Archive for settembre, 2010

Quando il social network può essere usato contro di te… in tribunale!!!

Oggi trovare una persona che non è iscritta ad almeno un social network è difficile, prima o poi tutti ne vengono contagiati, specie quando si tratta di facebook, il quale viene spesso prediletto in quanto dona l’occasione di ritrovare contatti persi negli anni.

Ma al di là del vero scopo, facebook ormai è un’icona di moda specie tra i giovani che lo utilizzano principalmente per condividere con gli amici le proprie informazioni, le proprie foto, i propri spostamenti, ignari del fatto che tutto ciò un giorno potrebbe essere usato contro di loro… in tribunale!!!

Per ora questo riguarda solo gli Stati Uniti dove un giudice della Contea di Suffolk NY ha permesso a un imputato in una causa di lesioni d’ottenere l’accesso al profilo Facebook del querelante.

Chi si iscrive a Facebook non legge le norme sulla privacy che definiscono tali spazi come pubblici, non sapendo tra l’altro che non si può avere la certezza che le informazioni e le immagini caricate su facebook e poi cancellate, siano state rimosse del tutto…

Un altro caso sempre negli Stati Uniti è di una ragazza di 17 anni coinvolta in un incidente automobilistico in cui moriva il fidanzato, dove la sentenza si stava per concludere con la libertà vigilata, a cui sono stati aggiunti 6 mesi di carcere dopo che il giudice ha visto una foto della ragazza su facebook in cui indossava una maglietta “Drunk in  Florida.”

Questi sono solo alcuni esempi ma tanti sono i casi in cui facebook è stato “chiamato in causa”, quindi la prossima volta che deciderete di caricare una foto o divulgare le vostre informazioni personali tenete presente che un giorno potrebbero essere usate contro di voi… ne vale la pena?

Fonte: Italiasw

Commenti

Perchè scegliere un’azienda multilingue

Scegliendo un’azienda di posizionamento che lavora solo in lingua italiana vi private della possibilità di indirizzarvi a un vasto pubblico di clienti potenziali.

Attualmente nel mondo gli utenti internet sono più di un miliardo, di cui più di 190 milioni sono cinesi, 163 milioni statunitensi, 60 milioni giapponesi, 37 milioni tedeschi e 36 milioni inglesi. L’Italia conta solo 21 milioni di utenti, ciò significa che avere un sito internet solo in lingua italiana posizionato solo sui motori di ricerca italiani, automaticamente escluderà la maggior parte degli utenti che non parlano italiano.

Gli utenti generalmente preferiscono effettuare le ricerche nella propria lingua utilizzando i motori di ricerca locali. La Germania, il Regno Unito, la Francia, la Spagna contendono utenti internet all’Italia, traducendo il vostro sito internet in altre lingue europee e otimizzando completamente il sito per le relative lingue potrete contare su una pospettiva di profitto molto più elevata.

Molte aziende di posizionamento, al momento della realizzazione del sito web, affermeranno di potervi garantire le opzioni linguistiche desiderate ma tradurre semplicemente il contenuto in altre lingue può rivelarsi controproducente e farvi perdere traffico. Ad esempio l’inglese è una delle lingue più semplici del mondo in quanto mette a disposizione una parola per ogni cosa, mentre in altre lingue come il francese, l’italiano e lo spagnolo una parola può avere una moltitudine di significati a seconda di come viene pronunciata e dell’ordine in cui è posizionata nella frase. Una semplice traduzione effettuata tramite software o da qualcuno che ha una conoscenza scolastica della lingua, può risultare in un documento senza senso logico.  Se immaginate di cliccare in un sito internet ed essere salutati con l’espressione “Benvenuto, noi insegnare come migliore vostro sito internet” subito sarete indotti ad abbandonare il sito per un altro scritto correttamente.

Scegliere un’azienda davvero multilingue implicherà che non solo il vostro sito internet avrà un senso compiuto, ma sarete anche in grado di selezionare le parole chiave corrette, per quel paese target. Paesi differenti hanno differenti percorsi e parole di ricerca. Un’azienda come ad esempio SEO Junkies che ha esperienza in posizionamento multilingue sarà in grado di cambiare le vostre parole chiave e renderle rilevanti per il vostro paese di riferimento.

Selezionare un’azienda di posizionamento multilingue vi permetterà di aumentare la vostra quota di mercato utilizzando tecniche di posizionamento multilingue comprovate.

SEO Junkies possiede l’esperienza necessaria per gestire una strategia di posizionamento multilingue e vanta comprovati successi. Date uno sguardo al nostro sito web e contattate i nostri esperti di posizionamento per avere qualche suggerimento.

Comments (47)

Affitto uffici e sale riunioni a Roma, la soluzione ideale per i tuoi incontri di lavoro

Spesso iniziare un’attività si rivela un processo complicato e dispendioso: alti costi di gestione, spese di avviamento, tempo rubato alle iniziative personali e alla ricerca di nuovo business. Altre volte invece si necessita di un supporto organizzativo e gestionale durante i viaggi di lavoro, nonché di una sede adatta per accogliere in modo professionale i propri ospiti.

In una città come Roma ad esempio, avvengono molteplici incontri di business, e la difficoltà maggiore per gli uomini di affari che si spostano dalla loro sede per incontrare i propri partner, è molto spesso proprio quella di trovare velocemente un luogo adatto all’incontro, che comunichi i propri valori aziendali e offra il massimo del confort. La soluzione ideale è optare per un affitto di uffici a Roma, una scelta che permette di gestire in modo facile varie attività, come selezioni di personale, promozioni mirate, incontri con clienti o riunioni. Per fare tutto questo a Roma, si può contare su Day Office Business Centre.

In un prestigioso ed elegante ufficio nel centro storico della capitale, vicino alla splendida Piazza di Spagna, ben collegata con la metro e i mezzi pubblici ai principali luoghi di interesse culturale e alle importanti sedi finanziarie, Day Office Business Centre offre la possibilità di prenotare le più prestigiose sale riunioni a Roma con la stessa facilità con cui si prenota un albergo o si noleggia un’automobile. Basta infatti una telefonata o l’invio di una mail per riservare il tuo affitto di uffici a Roma: arredati e personalizzabili con il nome della propria società, tutti gli uffici dispongono di ogni confort (ADSL, monitor LCD, climatizzatori, videoconferenze, disponibilità di buffet e caffetteria). Il servizio reception è svolto da assistenti personali multilingue che si occuperanno di tutto quanto può essere utile, dall’accoglienza dei tuoi partner e clienti alla gestione delle telefonate fino alla trascrizione dei tuoi documenti.

Commenti

Quante rose si regalano?

In molti si chiedono quale sia il numero indicato per regalare delle rose. Dando per assodato il fatto che qualsiasi regalo è sempre soggettivo, pertanto ognuno regala ciò che gli è dettato dal cuore…diciamo comunque che anche i fiori sono soggetti alle convenzioni e alle “buone maniere” imposte dal galateo.

Secondo il bon ton, infatti, le rose andrebbero sempre regalate seguendo l’ordine delle dozzine: 12, 24, 36, 48 e così via. In alternativa, soprattutto se si tratta della più classica delle ricorrenze – il compleanno di una donna – si dovrebbero regalare in numero dispari.

Facciamo un esempio pratico. Se una donna compie 25 anni, si regalano 25 rose, e fin qui nessun problema… Ma se invece ne compie 26? Le alternative sono due: regalarne una in meno rispetto agli anni compiuti (quindi 25) oppure regalarle in numero pari (rispettando il numero degli anni) differenziandone una nel colore. Tipo 25 rose rosse e una bianca.

Detto ciò è ovvio comunque che regalare delle rose è un pensiero gradito a prescindere da tutto. Sono adatte a qualunque ricorrenza e potete facilmente acquistarle anche online assicurandovi che vi sia la consegna rose a domicilio.

Commenti

Aldo Tarricone Investigazioni: investigatori privati a salvaguardia della tua impresa

Per un’azienda è di vitale importanza proteggere il proprio operato, sia che si tratti di evitare azioni di sabotaggio o contraffazione, che di conoscere in anticipo tutte le informazioni relative alla riduzione dei rischi in fasi delicate come quelle pre-contrattuale o pre-conteziosa.

Affidare queste attività di prevenzione a investigatori privati professionisti ed esperti significa eludere possibili danni, reprimere eventuali attività illecite, conoscere le risorse umane interne o potenziali, garantendosi la sicurezza e la certezza di svolgere il proprio lavoro in un ambiente proficuo e fiducioso. Spesso infatti, soprattutto in periodi economicamente difficili, situazioni simili rischiano di ostacolare o addirittura arrecare danni compromettenti al ciclo produttivo. Le indagini aziendali sono d’altra parte un’attività sensibile, da commissionare a agenzie professioniste del settore investigativo, che operino nel rispetto delle leggi e con qualifiche che certifichino la validità delle operazioni.

Aldo Tarricone Investigazioni è tra queste: da oltre 30 anni opera nel settore delle investigazioni aziendali e private, sia in Italia che all’Estero, dedicando la massima attenzione al cliente e utilizzando tecnologia d’eccellenza. Nel settore delle indagini aziendali  la Aldo Tarricone Investigazioni opera su 3 differenti livelli: un’area preventiva di grande importanza strategica, che riguarda attività come la tutela della privacy dei processi produttivi e dei marchi/brevetti, l’antisabotaggio, le indagini pre-assunzione; un’area controllo riferita alle risorse umane dell’azienda, alla verifica della loro fedeltà nei confronti della stessa, all’assenteismo, nonché alle investigazioni finanziarie e commerciali; un’area repressiva, che agisce nei confronti di attività illecite condotte ai danni di un’impresa. Grazie a uno staff di investigatori privati altamente qualificati, la Aldo Tarricone Investigazioni si impegna a salvaguardare il vostro lavoro, permettendovi di operare in un clima vantaggioso.

Commenti

Puzzle e collage per ritornare un po’ bambini

Ci sono alcune cose che si imparano e che non si scordano più. Proverbiale è l’andare in bicicletta, ma non è l’unica.

Da bambino, alle elementari, la mia maestra (e già, all’epoca c’era ancora la maestra unica) aveva alcune piccole manie: gli origami, ovvero l’arte di piegare la carta; i collage, la tecnica artistica per la realizzazione di immagini composte a partire da ritagli di carta o cartoncino incollati su un supporto piano; i puzzle, il famoso rompicapo in cui bisogna incastrare tra loro dei pezzi di cartone di piccole dimensioni fino a risalire all’immagine originale. Al tempo non ci avevo fatto caso, ma tutte e tre le “passioni” che la nostra maestra cercava di trasmetterci erano legate alla carta e al suo utilizzo in modo creativo. Se si lavora con la carta passare alla fotografia il passo è più che breve, in particolar modo se si è bambini prima dell’avvento delle macchine fotografiche digitali.

Sono passati anni, le cose sono cambiate, il digitale ha stravolto, semplificando, molte cose. Ma l’hobby di giocare con carta, foto, ritagli e quant’altro rimane. E ha trovato molti modi di entrare nella vita, sia lavorativa che personale. Anche perché il modo migliore per usare carta e foto sono nell’arredare e nei regali.

I foto collage si sono dimostrati una bella idea per arredare una stanza, utilizzando in modo creativo le foto migliore e quelle preferite. È più semplice di quello che si potrebbe immaginare, ci sono addirittura dei negozi che provvedono alla stampa
su pannelli delle nostre foto. E non stampe a livello bozza, ma di buona qualità, con il nostro collage che viene già intelaiato: non resta altro da fare che appenderlo.

Anche i foto puzzle hanno trovato una loro collocazione: penso di essere “odiato” per il livello di difficoltà dei puzzle che regalo. Pensate poi la gioia di far realizzare i miei puzzle personali a partire dalle mie foto… Il tutto anche in grandi dimensioni, con una stampa di grande qualità per puzzle fino a 1080 pezzi e 50 centimetri di altezza per 70 di larghezza.

Commenti

Assicurazioni on line, come risparmiare sulle RCA

Sei un automobilista modello, ma la tua compagnia ti ha proposto di rinnovare l’ assicurazione auto a un costo superiore rispetto al premio pagato lo scorso anno?
Ecco qualche suggerimento per cercare di risparmiare on line sulla tua rc auto o moto. Cambiare assicurazione (on line o tradizionale che sia) è semplice. Se la tua polizza ha il “tacito rinnovo”, occorre inviare una lettera di disdetta via fax o raccomandata almeno 15 giorni prima della scadenza; i contratti senza “tacito rinnovo”, invece, si estinguono alla mezzanotte dell’ultimo giorno di validità, senza dover effettuare alcun tipo di comunicazione. Sarai così libero di scegliere l’assicurazione più conveniente!

Un taglio alla spesa puoi darlo con la Legge Bersani: se devi acquistare un’auto, nuova o usata, puoi stipulare la polizza beneficiando della classe di merito più bassa maturata da un altro veicolo assicurato che sia di tua proprietà o di un familiare convivente. Un neopatentato, ad esempio, anziché partire dalla classe di ingresso 14, può assicurare la propria nuova auto utilizzando la classe bonus/malus del padre, anch’egli proprietario di un’auto regolarmente assicurata. Oppure può essere la moglie che acquista un’auto per sé a beneficiare della classe bonus malus del marito. Ricordati inoltre che, se hai causato un incidente senza danni eccessivi, puoi pagare il sinistro alla scadenza del contratto annuale per non peggiorare la tua classe bonus malus.

Ma la migliore risposta al caro assicurazioni rimane il confronto on line: utilizzare comparatori di assicurazioni on line come 6sicuro, attivo da ben 10 anni, significa risparmiare tempo e denaro, perché nella massima trasparenza si ottengono con pochi click i 5 preventivi più economici, personalizzabili in base alle proprie esigenze.

Commenti

Da luglio a ottobre continua a Bolzano la rassegna musicale del Festival Bozen

Bolzano dedica da sempre molta attenzione al panorama musicale internazionale, organizzando festival ed eventi di grande rilievo per tutti gli amanti della musica. Dal jazz al genere classico, durante tutto l’anno potrete contare su una programmazione di eventi che copre diversi generi ed accoglie artisti e pubblico da ogni parte del mondo.

Fino al prossimo 9 ottobre, Bolzano ospiterà la settima edizione del Bolzano Festival Bozen, una rassegna dedicata alla musica classica, iniziata lo scorso 20 luglio e acclamata ad evento di successo per la qualità e la validità del programma artistico. Fin ad oggi, infatti, si sono susseguite una serie di serate speciali dedicate alla musica classica e alle esibizioni di musicisti di fama mondiale, tra cui quella della pianista Anna Kravtchenko e una simile programmazione perdurerà, come previsto, anche fino al mese di ottobre. Il festival è diviso in cinque aree di interesse: Antiqua (un excursus nella musica Barocca), Orchestre Musica e Gioventù, una dedicata al Concorso Pianistico e al Festival Ferruccio Busoni, poi la sezione Concerti straordinari e quella dell’Accademia Gustav Mahler. Da metà settembre sino alla chiusura del Festival sarà possibile apprezzare i talentuosi musicisti del Concorso Pianistico e gli studenti dell’Accademia Gustav Mahler, che si esibiranno in una serie di concerti coinvolgenti e di grande complessità esecutiva.

Noi consigliamo agli amanti della musica classica di non perdere la possibilità di partecipare al festival e di approfittare degli ultimi giorni di programmazione per godere dei concerti pianistici e orchestrali che animeranno anche questa edizione del Bolzano Festival Bozen fino alla sua chiusura. Se non potete, però, visitare la città trentina in questo periodo o non riuscite a trovare una sistemazione in uno degli hotel a Bolzano, continuate pure a monitorare gli eventi e i festival organizzati, e scoprirete che in tutti i periodi dell’anno, la città riserva numerose occasioni speciali per essere apprezzata.

Commenti

Lo stilista amato dai fashion blogger Michele Miglionico illumina la notte caprese con abiti di alta moda

Nella sua casa Villa L’Eremo, situata a Capri, il Console Onorario della Bulgaria Avvocato Gennaro Famiglietti ha invitato una serie di ospiti selezionatissimi per il dinner party dai lui organizzato per festeggiare l’estate 2010. Molti fashion blogger hanno parlato dell’evento descrivendolo come uno degli appuntamenti più riusciti dell’anno. Sulla sua casa affacciata sul mare e sulle meraviglie dei celebri Faraglioni.

Nei lussuosi giardini di Villa L’Eremo, immersi in grandi opere d’arte del ‘700 napoletano e in grandi saloni in perfetto stile caprese, la padrona di casa amata da numerosi fashion blogger, Rosy Mauriello, ha deciso di lasciare all’artista Paola Crema e allo stilista Michele Miglionico l’onore di partecipare all’invito più esclusivo delle notti capresi dell’estate 2010.

Lo stilista apprezzato dai fashion blogger Michele Miglionico e dai loro blog di moda, aiutato dall’art director Fabio Lautieri, per festeggiare il cinquantesimo compleanno del Console Onorario Avvocato gennaro Famiglietti, ha creato una installazione di abiti da sera di alta moda che riportano alla mente gli anni della mondanità caprese gli anni ’50 e ’60 con corpetti a pieghe piatte e piccoli volant , copricapi con piume di struzzo rosse e abiti in organza di seta rossa. Oltre ai vestiti, si potevano ammirare anche le sculture-gioiello in argento e materiali preziosi create dell’artista Paola Crema ed immagini proiettate sospese nell’ aria in sovrapposizione alle tende.

Accompagnato dalla modella nonché attrice Camilla Sjoberg, famosissima fra i fashion blogger, lo stilista Michele Miglionico ha ricreato l’eleganza e la magia degli anni ’50 ‘60 quando Capri divenne l’isola della mondanità e del glamour internazionale. Gli anni in cui Jacqueline Kennedy, Humphrey Bogart, Brigitte Bardot, Tina Onassis e molte altre icone di moda hanno reso famosa Capri incoronandola come capitale dello stile.
Fra gli ospiti invitati all’evento super chiacchierato dai fashion blogger ricordiamo il Ministro delle Pari Opportunità On.le Mara Carfagna, il Console Onorario del Giappone Alberto Carotenuto, il Direttore del TG3 Campania Massimo Milone, l’attrice Eva Grimaldi e l’attore-modello venezuelano Franklin Santana.

Commenti

Viaggiare e risparmiare, le ultime imperdibili offerte di HRS

Molti italiani rinunciano spesso alle vacanze credendo che un viaggio implichi necessariamente una spesa dispendiosa, e perdendo così, l’occasione di poter staccare dalla routine quotidiana e concedersi momenti di puro relax e divertimento. Questa convinzione invece molto spesso è errata: i portali di prenotazioni di alberghi o hotel per le vacanze offrono molto spesso pacchetti promozionali e supersconti da non doversi lasciar sfuggire davvero mai.

Sul portale di HRS ad esempio, si può partire per più mete avendo un occhio di riguardo per il proprio portafogli. E’ possibile risparmiare con innumerevoli scelte approfittando delle offerte esclusive HRS: come le offerte per gli hotel da 3 a 5 stelle economici, oppure prenotando una camera ad hotel Exclusive Price, ed entrambe le opzioni garantiscono una convenienza di almeno il 10% rispetto a tutti gli altri siti che offrono prenotazione per viaggi su Internet. Molti hotel appena inaugurati da HRS inoltre, offrono premi di benvenuto per i loro primi ospiti.
Perché non approfittare e recarsi, quindi, in una delle bellissime capitali europee? Ad esempio nella cosmopolita Berlino, uno dei più importanti centri culturali e fieristici d’Europa, nonché metropoli ricca di divertimenti o ancora nella splendida Praga e perché no nella misteriosa Shangai?

E per chi ha a disposizione più giorni da poter trascorrere fuori città, sul sito di HRS si possono ritrovare delle imperdibili offerte anche per il noleggio dell’auto. Non solo quindi la prenotazione per un hotel a Berlino economico, accogliente e funzionale, quindi, ma anche un ulteriore possibilità di visitare, con l’aiuto di un auto scelta da voi alcune tra le più incantevoli e meravigliose località turistiche nella regione del Brandeburgo, regione profondamente immersa tra arte, natura e storia.

Commenti