche è necessario per evitare l’insorgere di nuovi conflitti , in un mondo in cui è aumentata l’instabilità e l’insicurezza. Essere a fianco delle popolazioni che domani possono vedere definitivamente compromesse le possibilità di avere condizioni alimentari, di salute, di igiene e di istruzione dignitose è l’obiettivo del nostro comune impegno.

Commenti

Arredamento gioiellerie


Arredamento gioiellerie

BMB Decorline

La scelta di mobili sia per un salotto che per un luogo commerciale è una vera avventura. Perciò, bisogna aver cautela mentre si decidono i mobili, oppure si potrebbe finire per pagare molto di più di quanto che si era inizialmente preventivato.

In più, il tipo di arredamento scelto dipende da quello che vogliamo per noi e per un negozio. Una delle cose più importanti che sarebbero da scegliere durante la ricerca di mobili per negozi è il materiale che si desidera adoperare. Mentre l’acciaio e altri metalli hanno la caratteristica della durata, mobili in legno aggiungono eleganza al look dell esercizio commerciale. Ecco alcuni consigli che dovreste tenere a mente:

Fattore così come forma:

Ci sono diversi tipi di mobili che vengono utilizzati in un negozio in funzione del fatto di che tipo di negozio sia. Per esempio se siamo a ideare un arredamento gioielleria, allora dobbiamo usare dei mobili di valore o che almeno facciano da richiamo ad uno stile ben preciso che si identifica nel pregio.
Se invece siamo a disegnare la mobilia di un normale esercizio commerciale, in quel caso la scelta è più ampia perchè lo stile è a nostra discrezione. Dobbiamo però prestare attenzione e mettere bene i prodotti, rendendoli visibili con l’utilizzo di vetri, piani scorrevoli trasparenti, sedie e tavoli che sono utilizzati per accudire il cliente. Il massimo è che gli elementi per il cliente siano il più possibile diversi in modo da mettere d’accordo tutti e dare l’idea di quantità. Si dovrebbe per questo cercare se i mobili soddisfano i requisiti del punto vendita. Ci sono diversi tipi di mobili in legno che permettono un eccellente look and feel al tuo negozio. Ad esempio lo stile indiano è uno di questi.

Robusto e presentabile:

L’arredamento per negozi dovrebbe essere robusto e presentabile. Il giusto tipo di arredamento può aggiungere un grande valore al look and feel dell’esercizio commerciale e farlo sembrare molto più glamour. L’arredamento per negozi si consuma di più rispetto al normale arredamento residenziale, e la qualità dei materiali fa si che l’arredamento sia abbastanza durevole.

Buona con vetro:

Molti dei mobili da esercizio commerciale deve essere realizzata facendo largo uso di vetro e superfici trasparenti. Questo perchè in punti strategici un mobile può diventare una vasta e gradevole collezione di espositori per i prodotti. Pertanto, i mobili dovrebbero essere progettati in modo tale che sia offerta l’area più vasta di visualizzazione. Tuttavia, poiché il vetro è fragile, si dovrebbe cercare fare il giusto mix tra legno e vetro.
Questi sono alcuni dei consigli importanti che si dovrebbe tenere a mente nella scelta di mobili per il negozio.

Commenti

Bed and Breakfast tra Pisa e Firenze

Bed and Breakfast tra Pisa e Firenze

La Toscana è una delle regione più belle d’Italia, chi di noi non ha mai sognato di visitare queste terre ricche di storia e cultura, è bene però pianificare il viaggio con cura per evitare spiacevoli sorprese.

Infatti nel giro di pochi giorni sia in treno che in auto è possibile ammirare le bellissime montagne appenniniche, il mare con le sue coste magnifiche e piene di vita e soprattutto visitare due tra le più belle città del mondo, Pisa e Firenze.

Pisa e Firenze sono il simbolo della Toscana, magnifiche, ricche di storia e cultura, musei e piatti tipici per ogni palato sono sicuramente una tappa fondamentale per chi visita la Toscana.

Se i musei le piazze e le statue sono davvero irrinunciabili, altrettanto vale per i piatti tipici e per un posto comodo per dormire fra Pisa e Firenze.

Infatti se si decide di mangiare e dormire fuori dai centri storici, si risparmiano moltissimi soldi ed anzi si ha la possibilità di gustare il relax e la quiete della magnifica campagna Toscana.

Per questo vi consiglio di dormire all’ Bed And Breakfast Pisa Firenze che si trova a metà strada fra le due città, in questo modo il Bed And Breakfast Pisa Firenze risulta un ottimale base di partenza per visitare tutta la Toscana, pernottando nella rilassante campagna ma a pochi Km dalla FiPiLi, principale arteria Toscana.

E infine è molto economico.

Buon viaggio!

Commenti

Promozione esclusiva su Digitale Legale Pay Per Use

Al via oggi una promozione imperdibile sui servizi in outsourcing di archiviazione sostitutiva e document management di Digitale Legale. Le prime 10 persone che acquisteranno sul sito il Pacchetto Pay Per Use pagheranno un canone annuale di 500 euro invece degli 800 euro previsti dal listino ordinario. Il pacchetto pay per use è la soluzione ideale per chi deve gestire grandi flussi di documenti e non dispone in organico persone con le competenze tecnologiche e le conoscenze giuridiche di natura specialistica che sono necessarie per una gestione ottimale. Il pacchetto Pay Per Use in offerta speciale ti permette di archiviare in maniera digitale i documenti contabili, amministrativi e fiscali secondo le procedure fissate dalla normativa vigente in materia di firma digitale e marca temporale. Puoi così abbattere i costi, ottimizzare le risorse ed eliminare definitivamente la carta. La tua azienda ottimizza gli investimenti, riduce il suo impatto sull’ambiente e migliora la reputazione legata al suo nome.Cosa aspetti? Non farti sfuggire la migliore soluzione di archiviazione sostitutiva.

Al via oggi una promozione imperdibile sui servizi in outsourcing di archiviazione sostitutiva e document management di Digitale Legale. Le prime 10 persone che acquisteranno sul sito il Pacchetto Pay Per Use pagheranno un canone annuale di 500 euro invece degli 800 euro previsti dal listino ordinario. Il pacchetto pay per use è la soluzione ideale per chi deve gestire grandi flussi di documenti e non dispone in organico persone con le competenze tecnologiche e le conoscenze giuridiche di natura specialistica che sono necessarie per una gestione ottimale. Il pacchetto Pay Per Use in offerta speciale ti permette di archiviare in maniera digitale i documenti contabili, amministrativi e fiscali secondo le procedure fissate dalla normativa vigente in materia di firma digitale e marca temporale. Puoi così abbattere i costi, ottimizzare le risorse ed eliminare definitivamente la carta. La tua azienda ottimizza gli investimenti, riduce il suo impatto sull’ambiente e migliora la reputazione legata al suo nome.Cosa aspetti? Non farti sfuggire la migliore soluzione di archiviazione sostitutiva.

Commenti